IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Risparmio e SostenibilitÓ: italiani sempre pi¨ attenti ai consumi di luce e gas

Risparmio e SostenibilitÓ: italiani sempre pi¨ attenti ai consumi di luce e gas

E' possibile risparmiare sui consumi intervenendo sull'efficienza energetica e spingendo le rinnovabili. I suggerimenti di abbassalebollette.it  

 

 

I continui rincari e le bollette di luce e gas sempre più salate hanno portato gli italiani a prestare molta attenzione ai consumi domestici. Abbassalebollette.it ha tracciato un rapporto annuale sull'andamento dei consumi e delle soluzioni per ridurli, evidenziando gli elementi fondamentali che generano i risparmi in bolletta andando ad intervenire su tutti gli aspetti che riguardano l’efficienza energetica di una casa.

 

Con le sue osservazioni, indagini e proposte, abbassalebollette.it ha dato un enorme contributo al risparmio degli italiani e si inserisce in uno scenario di livello internazionale e nazionale piuttosto dinamico e in costante evoluzione. Ecco in sintesi gli argomenti trattati nell'Annual Report.

 

 

L'intervento prioritario è sull'efficienza energetica 

Secondo le previsioni di abbassalebollette.it, è fondamentale ridurre gli sprechi di energia elettrica e di gas metano. Una migliore efficienza energetica nelle abitazioni sarebbe la soluzione ideale per ridurre gli sprechi e abbassare i consumi, senza rinunciare in alcun modo al comfort abitativo. Nonostante in Italia sia stato registrato un aumento della qualità energetica degli edifici, ancora molto rimane da fare nel settore pubblico, e sebbene un dato di efficienza energetica del 18 % sia positivo per il nostro paese, in realtà è molto inferiore alla media europea. Secondo i dati di Abbassalebollette.it, sono in costante aumento i cittadini che provvedono alla riqualificazione energetica dei propri impianti di riscaldamento. Inoltre, dalle indagini svolte, è emerso che molti italiani apprezzano gli incentivi statali e ne approfittano per sostituire gli impianti di riscaldamento obsoleti e poco efficienti. 

La disinformazione alla base del ritardo negli efficientamenti 

Abbassalebollette.it ha svolto un grande lavoro di informazione riguardo all'utilizzo degli incentivi e degli Ecobonus per la riqualificazione degli impianti di riscaldamento obsoleti. Stando ai dati forniti, ad impedire la diffusione capillare degli interventi per la riqualificazione degli edifici sarebbe soprattutto la disinformazione: infatti, non tutti sanno esattamente quanto si risparmia usufruendo degli incentivi a cui si ha diritto. Basterebbe una maggiore informazione per comunicare ai cittadini i vantaggi delle detrazioni fiscali o del Conto Termico, i cui incentivi riguardano l'acquisto di impianti geotermici, pompe di calore oppure delle nuove caldaie a condensazione o a biomassa. In questo solco si incanala l’attività di abbassalebollette.it, che, diffondendo costantemente informazioni su questi argomenti, vede di giorno in giorno un aumento dell’interesse da parte degli italiani verso le tematiche legate a come ottimizzare i consumi di luce e gas, evitando inutili sprechi e, soprattutto, guardando sempre più alla tutela dell’ambiente che ci circonda. 

L'impegno di abbassalebollette.it per la diffusione del fotovoltaico 

L'impegno costante di abbassalebollette.it sulla diffusione del fotovoltaico ha dato i suoi frutti e sono sempre più i cittadini che richiedono un impianto di questo tipo a scopo domestico, con particolare attenzione al fotovoltaico con accumulo, molto richiesto dagli italiani anche per via del continuo calo dei prezzi degli accumulatori e del perfezionamento della tecnologia degli inverter con accumulo integrato compatti. Nell'Annual Report è ampiamente trattato il fotovoltaico con accumulo, con significativi esempi su quali batterie utilizzare, sulla loro durata e anche sui costi. E' anche specificato come posizionare i pannelli per avere un migliore irraggiamento solare e usufruire dei vantaggi dell'accumulo, sia per quanto riguarda lo spazio che per la possibilità di riutilizzo dell'energia accumulata in altre fasce orarie. 

Informativa sulle norme che regolano gli incentivi 

L'Annual Report dedica un ampio paragrafo anche alle norme che regolano gli incentivi sul fotovoltaico e sui potenziali svantaggi che potrebbero essere causati dalla nuova riforma dell'energia elettrica per chi ha scelto il fotovoltaico. In ogni caso, nel report si sostiene che installare il fotovoltaico conviene sempre, anche grazie alla presenza degli incentivi fiscali del 50% e per l’introduzione dell’IVA agevolata, che passa dal 22% al 10%. 

Un quadro che si prospetta complessivamente positivo

Viene trattata in maniera approfondita anche la nuova riforma dell'energia elettrica entrata in vigore nel 2017 e i cui effetti si protrarrano fino a gennaio del 2018, con inevitabili rincari e oscillazioni di tariffe che purtroppo non saranno più al ribasso ma tenderanno al rialzo per la maggior parte delle famiglie italiane. Come specificato nel report, un aiuto può venire dal mercato libero dell’energia, che propone tariffe luce e gas più basse e competitive grazie anche alle continue promozioni e offerte. Inoltre, gli italiani sono sempre più propensi a cambiare gestore, a maggior ragione dopo l'abolizione del servizio di maggior tutela. Anche qui abbassalebollette.it ha dato un contributo enorme con tutte le informazioni necessarie per capire l'andamento delle tariffe nel 2017 e nel suggerire i migliori fornitori per risparmiare sulle bollette.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/10/2018

Nuovi modelli di teleriscaldamento a bassa temperatura

Sarà testato in quattro siti reali il modello sviluppato da Eurac Research per recuperare calore di scarto dalle attività produttive: nuovo progetto Life4HeatRecovery sul recupero del calore di scarto per teleriscaldamento e ...

18/10/2018

Costruzioni ipogee: i vantaggi di vivere in una casa interrata

“Vivere sottoterra” può non sembrare molto allettante, anche se in realtà le costruzioni ipogee offrono diversi vantaggi in termini di comfort interno e di tutela ambientale. Oggi, con la diffusione delle costruzioni ipogee, vi sono ...

18/10/2018

I nuovi modelli del mercato elettrico

Quello energetico è un settore in profonda trasformazione: un’analisi di Althesys del mercato e di quanto sia necessario fare per non trovarsi impreparati   E’ in atto una profonda transizione del mercato elettrico, nel modo di ...

17/10/2018

La diffusione delle energie rinnovabili passa attraverso politiche abilitanti

Irena, che partecipa all'Assemblea dell'Unione Interparlamentare in corso a Ginevra, è convinta che sia necessario accelerare la trasformazione energetica globale attraverso la condivisione delle conoscenze e la collaborazione tra forzze politiche, ...

15/10/2018

La sostenibilitÓ deve fare rete

Che cosa significa smart, cosa sono gli smart building e quali aspetti coinvolge il futuro smart? E’ partita da qui la terza edizione di KlimahouseCamp, momento di confronto e dibattito di alto livello tra importanti attori del mondo accademico, ...

15/10/2018

La visione di Di Maio per un Italia rinnovabile e sostenibile

L’impegno del Governo per la sostenibilità annunicato da Di Maio in un video messaggio prevede introduzione dell’Ires verde, conferma ecobonus e risorse a sostegno delle rinnovabili     Il vice premier e Ministro dello ...

10/10/2018

Le bioenergie guideranno la crescita delle rinnovabili al 2023?

IEA ha pubblicato uno studio in cui si parla delle bioenergie come le rinnovabili che cresceranno maggiormente fino al 2023, grazie alle importanti possibilità di utilizzo nel settore del calore e dei trasporti nei quali le altre fonti green ...

09/10/2018

Limitare il surriscaldamento a 1,5░ per salvare il pianeta

Presentato il Rapporto IPCC che lancia l'allarme per il clima: necessario intensificare gli sforzi per combattere il surriscaldamento globale, puntare sulle rinnovabili e ridurre i consumi energetici, limitando il surriscaldamento a 1,5°  A poche ...