IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La Casa Sensoriale Domotica: la sostenibilità in mostra nel Padiglione Italia della Biennale di Venezia

La Casa Sensoriale Domotica: la sostenibilità in mostra nel Padiglione Italia della Biennale di Venezia

Venerdì 19 ottobre alle 11.30, alla presenza delle autorità, si terrà, presso la prestigiosa sede dei Magazzini del Sale al n.3 (via Dorsoduro 264) a Venezia, in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti, la conferenza stampa, cui seguirà l'inaugurazione della Casa Sensoriale Domotica; il Progetto partecipa al Padiglione Italia della 13. Biennale dell'Architettura.
Il progetto rappresenta un nuovo modello di abitazione che, nel rispetto dell'ambiente, tiene conto dei più moderni concetti di efficienza energetica, versatilità progettuale, estetica e bassi costi di gestione e realizzazione, ma anche, grazie alla partecipazione di grandi aziende italiane e dei più noti designer nazionali, uno spazio espositivo coinvolgente che esplora e mette in mostra i nuovi linguaggi estetici dei complementi d'arredo alternativi ai consueti oggetti di consumo; è dunque uno spazio effettivamente abitabile che realizza un reale connubio tra utilizzo e sostenibilità.
Il progetto, uno spazio appositamente allestito per la realizzazione dei 6 vani tipici di un'abitazione, si propone, dunque, come un nuovo format per dare agli artisti, ai progettisti e agli imprenditori "illuminati", spazio e voce per diffondere e sottolineare anche quanto emerso nel rapporto GreenItaly 2011 presentato da Symbola e Unioncamere, ovvero le molteplici potenzialità che offrono scelte ecosostenibili.
 
Mapei ha contribuito attivamente alla realizzazione della Casa Sensoriale Domotica fornendo un prodotto dalle alte prestazioni: Colorite Performance, la Pittura acrilica protettiva, per esterni ed interni, ad alta resistenza agli U.V. e ad ampia scelta cromatica che conferisce al supporto un piacevole aspetto estetico.
Mapei ha scelto Colorite Performance perché assicura una bassissima emissione di sostanze volatili (VOC) e consente di acquisire punteggi per la certificazione LEED sia nel protocollo americano (credito IEQ 4.2 Leed for Schools e Leed NC) che nel protocollo italiano (credito QI 4.2 Leed Nuove Costruzioni) con  evidenti caratteristiche di ecosostenibilità.
L'impiego di Colorite Perfomance ha consentito inoltre di interpretare al meglio il progetto, proprio grazie alla sua particolare tessitura e all'ampia gamma di colori e sfumature che è possibile ottenere.

Anche grazie alla sponsorizzazione tecnica di Samsung, strumenti multimediali e tecnologia audio-video, permetteranno al visitatore di interagire con il racconto, di incontrare in modo virtuale i protagonisti e le aziende della storia narrata.
All'interno dell'abitazione, inoltre, sarà mostrata da Beghelli l'importanza dell'illuminazione di "emergenza" e grazie alla partecipazione e alla disponibilità di Bticino, azienda leader anche nel campo della Home Building Automation, verrà illustrato attraverso audio/video prodotti dalla Green Communication di Manuel Eulisse, il funzionamento di un Sistema Domotico Integrato e "da remoto" (tramite telefonia mobile e fissa) per la gestione coordinata e computerizzata degli impianti tecnologici (audio-video, climatizzazione, energia), delle reti informatiche, delle reti di comunicazione (telefono, fax, citofono) e degli elettrodomestici (lavatrice, forno, frigorifero...), allo scopo di mostrarne la maggior  fruibilità, il comfort, la sicurezza e il risparmio energetico all'interno dell'abitazione; per tutti e in particolare per la terza età e le categorie protette.

progetto "La Casa Sensoriale Domotica"

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

09/11/2018

Progetto di riqualificazione di un condominio con criteri di sostenibilità certificata

Da un iniziale problema di ammaloramento della facciata di un edificio con il distacco di alcune piastrelle, alla diagnosi energetica, alla riqualificazione efficiente dell’immobile, nel rispetto del progetto originario. L’intervento di ...

30/10/2018

La metamorfosi dell’Hotel des Postes: da palazzo storico ad edificio zero emissioni

Trasformare un vecchio edificio storico, punto di riferimento della città, in un’icona moderna dell’ecologia, senza rinunciare ai suoi preziosi elementi architettonici. Così l’Hotel des Postes cambia la sua pelle.   a ...

25/10/2018

Biosphera Equilibrium, rigenerare mente e corpo nel rispetto dell'ambiente

Un’abitazione energeticamente autosufficiente, flessibile, mobile, in grado di adattarsi ai diversi contesti climatici e di assicurare il miglior benessere psico fisico, nel rispetto dell’ambiente.     Questa è in due parole ...

18/10/2018

Costruzioni ipogee: i vantaggi di vivere in una casa interrata

“Vivere sottoterra” può non sembrare molto allettante, anche se in realtà le costruzioni ipogee offrono diversi vantaggi in termini di comfort interno e di tutela ambientale. Oggi, con la diffusione delle costruzioni ipogee, vi sono ...

12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

08/10/2018

Come realizzare una casa sostenibile in soli 22 metri quadri

L’edilizia utilizza il 40% delle risorse naturali del pianeta e rappresenta oltre un terzo delle emissioni di gas serra. Per fronteggiare la situazione, Yale University con il supporto dell’UN Environment e dell’UN Habitat ha realizzato un ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...