IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.

 

Il progetto piuarch per Piazza Gae Aulenti

 

 

Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo della Regione, City Life e Piazza Gae Aulenti nel giro di pochi anni hanno ridisegnato lo skyline di una Milano per troppo tempo caratterizzato dalla sua "madunina".


Con queste nuove vertigini, i tetti di vecchi e nuovi edifici diventano protagonisti del panorama cittadino e nasce, prepotente, l’esigenza di rifarsi il look. piuarc coglie la sfida e per non rischiare di lasciare alcuna superficie inespressa sceglie di rimettere mano al progetto del 2013 del Porta Nuova Building, nel nuovissimo contesto di Piazza Gae Aulenti.

 

Piazza Gae Aulenti secondo piuarch

 

L’idea è di creare un “rooftop garden” sulla copertura dell’edifico, uno spazio verde che regali un’affaccio sulla natura agli edifici circostanti, dalle altezze ben più significative, e dal quale, allo stesso tempo, si possa godere del design del nuovo distretto. Il nuovo tetto del Porta Nuova Building andrebbe così a dialogare perfettamente con il concept del Bosco Verticale e armonizzerebbe il belvedere del nuovo, iconico, profilo milanese. 

 

Il progetto di piuarch non si limita però al verde ma ripensa il tetto come uno spazio polivalete, che vada ad arricchire un angolo città che faccia da catalizzatore alla vita del cittadino metropolitano: centro commerciale e sede di uffici, a Piazza Unicredit potrebbe arrivare un orto (memorandum di Wheatfield, il campo di grano itinerante sbarcato a Milano in occasione di Expo), una palestra all’aperto e ultimo ma non ultimo, uno spazio per per manifestazioni artistiche e musicali, di cui l’area è già stata protagonista con successo in passato. 

 

Il progetto piuarch per Piazza Gae Aulenti

 

Il piano cavalca il trend dei tetti verdi in Italia, con innumerevoli vantaggi per l’edificio e per la città tutta. La nuova copertura promette protezione da irraggiamento, inquinamento acustico e controllo delle temperature per il Porta Nuova Building ma anche e soprattutto, un aiuto alla città nella lotta alle polveri sottili, per il beneplacito di cittadini e ambientalisti.

a cura di Livia Caivano

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/10/2018

La diffusione delle energie rinnovabili passa attraverso politiche abilitanti

Irena, che partecipa all'Assemblea dell'Unione Interparlamentare in corso a Ginevra, è convinta che sia necessario accelerare la trasformazione energetica globale attraverso la condivisione delle conoscenze e la collaborazione tra forzze politiche, ...

15/10/2018

La sostenibilità deve fare rete

Che cosa significa smart, cosa sono gli smart building e quali aspetti coinvolge il futuro smart? E’ partita da qui la terza edizione di KlimahouseCamp, momento di confronto e dibattito di alto livello tra importanti attori del mondo accademico, ...

15/10/2018

La visione di Di Maio per un Italia rinnovabile e sostenibile

L’impegno del Governo per la sostenibilità annunicato da Di Maio in un video messaggio prevede introduzione dell’Ires verde, conferma ecobonus e risorse a sostegno delle rinnovabili     Il vice premier e Ministro dello ...

12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

10/10/2018

Le bioenergie guideranno la crescita delle rinnovabili al 2023?

IEA ha pubblicato uno studio in cui si parla delle bioenergie come le rinnovabili che cresceranno maggiormente fino al 2023, grazie alle importanti possibilità di utilizzo nel settore del calore e dei trasporti nei quali le altre fonti green ...

09/10/2018

Limitare il surriscaldamento a 1,5° per salvare il pianeta

Presentato il Rapporto IPCC che lancia l'allarme per il clima: necessario intensificare gli sforzi per combattere il surriscaldamento globale, puntare sulle rinnovabili e ridurre i consumi energetici, limitando il surriscaldamento a 1,5°  A poche ...

09/10/2018

Nella nota di aggiornamento DEF confermati Ecobonus e Sismabonus

Nella nota di aggiornamento del DEF presentata alle Camere sono confermati ecobonus e sismabonus per gli interventi di riqualificazione degli edifici     Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha pubblicato la Nota di Aggiornamento del ...

08/10/2018

Come realizzare una casa sostenibile in soli 22 metri quadri

L’edilizia utilizza il 40% delle risorse naturali del pianeta e rappresenta oltre un terzo delle emissioni di gas serra. Per fronteggiare la situazione, Yale University con il supporto dell’UN Environment e dell’UN Habitat ha realizzato un ...