IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il nuovo ostello di LAVA Architects per i millenials

Il nuovo ostello di LAVA Architects per i millenials

Il nuovo ostello di Bayreuth rivolto a giovani viaggiatori è un progetto che incentiva l’interazione e il rapporto con la natura

 

a cura di Fabiana Valentini

 

Il nuovo ostello di Bayreuth tra design e natura

 

Giovane, alla moda, vivace, colorato. Il nuovo ostello della gioventù di Bayreuth è la nuova meta dei millenials che decidono di soggiornare nella splendida cittadina dell’Alta Bavaria. Autore del progetto è il Laboratorio di Architettura Visionaria, meglio noto come LAVA Architects con sede a Berlino.

 

Lo studio di architettura LAVA ha ricevuto nel 2016 il prestigioso riconoscimento dell’European Prize for Architecture grazie alle loro opere in grado di ispirarsi alla natura combinandola con le ultime tecnologie.

 

Siamo di fronte a una nuova generazione di ostelli: innovativi, tecnologici e integrativi in cui il design futuristico si fonde con i principi di sostenibilità ambientale. Colpisce immediatamente la particolare forma scelta per l’edificio, quella di una Y in grado di offrire ampia visuale sulla natura circostante.

Il nuovo ostello per la generazione Y 

Il nuovo ostello di Bayreuth sarà dotato di 180 camere e vedrà un atrio sviluppato su doppia altezza la cui area comune, quella del foyer è il fulcro del progetto, un luogo di interazione e incontro. Ai piani superiori si troveranno le camere per gli ospiti oltre a spazi per ospitare eventi e conferenze.

 

Le camere dell’ostello di Bayreuth offrono la massima versatilità ai giovani ospiti.

 

Le camere con mobili da incasso modulari offriranno la massima versatilità per gli ospiti, consentendo di creare facilmente diverse configurazioni della stanza.

 

Il nuovo ostello di Bayreuth  progettato da LAVA

Il nuovo ostello progettato da LAVA sarà un edificio senza barriere architettoniche, inclusivo e aperto a tutti i viaggiatori.

 

Grande importanza è stata data da LAVA allo sport: il nuovo ostello sarà un edificio senza barriere, con aree sportive che si fondono con la struttura. Al piano superiore sarà presente una terrazza aperta sui campi sportivi accessibile dal pianterreno grazie a scale e scivoli.

 Il nuovo ostello di Bayreuth  progettato da LAVA

 

Altro elemento distintivo del progetto è la sostenibilità: sono stati utilizzati materiali locali, integrando facciate a basso impatto energetico oltre a porre attenzione alle energie rinnovabili come “sostentamento” della struttura.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiterà Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...

05/09/2018

Alloggio temporaneo ad energia solare: sostenibilità ambientale e sociale

A Cambridge, un simpatico edificio del XIX secolo, che rischiava di essere demolito, è stato ristrutturato e trasformato in un alloggio alimentato ad energia solare a disposizione delle famiglie più bisognose. Il cuore del progetto? Puntare ...

31/08/2018

In Brasile la sostenibilità entra in classe

A Tocantins, in Brasile, è stata realizzata una scuola che ha previsto l'utilizzo di materiali locali dove la sostenibilità ambientale è al centro di tutto. I bambini apprendono senza perdere il senso di appartenenza alla loro terra e il ...

27/08/2018

National Trade Building ad alta sostenibilità

Il National Trade Building è un progetto ideato dallo Studio Marco Piva per la città di Harbin in Cina. Si tratta di un progetto innovativo poichè ricorre a un sistema modulare, con un disegno di ritmi di facciata che, come una texture, ...