IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Recupero d'eccellenza di un edificio rurale del ‘700 in classe A certificata CasaClimanature

Recupero d'eccellenza di un edificio rurale del ‘700 in classe A certificata CasaClimanature

Il vasto patrimonio architettonico del passato si presenta ai nostri occhi non solo attraverso le grandi opere e i monumenti, ma anche nel recupero di edifici che portano testimonianza di una cultura, di uno stile di vita, di una coscienza popolare.
ARCStudio Perlini® consapevole della potenzialità di sviluppo e dell'importanza culturale di tale patrimonio ha sapientemente progettato il recupero di un edificio rurale del 1700 in provincia di Verona, rendendolo esempio di riqualificazione a basso consumo energetico, in grado di offrire un elevato comfort abitativo garantito anche dalla scelta dei materiali a basso impatto ambientale. Un ritorno all'edificio del passato con il comfort del presente e la volontà di preservare il futuro ambientale.
 
Recupero in classe A: una realtà
Lo sviluppo di nuove tecnologie nell'ambito dell'edilizia ha consentito di ripensare e reinterpretare il concetto di restauro, non solo in termini di rispetto per il passato ma anche di rispetto per l'ambiente. Tale impegno nella ricerca ha visto la nascita di studi specializzati in architettura e restauro a basso consumo energetico che si fondano sull'esperienza e sulla conoscenza di professionisti sensibili alle tematiche ambientali.
Per questo la ricerca nel settore dei materiali anche per il restauro continua, per fornire soluzioni sempre più adeguate che incontrino le ambizioni progettuali di chi crede nel risparmio energetico.
Per il progetto di restauro ad alta tecnologia effettuato da ARCStudio Perlini® sono stati utilizzati i sistemi di isolamento RÖFIX e i materiali della linea CalceClima.
 
Primo edificio storico restaurato in classe A
Studio specializzato in architettura e restauro a basso consumo energetico, ARCStudio Perlini® ha realizzato un restauro conservativo certificato CasaClimanature in Classe A, con oggetto un edificio storico risalente al 1700 situato in provincia di Verona in una zona di particolare rilevanza storica. Tale progetto è il primo intervento di restauro conservativo in Classe A per la regione Veneto, e il primo intervento di recupero certificato in CasaClimanature in Italia.
L'edificio si compone di due parti, unite nell'estremità centrale: una parte, oggetto del restauro conservativo, è composta da una muratura in ciottoli di fiume; l'altra parte è interamente in blocchi. Il blocco costruttivo in sasso si è prestato perfettamente per realizzare l'obiettivo progettuale che aspirava al mantenimento delle originali ed inconfondibili caratteristiche estetiche e compositive esterne e, contemporaneamente, all'installazione di tecnologie costruttive moderne capaci di garantire un elevato comfort abitativo. Problemi particolari ha portato la struttura in ciottoli, che è stata esaminata quale elemento a cui difficilmente sarebbe stato possibile associare l'isolamento termico. La scelta progettuale è stata quella di creare una maglia interna in pilastri di acciaio a doppia T, per evitare ponti termici fra solaio e muratura perimetrale e fare in modo di avere un edificio antisismico. Il solaio posato sopra la struttura, è stato oggetto di ulteriori accorgimenti: fra la testa e la muratura è stato inserito per tutto il perimetro un elemento tecnico, in grado di bloccare lo scambio termico fra il solaio e la muratura. Di fondamentale importanza la scelta del tipo di isolamento interno grazie al quale si è potuto raggiungere un valore di trasmittanza termica in linea con le direttive di Agenzia CasaClima.
Per la parte di muratura a contatto con il terreno fino a 1,5 m di altezza dal piano è stato utilizzato il sistema di isolamento RÖFIX Renopor per rispondere anche all'eventuale umidità di risalita. Il sistema prevede l'utilizzo del pannello RÖFIX Renopor isolante per interni 060 in silicato di calcio che presenta ottime capacità di isolamento termico unite ad una elevata capacità di assorbimento dell'umidità (2,5 volte il proprio peso) ed è quindi in grado di svolgere una funzione di distribuzione del carico di umidità, sottraendo alle muffe il substrato indispensabile per la loro proliferazione. Idoneo per impieghi ecologici grazie alla struttura minerale a base di materie prime naturali, garantisce un totale riciclo dei resti di lavorazione. La fascia da 1,5 m fino alla copertura è dotata del sistema di isolamento RÖFIX MULTIPOR Sistema di isolamento termico a base di idrati di silicato di calcio, naturale e di elevato valore ecologico, incombustibile, altamente permeabile al vapore e resistente agli urti. A completare le operazioni di isolamento si è provveduto ad inserire nella parte di testa del solaio, una fascia di XPS, che isola completamente l'intero impianto. Di particolare interesse, inoltre, sono la rasatura e la lisciatura della muratura interna, eseguita con i prodotti ecologici della linea RÖFIX CalceClima.
I risultati emersi dal blower door test, la prova per la tenuta all'aria dell'edificio, insieme alle soluzioni per l'isolamento e la scelta attenta alla biocompatibilità dei prodotti hanno concorso all'ottenimento della certificazione in Classe A CasaClimanature.

La parola al progettista
Incontro con l'Arch. Michele Perlini
Un progetto di restauro in Classe A di CasaClima: sembra una vera sfida rispettare il passato con un restauro a regola d'arte e, contemporaneamente, attenersi alle indicazioni di Agenzia CasaClima che sviluppa il risparmio energetico nell'edilizia. Come si inserisce oggi la bioedilizia nel mondo del restauro? Come si coniugano le esigenze estetiche del passato con le moderne tecnologie all'insegna dell'efficienza energetica?
La sostenibilità dell'edificio è un fattore che ci sta particolarmente a cuore vista l'importanza dell'intervento di restauro. È con soddisfazione che possiamo affermare che l'edificio progettato e costruito è il primo restauro conservativo in Italia certificato in CasaClima "A" NATURE, vale a dire utilizzando materiali ecologici. Dal punto di vista architettonico/compositivo, la progettazione ha unito design & nnovazione. Gli spazi interni creati rispettano le aperture esistenti. L'importante facciata principale si affaccia verso la corte rimodernata creando camminamenti che richiamano i vecchi materiali utilizzati, rivisitati in chiave moderna. L'edificio è stato completamente svuotato, mantenendo la muratura perimetrale in pietra da 55 cm. Una struttura in acciaio sostiene i solai interni, con pilastri a vista che creano spazi moderni e suggestivi. Un impianto di ventilazione meccanica controllata, garantisce una qualità dell'aria interna ed un comfort abitativo elevato. Tipologie abitative di questo genere necessitano di un'attenta e precisa fase di analisi e progettazione architettonica.
Il vostro studio si muove dunque in un contesto particolarmente difficile, dove la perizia degli addetti ai lavori è prerogativa fondamentale. D'altro canto sarà anche necessario incontrare una committenza sensibile alle tematiche del benessere abitativo e del restauro rispettoso della tradizione. È il committente che si rivolge a voi per avere il meglio in fatto di restauro e bioedilizia oppure più spesso siete voi a svolgere il ruolo di promotori propositivi del risparmio energetico?
I committenti particolarmente attenti e sensibili alle tematiche della sostenibilità e agli edifici a basso consumo energetico si rivolgono a noi soprattutto per una progettazione personalizzata, con la richiesta specifica di una CasaClima "A/Gold". Spesso nel caso di committenti con particolari esigenze architettoniche, dopo aver illustrato loro perché sia conveniente progettare un edificio a basso consumo energetico e soprattutto di cosa si tratti, non esitano a scegliere una progettazione Certificata CasaClima con uno standard minimo in Classe "A". La progettazione di design può essere unita sia al nuovo che al restauro, ma soprattutto, in tutti e due i casi, come dimostrato in questa progettazione e realizzazione, è possibile avere un edificio CasaClima Certificato, sinonimo di qualità, comfort interno e valore aggiunto dell'edificio per il futuro.
 
 http://www.arcstudioperlini.com/restauro-conservativo-casaclima-nature.html

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/10/2018

Costruzioni ipogee: i vantaggi di vivere in una casa interrata

“Vivere sottoterra” può non sembrare molto allettante, anche se in realtà le costruzioni ipogee offrono diversi vantaggi in termini di comfort interno e di tutela ambientale. Oggi, con la diffusione delle costruzioni ipogee, vi sono ...

18/10/2018

I nuovi modelli del mercato elettrico

Quello energetico è un settore in profonda trasformazione: un’analisi di Althesys del mercato e di quanto sia necessario fare per non trovarsi impreparati   E’ in atto una profonda transizione del mercato elettrico, nel modo di ...

17/10/2018

La diffusione delle energie rinnovabili passa attraverso politiche abilitanti

Irena, che partecipa all'Assemblea dell'Unione Interparlamentare in corso a Ginevra, è convinta che sia necessario accelerare la trasformazione energetica globale attraverso la condivisione delle conoscenze e la collaborazione tra forzze politiche, ...

15/10/2018

La sostenibilità deve fare rete

Che cosa significa smart, cosa sono gli smart building e quali aspetti coinvolge il futuro smart? E’ partita da qui la terza edizione di KlimahouseCamp, momento di confronto e dibattito di alto livello tra importanti attori del mondo accademico, ...

15/10/2018

La visione di Di Maio per un Italia rinnovabile e sostenibile

L’impegno del Governo per la sostenibilità annunicato da Di Maio in un video messaggio prevede introduzione dell’Ires verde, conferma ecobonus e risorse a sostegno delle rinnovabili     Il vice premier e Ministro dello ...

12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

10/10/2018

Le bioenergie guideranno la crescita delle rinnovabili al 2023?

IEA ha pubblicato uno studio in cui si parla delle bioenergie come le rinnovabili che cresceranno maggiormente fino al 2023, grazie alle importanti possibilità di utilizzo nel settore del calore e dei trasporti nei quali le altre fonti green ...

09/10/2018

Limitare il surriscaldamento a 1,5° per salvare il pianeta

Presentato il Rapporto IPCC che lancia l'allarme per il clima: necessario intensificare gli sforzi per combattere il surriscaldamento globale, puntare sulle rinnovabili e ridurre i consumi energetici, limitando il surriscaldamento a 1,5°  A poche ...