IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Lazio: nuovi stanziamenti in arrivo per 75 mln di euro

Lazio: nuovi stanziamenti in arrivo per 75 mln di euro

"Con l'approvazione da parte della Giunta regionale della Delibera sul nuovo Programma attuativo per il triennio 2009 - 2011 degli interventi relativi all'energia da fonti rinnovabili, all'efficienza energetica ed alla utilizzazione dell'idrogeno, la Regione Lazio prosegue il lavoro iniziato quattro anni fa e che si poneva l'obiettivo di fare del Lazio una delle regioni di punta nel settore delle energie rinnovabili. - afferma l'Assessore all'Ambiente e Cooperazione tra i popoli Filiberto Zaratti a commento della delibera approvata dalla Giunta e in via di pubblicazione sul BURL. - Nei prossimi tre anni, altri 52,5 milioni di euro stanziati dalla Regione consentiranno di potenziare i Poli di ricerca sull'idrogeno, sul solare organico e sulla mobilità sostenibile che hanno fatto tornare il Lazio e l'Italia al centro della ricerca internazionale di settore, di favorire ulteriormente la capillare diffusione delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica presso i cittadini e le imprese, di diffondere tecnologie innovative sulla generazione distribuita e di diffondere la cultura dell'efficienza energetica presso i cittadini. - continua Zaratti -.
Gli stanziamenti sono divisi in un 36% è finalizzato alla ricerca applicata nel campo delle energie rinnovabili e al trasferimento tecnologico del Polo Idrogeno Lazio, Polo per il fotovoltaico organico e Polo per la mobilità sostenibile, il 47% è finalizzato alla diffusione e implementazione delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico, il 13% servirà alle azioni relative alla comunicazione, alla formazione e alla partecipazione nel campo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico e il 4% sosterrà lo Sportello Kyoto, struttura che oggi offre assistenza e consulenza a cittadini e imprese sulle rinnovabili".
"All'interno della delibera ci sono due punti particolarmente interessanti. Il primo è quello relativo ai 2,4 mln di euro per stimolare la ricerca sulle rinnovabili, nel quale c'è un bando per finanziare le idee innovative dei giovani ricercatori, cosa che consentirà di arginare la fuga dei nostri migliori cervelli all'estero, mentre il secondo è il refinanziamento per 15 mln di euro del fondo di rotazione per il fotovoltaico, un sistema molto efficace di microcredito che abbatte gli interessi bancari e che l'autunno scorso ebbe un grande successo: 7,5 mln di euro esauriti in meno di una settimana. - continua Zaratti -.
Oltre a ciò abbiamo stanziato 10,5 mln di euro ai poli di ricerca, 1,3 in borse di studio per i giovani ricercatori, 2 per il risparmio delle risorse alla fonte, 15,6 per incentivare la diffusione delle fonti di energia rinnovabile, dell'efficienza energetica e della geotermia a bassa entalpia, 2,8 per progetti pilota, 3 sulla comunicazione, 1,5 nella promozione di crediti formativi sulle energie rinnovabili nel sistema universitario, 2,9 per promuovere l'informazione circa la normativa di settore, iter amministrativi e incentivi statali".
"A oggi abbiamo attivato 263 milioni di euro tra fondi regionali e europei perché in questa fase diventa cruciale stimolare al massimo le rinnovabili, e a dimostrazione di ciò ci sono gli investimenti per centinaia di milioni di euro che le imprese stanno effettuando sul nostro territorio per lo sviluppo delle rinnovabili. - conclude Zaratti - I risultati di questa politica sono i 200 MW di rinnovabili che abbiamo autorizzato e contiamo di avere a breve nel Lazio cosa che produrrà indubbi benefici per l'ambiente, ma anche centinaia di nuovi posti di lavoro, circa 200 per esempio le maestranze impegnate in questo periodo nella costruzione dell'impianto fotovoltaico di Montalto di Castro, che si stanno creando nelle tante piccole imprese nate in questi ultimi anni, nel settore delle rinnovabili".
 
Scarica la delibera triennale Regione Lazio in PDF

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/12/2018

COP24: non trovare un accordo per il clima sarebbe un "suicidio"

Indice degli interventi

1. Non trovare un accordo per il clima sarebbe un "suicidio"
2. Una corretta azione per il clima potrebbe salvare un milione di vite
3. Il tempo per limitare il surriscaldamento sta per scadere
4. Fino ...

13/12/2018

La Camera approva la Legge di Bilancio, confermati Ecobonus e Sismabonus

La Camera nella seduta dell'8 dicembre ha approvato la Legge di Bilancio senza novità rispetto alle detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica e di ristrutturazione edilizia     La Camera, con 312 voti a favore, ...

12/12/2018

La bioplastica che cattura la CO2

Due architetti italiani progettano soluzioni ispirate al bio-digital design. A Dublino, in occasione di un summit sul clima, hanno installato una facciata rivoluzionaria che cattura e immagazzina l’anidride carbonica grazie alla luce diurna e alle ...

12/12/2018

Sistema di monitoraggio delle emissioni antropogeniche di CO2

Copernicus è un programma dell'Unione Europea che ha l'obiettivo di sviluppare un sistema di monitoraggio delle emissioni di CO2 per aiutare i paesi a verificarne il controllo e la riduzione.     Come ormai ripetiamo quasi ...

11/12/2018

In pochi paesi politiche ambientali adeguate agli obiettivi dellAccordo di Parigi

Presentato a Katowice in occasione della COP24 il Rapporto Germanwatch sulle performance climatiche di 56 paesi. In pochi hanno attuato politiche coerenti con gli obiettivi fissati a Parigi, l'Italia 23esima perde posti     E' stato ...

10/12/2018

Nel 2018 emissioni di CO2 in crescita dello 0,5%

Allarme IEA: Le emissioni di carbonio delle economie avanzate aumenteranno nel 2018 di circa lo 0,5% per la prima volta in cinque anni, invertendo la tendenza al ribasso     Secondo l'Agenzia Internazionale per l'Energia, sulla base degli ...

06/12/2018

Al MIT si lavora ad una batteria che mangia la CO2

I ricercatori del Massachussets Institute of Tecnology stanno sviluppando una batteria al litio creata dal biossido di carbonio prodotto dalle centrali elettriche. Un modo innovativo con cui ridurre i gas serra nell’atmosfera.   a cura di Tommaso ...

05/12/2018

A ottobre crescono idrico ed eolico

Segno + a ottobre per la domanda di energia in Italia. +25,1% la produzione idrica e +17,4% per quella eolica. In calo la produzione fotovoltaica       Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha pubblicato il ...