IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto Life, riqualificazione sostenibile dell’area Ex Comparto Milano di Brescia

Progetto Life, riqualificazione sostenibile dell’area Ex Comparto Milano di Brescia

YTONG

Per la realizzazione delle murature esterne utilizzato il sistema costruttivo Ytong

A Brescia nell'area industriale dismessa dell’ex “Comparto Milano” gli  Architetti Alfonso Femia e Gianluca Peluffo dello Studio 5+1AA hanno firmato il progetto “LIFE”, che nasce dalla possibile relazione tra il tessuto compatto del centro storico e quello frammentario della periferia e del territorio circostante. Il complesso residenziale è strutturato a forma di “L” attorno alla corte aperta sul giardino alberato e si articola su 4 piani fuori terra, secondo una precisa tripartizione compositiva (basamento, elevazione e coronamento).

Nella logica della rigenerazione urbana sostenibile, l’edificio è stato progettato per offrire elevati standard dal punto di vista ambientale grazie alle tecniche costruttive all’avanguardia, all’impiego di materiali altamente performanti e all’adozione di impianti tecnologici di ultima generazione.
Nel perseguire elevati standard di efficienza energetica, i progettisti hanno scelto per la realizzazione delle murature esterne del complesso residenziale, il sistema costruttivo Ytong.

Per la realizzazione di tamponamenti di pareti esterne Xella Italia offre un sistema completo e omogeneo costituito dai blocchi in calcestruzzo cellulare Ytong Climagold, in questo caso utilizzati nello spessore 40 cm, caratterizzati da estrema leggerezza, ottima resistenza e elevato isolamento termico, e dai pannelli isolanti minerale Multipor per la correzione dei ponti termici, concepiti per un’integrazione perfetta con il sistema Ytong, realizzati con le stesse materie prime e che hanno permesso di ridurre al minimo le dispersioni termiche, annullando il rischio di formazione di muffe o condense superficiali interne.

In questa applicazione i blocchi Ytong Climagold hanno consentito di ottenere una trasmittanza di 0.21 W/m2K senza dover ricorrere ad ulteriori isolanti. Queste elevate performance hanno contribuito in maniera importante al raggiungimento della certificazione dell’edificio in classe A secondo il protocollo CENED della regione Lombardia (consumo medio inferiore a 22 kWh per m2 anno).

Nell'ottica dell'ottimizzazione dei consumi energetici anche nella stagione estiva, il sistema Ytong, oltre ad un eccellente isolamento termico offre una elevata inerzia termica, ovvero la capacità delle murature di trattenere il calore che arriva dall’esterno in estate e di rilasciarlo nell’ambiente interno dopo molte ore in maniera attenuata. Il blocco Ytong Climagold impiegato in questo edificio, consente di arrivare a circa 15 ore di sfasamento e di avere coefficiente di attenuazione di 0.03, valori che se confrontati con i parametri indicati dal DPR 59/2009 risultano molto migliorativi rispetto ai limiti di legge. 

Dal punto di vista della sicurezza antisismica, considerando che l’edificio si trova in zona sismica 3, per realizzare tamponamenti conformi alle norme tecniche, è stato sufficiente adottare due semplici accorgimenti: stendere ogni due corsi dei tralicci metallici Murfor orizzontali e vincolare con opportuni connettori i blocchi ai pilasti in modo da evitare il ribaltamento e l’espulsione delle murature verso l’esterno.


Scheda progetto Life

Realizzazione: Nuova costruzione

Progetto: Architetti Alfonso Femia e Gianluca Peluffo dello Studio 5+1AA.
Luogo: Brescia
Inizio Lavori: 2013
Impresa: Costruzioni Sandrini Srl
Intervento: tamponamento di pareti esterne
Prodotto: Ytong Climagold / Multipor

Voltini Ytong

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/09/2018

Relazione annuale sull’efficienza energetica 2017: una sbirciata ai documenti inviati dal MISE all’Europa

E’ dello scorso 28 maggio una news, sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico, dal titolo “Obiettivi di efficienza energetica al 2020: a che punto siamo? ” in cui il Ministero presenta il livello di conseguimento dei ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

13/09/2018

In GU il decreto per il controllo Enea sulle detrazioni

Sulla Gazzetta dell'11 settembre è stato pubblicato il Decreto che definisce le procedure per l'esecuzione dei controlli da parte di ENEA sulla sussistenza delle condizioni per la fruizione delle detrazioni fiscali per gli interventi di efficienza ...

11/09/2018

Hong Kong ospiterà Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...

05/09/2018

Alloggio temporaneo ad energia solare: sostenibilità ambientale e sociale

A Cambridge, un simpatico edificio del XIX secolo, che rischiava di essere demolito, è stato ristrutturato e trasformato in un alloggio alimentato ad energia solare a disposizione delle famiglie più bisognose. Il cuore del progetto? Puntare ...