IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Premiato Sunny Boy Smart Energy, primo inverter con sistema di accumulo integrato

Premiato Sunny Boy Smart Energy, primo inverter con sistema di accumulo integrato

L’inverter SMA Sunny Boy Smart Energy è stato premiato durante Intersolar Europe (Monaco 19/21 giugno ) come miglior prodotto nella categoria “fotovoltaico” . Si tratta del primo inverter con sistema di accumulo integrato, installabile a parete, compatto, consente di aumentare l’autoconsumo di energia dell’abitazione fino al 50%, è facile e veloce da montare e non richiede progettazione e dimensionamento aggiuntivi.

“L’Intersolar Award 2013 dimostra che stiamo andando nella giusta direzione”, spiega Roland Grebe, Chief Technology Officer di SMA. “L’approvvigionamento energetico completamente basato su fonti rinnovabili è possibile solo utilizzando batterie che non solo ne ottimizzano l’utilizzo, ma compensano anche le fluttuazioni della rete pubblica e ne supportano la regolamentazione. Indispensabile per il progresso della rivoluzione energetica sono quindi sistemi “plug and play” accessibili, facili da installare e collegati in modo intelligente in quasi tutte le abitazioni. Grazie alla combinazione fra la batteria, una moderna elettronica di potenza e una regolazione intelligente, questi inverter conferiscono anche a piccoli impianti le caratteristiche di una vera e propria centrale fotovoltaica, come la capacità di eseguire un ciclo di avvio o di mettere a disposizione potenza di regolazione”.

 

Sunny Boy Smart Energy è il risultato di un intenso lavoro di ricerca e sviluppo realizzato in casa SMA nell’ambito dell’accumulo e della gestione energetica. La capacità della batteria agli ioni di litio integrata ne consente il funzionamento conveniente in impianti residenziali. Infatti mentre l’aumento dell’autoconsumo incrementa solo limitatamente con l’aumentare della capacità di accumulo, il tasso di utilizzo dell’accumulatore diminuisce. L’energia accumulata con Sunny Boy Smart Energy è sufficiente per fornire circa tre ore di energia elettrica la sera a una famiglia di quattro persone. Complessivamente il nuovo inverter aumenta la quota di autoconsumo fino al 50%. Inoltre il dimensionamento della batteria agli ioni di litio integrata al 90% della profondità di scarica per una durata di 10 anni, riduce l’investimento iniziale, i costi complessivi calcolati sui 20 anni e il fabbisogno di spazio.

Sunny Boy Smart Energy può essere integrato senza problemi nella soluzione SMA Smart Home.

 

“L’Intersolar Award 2013 premia ancora una volta SMA come un’azienda altamente innovativa” ha dichiarato Valerio Natalizia, Direttore Generale e Amministratore Delegato di SMA Italia. “E il Sunny Boy Smart Energy ne è una prova tangibile. La tecnologia all’avanguardia, i numerosi studi e le svariate prove che hanno preceduto il lancio del prodotto dimostrano l’impegno di SMA nello sviluppo di prodotti dall’altissimo potenziale e che saranno il simbolo dell’approvvigionamento energetico del futuro, in Italia come nel resto del mondo” ha concluso Natalizia.

Sunny Boy Smart Energy
Valerio Natalizia

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
15/11/2018

Tariffe incentivanti e detassazione Tremonti Ambiente, prorogati i termini

Il GSE ha prorogato al 31 dicembre 2019 il termine indicato per l'attestazione della rinuncia al beneficio fiscale, precedentemente fissato al 22 novembre, per gli operatori incorsi nel divieto di cumulo tra Conti Energia e la  “Tremonti ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

08/11/2018

Lo scenario per il fotovoltaico italiano da oggi al 2030

Dal convegno organizzato da Althesys a Rimini e dedicato alle prospettive del fotovoltaico in Italia è emerso che è necessario aumentare gli sforzi per assicurare il rispetto dei target fissati dalla UE. Si deve intervenire sugli impianti ...

31/10/2018

Il fotovoltaico apre la strada verso lautoconsumo

Nel 2017 l’autoconsumo è stato pari a 4.889 GWh, ovvero il 20,1% della produzione complessiva degli impianti fotovoltaici, in crescita dell’1,9% rispetto al 2016. Un settore dalle grandi potenzialità ma che presenta ancora troppi ...

05/10/2018

- 17% per fotovoltaico, eolico e idroelettrico nei primi 8 mesi del 2018

Anie Rinnovabili ha pubblicato l'Osservatorio FER di agosto che mostra ancora un calo, -17%, delle installazioni nei primi 8 mesi dell'anno rispetto al 2017.      Nel periodo gennaio-agosto 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, ...

03/10/2018

La Cina sperimenta per la prima volta finestre fotovoltaiche e isolanti

I ricercatori della South China University of Technology hanno sviluppato un prototipo di finestra fotovoltaica in grado di svolgere due funzioni differenti e molto importanti: produrre energia ed isolare termicamente.   a cura di Tommaso ...

28/09/2018

Blockchain al servizio della digital energy

Il settore energetico è protagonista di una vera e propria trasformazione digitale, verso un modello di produzione decentralizzata e distribuita di energia elettrica, in cui gli acquisti e le vendite di energia elettrica saranno certificati ...

28/09/2018

Le osservazioni di Anie Rinnovabili sullo schema di Decreto FER

ANIE Rinnovabili, che ha analizzato la bozza di Decreto ministeriale di incentivazione alle FER, esprime molta soddisfazione per la programmazione su base triennale e la possibilità di installazione di moduli fotovoltaici a seguito della bonifica da ...