IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A Praga il grattacielo più alto della città ispirato ai cambiamenti climatici

A Praga il grattacielo più alto della città ispirato ai cambiamenti climatici

Soprannominato TOP TOWER, il progetto di grattacielo dalla visione apocalittica sui cambiamenti climatici ha suscitato non poche polemiche per il suo forte impatto visivo: l’edificio incorpora una grande nave alla deriva durante un naufragio. TOP TOWER è sia un grattacielo che un’opera d’arte

 

a cura di Tommaso Tautonico

 

A Praga TOP TOWER, il grattacielo più alto della città ispirato ai cambiamenti climatici

 

Frutto della collaborazione tra lo scultore David Černý e l'architetto Tomáš Císař dello studio Black n´ Arch, TOP TOWER sorgerà nei pressi della stazione metropolitana Nové Butovice di Praga, nella nuova zona pedonale. Una location al di fuori della zona urbana sottoposta al vincolo paesaggistico e abbastanza lontana dal centro da non interrompere lo skyline storico della capitale.

 

La torre infatti, alta circa 137 metri, ha suscitato controversie nell’opinione pubblica. Il progetto prende ispirazione dallo scenario apocalittico derivante dagli effetti dei cambiamenti climatici e prevede una struttura arrugginita incorporata nel plesso principale, richiamando l’idea di una grande nave alla deriva durante un naufragio.

 

A Praga TOP TOWER, il grattacielo più alto della città ispirato ai cambiamenti climatici

 

Marcel Soural, Presidente del Gruppo Trigema, società immobiliare che realizzerà TOP TOWER, afferma: “Stiamo lavorando al progetto TOP TOWER da più di due anni e la versione finale è stata preceduta da altre otto soluzioni alternative. Durante questo periodo, abbiamo raccolto e stiamo ancora raccogliendo suggerimenti da esperti, autorità statali e locali e, naturalmente, il pubblico locale, i cui rappresentanti continueranno a tenere una serie di riunioni partecipative”. 

TOP TOWER: il grattacielo con la nave che affonda ma che guarda all’ambiente

Nonostante siano stati rivelati pochi dettagli sulla struttura di TOP TOWER, il relitto dovrebbe essere realizzato in acciaio di colore rosso e avvolto con piante rampicanti. Nel punto più alto, racchiuderà un ponte di osservazione aperto al pubblico a cui si accederà da un ascensore esterno. Il grattacielo invece sarà caratterizzato da un giardino sul tetto che offre ai visitatori una vista a 360° sulla città di Praga.

 

A Praga TOP TOWER, il grattacielo più alto della città ispirato ai cambiamenti climatici

 

Il progetto prevede la realizzazione di un edificio polifunzionale: oltre alla zona residenziale e agli uffici, è prevista una grande area pubblica che ospiterà, ai piani inferiori, negozi ed esercizi commerciali. Il parcheggio interrato, disponibile per gli utenti del grattacielo, verrà reso accessibile a chiunque grazie all’innovativo sistema di parksharing.  

 

La proposta progettuale comprende anche un sistema per la raccolta e la gestione dell'acqua piovana che, oltre ad essere utilizzata per le necessità dell'edificio, sarà utile anche per irrigare i giardini circostanti. TOP TOWER sarà efficiente dal punto di vista energetico tanto che i costruttori prevedono di certificarlo secondo lo schema LEED Gold.

 

I lavori di realizzazione dovrebbero iniziare nel 2021 e dureranno circa tre anni.

 

Img by Gruppo Trigema

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
09/12/2019

Nuovo social housing nZEB a Prato

Il progetto nZEB, a Prato, oltre a rappresentare una risposta concreta all’esigenza abitativa con 29 nuovi alloggi e un centro civico, si pone come esempio virtuoso da molteplici punti di vista, primo fra tutti coniugare alta efficienza energetica e ...

04/12/2019

LIFE Hamburg, il campus autosufficiente che reinventa l’apprendimento

12.000 metri quadri di materiali naturali e vegetazione per connettere l’ambiente circostante con la struttura dell’edificio. È LIFE Hamburg, il progetto vincitore del concorso per realizzare il nuovo campus ecologico e autosufficiente dal ...

25/11/2019

Finestre fotovoltaiche: record di efficienza per Glass to Power

I ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca e della start-up Glass to Power hanno raggiunto un nuovo primato, realizzando dei concentratori solari luminescenti da integrare negli edifici caratterizzati dalla più alta efficienza mai ...

25/11/2019

Il tetto solare di Tesla potrebbe essere pronto per il mercato di massa

Dopo un paio di tentativi non andati a buon fine per motivi sia tecnici che estetici, la nuova versione del tetto solare targata Elon Musk, più efficiente e più facile da montare, potrebbe finalmente arrivare al mercato consumer. ...

21/11/2019

Architettura di qualità per l’adattamento climatico

Ecco un esempio di come le città esposte al rischio inondazioni possono, con l’aiuto dell’architettura, affrontare le conseguenze del cambiamento climatico. Amburgo, importante porto commerciale sul Mare del Nord, per difendere la ...

13/11/2019

A ZHA il progetto dell’hub ferroviario di Tallin

Il progetto del nuovo terminal di Ülemiste in Estonia verrà realizzato dallo studio londinese di Zaha Hadid Architects. Sarà il punto di partenza della linea Rail Baltic, la ferrovia di 870 chilometri che unirà la capitale estone al ...

12/11/2019

Svezia: il primo museo della scienza a emissioni zero alimentato da energia a pedale

Visitare il museo e pedalare per alimentarlo. La città universitaria di Lund, in Svezia, ospiterà il primo museo della scienza alimentato esclusivamente dall’energia solare e dall’energia cinetica prodotta dalle pedalate delle ...

08/11/2019

Seconda certificazione Leed Platinum per il grattacielo Intesa Sanpaolo

Dopo aver ottenuto nel 2015 la certificazione Leed Platinum, il grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino è il primo in Europa ad aver ricevuto la seconda certificazione LEED Platinum per la categoria ‘gestione sostenibile ...