Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Lazio sempre più "verde"

Lazio sempre più "verde"

Nella sede della giunta regionale del Lazio inizieranno a breve i lavori per la riqualificazione volti a ridurre i consumi energetici e razionalizzare l'uso dell'energia attraverso l'utilizzo di impianti fotovoltaici. Il progetto, fortemente voluto dal presidente Piero Marrazzo, porterà la Regione Lazio risparmiare fino al 60% dell'attuale consumo energetico nel periodo estivo e fino al 35% nel periodo invernale. Al contempo l'impianto (da 149,52 kW) permetterà anche di produrre poco meno di 170 mila chilowatt all'anno ed eviterà 130ton/anno di CO2 e l'utilizzo di 40 tonnellate di petrolio.
Il progetto, presentato dal presidente Marrazzo e dagli assessori al Patrimonio e all'Ambiente, rispettivamente Francesco Scalia e Filiberto Zaratti, prevede il rifacimento delle facciate delle palazzine, che costituiscono l'intera sede regionale, con un sistema di ventilazione, un impianto di condizionamento con motori a metano anziché elettrici e un impianto fotovoltaico da circa 150 kW. Dopo il recente acquisto della palazzina di via Cristoforo Colombo da parte della Regione, i nuovi lavori di riqualificazione energetica inizieranno a breve e dureranno complessivamente tre anni, per un costo complessivo di circa 23 milioni di euro.
"Ormai la Regione Lazio si candida ad essere la regione che lavorerà perché nel nostro Paese si
faccia una grande scelta: quella della 'green economy'- afferma il presidente Piero Marrazzo - volevamo un manifesto, una campagna promozionale perché pensavamo che bisogna essere credibili e allora il palazzo della Regione diventerà' verde, alimentato con pannelli fotovoltaici, dove non c'e' dispersione di calore".
"A giugno chiederò un protocollo d'intesa con il Comune di Roma e i presidenti delle Province laziali - continua Marrazzo - percheé si lavori a tambur battente per rendere gli edifici pubblici più efficienti sotto il profilo energetico. Inoltre chiederò agli imprenditori di Roma e del Lazio di sottoscrivere un altro protocollo perché la nostra imprenditoria creda in questo progetto. Si può difendere l'ambiente e avere un grande sviluppo economico. E' un modo per guardare il futuro oltre la crisi".
Secondo l'assessore Zaratti con questo progetto "abbiamo accolto le richieste dell'Unione Europea che vuole il risparmio del 20 per cento di energia, una riduzione della quantità di anidride carbonica e una produzione energetica del 20 per cento. Fino a poco tempo fa si produceva solo un megawatt di energia rinnovabile, entro il 2010 se ne produrranno più di 500".
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

17/04/2019

Impianti fotovoltaici, grazie agli incentivi crescono le offerte nel settore rinnovabili

Negli ultimi mesi, è crescente la richiesta di nuove offerte per il settore delle energie rinnovabili. Secondo ricerche autorevoli, le persone prendono coscienza sia della necessità di uno sviluppo sostenibile, sia è sempre ...

16/04/2019

La microcogenerazione a celle a combustibile, questa sconosciuta!

E' un settore dall'enorme potenziale troppo spesso ancora sottovalutato. Ora il progetto europeo PACE aiuterà lo sviluppo di questa tecnologia che genera in maniera sostenibile energia termica ed ...

12/04/2019

+695% per le nuove installazioni FER a gennaio 2019

Fotovoltaico, eolico, idroelettrico e bioenergie segnano a gennaio una crescita del 31% rispetto allo scorso anno. L'Osservatorio Anie Rinnovabili     I dati pubblicati da Anie Rinnovabili relativi alle installazioni FER di ...

10/04/2019

La strada più vantaggiosa per combattere il surriscaldamento? Le energie rinnovabili

Uno studio internazionale, cui ha partecipato l'Università di Firenze, ha messo a confronto l'investimento necessario per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici con quello richiesto per realizzare nuove tecniche di ...

09/04/2019

L’abitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini

No.Made è il modulo abitativo che Michele Perlini presenta alla Milano Design Week 2019. Una micro abitazione con vetri selettivi, basso emissivi e a controllo solare e facciate di pannelli minerali ad alta densità a bassa trasmittanza. ...

08/04/2019

Il padiglione sostenibile MultiPly al Salone del Mobile

Il padiglione alto dieci metri a impatto ambientale zero realizzato in tulipier americano tra i protagonisti del FuoriSalone, dall'8 al 19 aprile nel cortile dell'Università degli Studi di Milano      Fra i principali eventi della ...

05/04/2019

La corsa delle rinnovabili italiane per soddisfare il 28% dei consumi al 2030

Anche se l’Italia dipende molto dall’estero per le importazioni di combustibili fossili, la quota delle rinnovabili nella produzione elettrica è passata dal 17% del 2007 al 36%. Il MED & Italian Energy ...