IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il progetto dell’asilo di MAD Architects a Pechino tra passato e futuro

Il progetto dell’asilo di MAD Architects a Pechino tra passato e futuro

Non un semplice asilo, ma un incredibile progetto architettonico: lo studio MAD Architects è la prestigiosa firma del nuovo Courtyard Kindergarten, il cui progetto verrà ultimato nel 2019

 

a cura di Fabiana Valentini

 

Il progetto dell’asilo di MAD Architects a Pechino

 

Lo studio di architettura di Pechino, guidato da Ma Yansong, ha progettato l'edificio per preservare il patrimonio culturale del sito, creando al contempo nuovi spazi che avvolgono gli edifici originali del XVIII secolo.

Un dialogo fra architetture

Tra rispetto della tradizione e spirito per la modernità: il nuovo asilo nido di Pechino vanta un design davvero avveniristico, rispettando il paesaggio naturale e architettonico in cui è inserito.

 

Il progetto di MAD Architects si presenta come una struttura dalla forma fluida, quasi indefinita, che va a inglobare la storica corte siheyuan del 1724 sul quale è costruita.

 

L’obiettivo dei progettisti è quello di conservare gli edifici originali presenti nel contesto, vale a dire un fabbricato degli anni novanta e il siheyuan, mettendoli in relazione fra loro creando nuovi spazi.

 

La copertura è sicuramente il colpo d’occhio scenografico dell’intero progetto: questa si presenta come un coloratissimo playground, dove i bambini possono divertirsi in libertà. Il progetto di MAD Architects rende evidente come si possa innovare senza estirpare la tradizione.

 

La colorata copertura del nuovo del nuovo Courtyard Kindergarden di Pechino

La colorata copertura si trasforma in uno spazio per fare sport all’aria aperta

 

Al di sotto di questa colorata superficie si sviluppa l’asilo, open space che contiene aule, una biblioteca, ma anche un teatro e una palestra.

 

Ma Yangsong, architetto a capo dello studio MAD, racconta il concept alla base del progetto del nuovo asilo di Pechino, un’idea che prende spunto da un detto della tradizione popolare: "Un antico detto di Pechino narra ai bambini cattivi che quando non vengono puniti per tre giorni, il tetto crollerà, giocando su questa antica credenza, abbiamo immaginato il tetto del Courtyard Kindergarten come un luogo pieno di magia, una fuga giocosa per i bambini, un simbolo di libertà”.

 

Non una struttura concepita come “semplice” asilo, ma uno spazio in grado di stimolare idee e la fantasia dei piccoli ospiti. Continua Ma Yansong: "Il mio asilo ideale non è un parco a tema, né un luogo di rifugio, dovrebbe essere reale, ma anche andare oltre la realtà e offrire spazio per l'ignoto e l'immaginazione", afferma sempre Yansong.

 

L'esterno del del nuovo Courtyard Kindergarden, tra  passato e futuro

L’accostamento tra passato e presente è un modo stimolante per imparare dalla storia della città.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
06/02/2019

Pareti in legno, performanti ed ecosostenibili

Nell’edilizia in legno c’è molta attenzione all’eco sostenibilità. Lo testimoniano le varie proposte presenti a Klimahouse, attente all’efficienza energetica   a cura di Andrea Ballocchi       Il ...

29/01/2019

Il Canada e il suo centro sulla sostenibilità ad energia zero

La città canadese di Hamilton, in Ontario, ha inaugurato da poco il nuovo Joyce Center for Partnership and Innovation building. Il primo edificio istituzionale dell’intero Canada ad energia zero: un laboratorio e un centro di ricerca incentrato ...

24/01/2019

Wikkelhouse, la tiny house in cartone 100% riciclabile

Le case del futuro? In cartone e 100% riciclabili. Questo è l’ambizioso progetto di Fiction Factory, una sfida che rivoluzionerà il modo di intendere le abitazioni   a cura di Fabiana Valentini     Wikkelhouse, ...

16/01/2019

In Europa si lavora alla ristrutturazione zero energy

Il progetto UE Transition Zero vuole estendere in Europa il metodo Energiesprong per ristrutturare e trasformare vecchie abitazioni in case Net Zero Energy   a cura di Andrea Ballocchi     L’edilizia deve cambiare il proprio status ...

16/01/2019

L'edificio in legno più alto d'Europa è a Jesolo

Lo studio DEMOGO ha realizzato a Jesolo la Cross Lam Tower, una struttura di 12 piani realizzata secondo i principi della bioarchitettura. E' l'edificio in legno più innovativo e alto d’Europa. Su Casa.it le abitazioni in ...

11/01/2019

IR Arquitectura sperimenta con il design modulare

Una mini casa per vivere a contatto con la natura. Formata da 5 moduli essenziali, dotata di pannelli solari e flessibile a seconda delle esigenze   a cura di Fabiana Valentini     Le case del futuro? Essenziali, ecologiche e di piccole ...

21/12/2018

Amsterdam Valley, un'oasi verde nel quartiere commerciale

Il quartiere Zuidas di Amsterdam è il principale centro d’affari internazionali dei Paesi Bassi. A causa del suo target business, il quartiere non attrae l’interesse di chi vorrebbe viverci. Almeno sino ad ora.   a cura di Tommaso ...

19/12/2018

Non demolire è la migliore tecnica green

Molto spesso gli edifici più green sorgono al posto di vecchie strutture che vengono demolite. Realizzare un nuovo edificio, significa aggiungere altro calcestruzzo che impiegherà decenni per ripagare il suo debito di carbonio. L'esempio ...