IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Padiglione N1 di EXPO 2015 di Intesa San Paolo, sostenibile e accogliente

Padiglione N1 di EXPO 2015 di Intesa San Paolo, sostenibile e accogliente

Illuminazione LED, attenzione ai temi della sostenibilit e dell'impatto ambientale

Lo studio di architettura milanese D2U - Design to Users, ha firmato il Padiglione N1 di EXPO 2015 di Intesa San Paolo, progetto che si inserisce nelle iniziative ed eventi sviluppati dal Gruppo Bancario per la sua partecipazione all’ Esposizione Universale di Milano 2015 in qualità di Official Banking Partner dell’evento.

Architectural concept designer è Massimo Colombo, responsabile del Polo Lombardia di Intesa Sanpaolo, che ha eseguito anche la Direzione Artistica, capo progetto Tamara Gerosa per conto dello studio D2U.

L’edificio, diviso su due livelli, esternamente appare come un volume dalla forma tronco-piramidale rivestito in doghe orizzontali di legno, coronato da un’ampia terrazza ombreggiata.

Il piano terra, che ospita la reception, una area dimostrativa, un  internet point, e un'area di banca self-safe, e la terrazza panoramica al piano superiore, sono collegati internamente da una scala sagomata che segue l’andamento inclinato delle pareti perimetrali e la relativa pedana per il sollevamento dei disabili. Il verde compare come elemento chiave e di collegamento tra il livello del pian terreno e il livello della copertura terrazzata  arricchita da un giardino pensile costituito da aiuole e da arbusti. Come essenze arboree, sono stati scelti aceri, limoni e rosmarini

La pianta del padiglione a base quadrata ricalca volutamente la regolarità geometrica dell’area occupata. La sua forma a tronco di piramide è stata scelta in quanto versione più slanciata e ingentilita del parallelepipedo.

Coerentemente con l’impegno di Intesa Sanpaolo verso la sostenibilità, l’illuminazione degli ambienti interni è a soffitto dove sono stati installati  ad incasso  nei  pannelli di cartongesso del controsoffitto dei corpi illuminanti in LED con un effetto a “lame di luce”. 

Il padiglione si presenta ai suoi ospiti attraverso messaggi per lo sviluppo sostenibile in coerenza con il tema di Expo “Nutrire il Pianeta, Energie per la Vita”. All’interno di questo contesto il padiglione di Intesa San Paolo è una costruzione con una forte personalità ed un’evidente attenzione ai temi di sostenibilità e dell’impatto ambientale.

"Oltre a rappresentare un presidio bancario funzionale, crediamo che questo padiglione sarà apprezzato per la sua terrazza accogliente e informale come meeting point per chi si vuole dare appuntamento all'inizio del decumano e guardare giù curiosando tra i mille volti di EXPO" - commenta Jacopo della Fontana, Presidente e CEO dello studio D2U.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

08/10/2018

Come realizzare una casa sostenibile in soli 22 metri quadri

L’edilizia utilizza il 40% delle risorse naturali del pianeta e rappresenta oltre un terzo delle emissioni di gas serra. Per fronteggiare la situazione, Yale University con il supporto dell’UN Environment e dell’UN Habitat ha realizzato un ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiter Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...

05/09/2018

Alloggio temporaneo ad energia solare: sostenibilit ambientale e sociale

A Cambridge, un simpatico edificio del XIX secolo, che rischiava di essere demolito, è stato ristrutturato e trasformato in un alloggio alimentato ad energia solare a disposizione delle famiglie più bisognose. Il cuore del progetto? Puntare ...