IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il nuovo Campus studentesco di Torino in classe energetica A

Il nuovo Campus studentesco di Torino in classe energetica A

ISOLCONFORT

Per l’isolamento termico della struttura scelti i pannelli in EPS Isolconfort ECO-POR G031 a garanzia di massima qualità ed efficienza

 

Nell’ambito del progetto Torino Città Universitaria realizzato dall’Assessorato alle Politiche educative della Città di Torino in collaborazione con gli Atenei e le Istituzioni di Alta Formazione, con l’obiettivo di rendere il capoluogo piemontese sempre più attrattivo per i servizi agli studenti e per la qualità della vita, è stato realizzato il nuovo Campus universitario.

Il progetto realizzato su un'area di circa 8.000 mq che sorge nell'ex zona industriale di Borgo San Paolo, in via Caraglio, ha riqualificato un’area dismessa e da anni abbandonata.

 

Il Campus ospita a regime circa 550 posti letto, tra camere singole, doppie e appartamenti ammobiliati, e rappresenta un esempio virtuoso di nuova residenza studentesca costruita in classe energetica A, secondo i migliori standard di sicurezza, sostenibilità e risparmio energetico.

 

 

Il campus è realizzato in due corpi di fabbrica di 8 e 5 piani con schema a corte con una “Piazza” centrale e, oltre alle soluzioni abitative, offre diversi servizi di socializzazione e incontro aperti a tutta la città e offerti agli studenti a prezzi convenzionati, tra cui aule studio, aree comuni, internet point, connessione wi-fi, copisteria, bar, palestra, lavanderia a gettone, parcheggi, bike sharing, presidio h/24.

Lo Studio di progettazione Bossolono e Itinera, la ditta che ha seguito i lavori, prevedono che l’impianto geotermico e l’impianto solare termico copriranno l’energia necessaria per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di acqua sanitaria.

 

A garanzia di massimo efficientamento energetico la struttura è stata realizzata con un involucro particolarmente performante, abbinato ad un’attenta progettazione del sistema edificio-impianto.

In particolare per la realizzazione dell’isolamento termico i progettisti hanno scelto i pannelli della Isolconfort®, azienda fortemente orientata alla ricerca, leader nella produzione di pannelli isolanti per l’edilizia che ha fatto della "progettazione green” una precisa “filosofia” che coinvolge tutti gli aspetti del processo produttivo, così da ridurre davvero al minimo il consumo di energia.

 

 

Isolconfort® ha utilizzato per la realizzazione dell’isolamento termico della residenza universitaria, i pannelli in EPS ECO-POR G031 realizzati con Neopor® di BASF, gli unici pannelli certificati EPD in Italia, che hanno garantito i requisiti richiesti dalla committenza per l’alta qualità, efficienza, durata nel tempo e affidabilità grazie alle certificazioni in possesso.

 

 

Il pannello ECO-POR G031 è infatti realizzato con un processo produttivo controllato in tutte le sue fasi: si tratta di polistirene espanso sinterizzato a vapore, a celle chiuse con nuovo ritardante di fiamma, tagliato da blocco, in possesso di marcatura CE e dichiarazione di prestazione in conformità al regolamento europeo CPR 305/2011 in rispondenza dei requisiti della norma UNI EN13499 ETICS.
ECO-POR G031 è garantito per costanza, elevate prestazioni d’isolamento termico e stabilità dimensionale, essendo sottoposto a continui controlli di fabbrica e di laboratorio con processo di stagionatura monitorata.
L’analisi ed i controlli dello studio LCA effettuati sul processo produttivo di Isolconfort®, hanno confermato il basso impatto ambientale di ECO-POR G031 e l’idoneità del suo utilizzo per il miglioramento del risparmio energetico degli edifici.

 

Scheda progetto:

  • Periodo dei lavori: 04/11/2013 – 15/11/2015
  • Committente: Fabrica ImmobiliareSocietà di Gestione del Risparmio SPA
  • Località: Comune di Torino
  • Progetto e coordinamento: Studio Bossolono S.R.L
  • Direttore dei Lavori: Arch. Ubaldo Bossolono - Studio Bossolono S.R.L
  • Coordinamento progettazione esecutiva: Arch. Monica Contenti
  • Consulenza progettazione esecutiva: Arch. Marco Minari – Arch. Paolo Mighetto
  • Progetto impianti: S.P.E. – Ingg. Piero Neira – Bruno Sicca – Mauro Lorenzo Miraglio
  • Progetto strutture: Ing. Giuseppe Lonero
  • Impresa esecutrice: Itinera SPA – Arch. Paolo Locati

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
14/02/2020

La serra bioclimatica per il risparmio energetico, un progetto di ENEA

ENEA lancia un nuovo progetto sostenibile realizzando una serra bioclimatica con orto idroponico finalizzata allo studio e alla valutazione delle nuove prestazioni energetiche della “Scuola delle Energie”, l’edificio su ...

10/02/2020

La nuova sede Unipol a Milano: una torre tonda con serra bioclimatica

Un altro grattacielo si aggiungerà presto allo skyline di Milano. Il nuovo quartier generale della Unipol, nella zona di Porta Nuova, sarà il primo della città a poter contare su una forma tonda. L'edificio punta alla certificazione LEED ...

31/01/2020

Tetto romboidale per la nuova sede Adidas in Germania

15 mila metri quadri, una forma a diamante in pianta con un caratteristico tetto a forma di rombo. È Halftime, la nuova sede tedesca del famoso marchio sportivo, presentata nel 2018 ma appena completata.    a cura di Tommaso ...

28/01/2020

Solstice on the park: il grattacielo che massimizza la luce solare

26 piani, 250 appartamenti e un tetto verde con una vista impressionante sul vicino parco e sullo skyline di Chicago. Il tutto progettato secondo il concetto del solar carving, la modellazione architettonica che migliora l’uso della luce solare. ...

24/01/2020

The Orbit, la smart city del futuro che non rinuncia all’ambiente

Immaginate di trasformare una cittadina dai connotati rurali in una città del futuro, che combina fibra ottica, veicoli autonomi e aeroporti per droni, senza perdere la connessione con l’ambiente naturale.   a cura di Tommaso ...

14/01/2020

La più grande parete verde in Europa assorbirà 8t di inquinamento atmosferico

Un albergo a cinque stelle nel cuore di Londra in grado di contrastare l’inquinamento atmosferico grazie a 3.700 metri quadri di parete verde. Un contributo importante al verde urbano londinese e alla lotta ai cambiamenti climatici.   la ...

13/01/2020

Pechino e il suo nuovo aeroporto a forma di stella marina gigante

Grande quanto 97 campi di calcio, il Daxing International Airport si estende su 47 km quadrati e diventerà il più grande e affollato aeroporto al mondo. Ispirato ai principi dell’architettura cinese, implementa energia fotovoltaica, ...

10/01/2020

Sky green: il grattacielo faro della sostenibilità di Taiwan

Nel cuore della città di Taichung, il nuovo grattacielo con alberi e piante su ogni livello, vuole diventare il nuovo simbolo di sostenibilità per Taiwan. Esamina il rapporto tra la pianificazione dell'architettura d’interni e ...