IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Silvestrini, più risparmio investendo nell'edilizia

Silvestrini, più risparmio investendo nell'edilizia

"E' finita l'era dell'energia a prezzi stracciati. I cambiamenti climatici e gli impegni presi dal nostro paese nel protocollo di Kyoto impongono misure urgenti ed efficaci. Si puo' fare tantissimo nel settore dell'edilizia. E la casa a zero emissioni costruita grazie all'impegno di realta' piccole come quella della comunita' marchigiana Loccioni ne rappresenta un esempio concreto''.

Lo ha detto Gianni Silvestrini, ingegnere e direttore scientifico del Kyoto Club, in occasione della presentazione del progetto 'Leaf House' messo a punto dalla Leaf Community Loccioni, insieme a Enel e a Wirphool.

''La casa a zero emissioni - ha spiegato Silvestrini - rappresenta un evento unico in Italia e raro nel mondo. Ma e' chiaro che per riuscire a sostenere il crescente fabbisogno energetico mondiale, e il conseguente aumento del prezzo del combustibile, bisogna impossessarsi dell'energia. Riuscire in questa impresa significa avere le chiavi del futuro''.

L'ingegnere ha poi illustrato le scelte fatte da altri paesi europei: ''La Spagna e' partita dopo di noi, ma ci ha gia' superato. La Gran Bretagna ha deciso ben un anno fa di raggiungere un obiettivo importante nel settore dell'edilizia. In pratica, entro il 2016 gli inglesi hanno deciso di costruire soltanto edifici come quello fatto da Loccioni''.

Per Silvestrini, infatti, investire nell'edilizia puo' portare alla rapida riduzione dei consumi e al conseguente risparmio di emissioni nell'ambiente, oltre a frenare la crescita del prezzo del petrolio.

''In Italia si sta accelerando nel campo dell'edilizia. Peccato che non succeda la stessa cosa nel settore dei trasporti'', ha concluso Silvestrini.

Gianni Silvestrini - direttore scientifico del Kyoto Club

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/02/2020

Noleggio auto a lungo termine e vantaggi per l’ambiente

I vantaggi del noleggio auto a lungo termine sono tanti e interessano anche l'ambiente: le macchine a noleggio rilasciano emissioni più basse, rispetto ai veicoli tradizionali, di ossido di azoto e monossido di carbonio, perché in ...

21/02/2020

Il Green deal europeo parte lento, il freno delle regole e della riforma del Patto di Stabilità

Tra le divisioni dei governi e la necessità di verificare l’andamento dell’economia, la bozza viene rinviata alla fine dell’anno. Mentre il commissario Ue agli Affari economici Paolo Gentiloni pensa alle misure per la crescita. La ...

18/02/2020

Milleproroghe: approvato emendamento su comunità energetiche

E' stato approvato nei giorni scorsi dalle commissioni Affari costituzionali e Bilancio alla Camera l'emendamento al Decreto Milleproroghe che permetterà la condivisione di energia da fonti rinnovabili nei condomini e tra le imprese, grazie alla ...

18/02/2020

Pianta gli alberi con Treedom

Treedom è la startup italiana che permette a tutti (cittadini e aziende) di piantare un albero, incentivando la riforestazione e l’economia del Paesi in Via di Sviluppo 
a cura di Arch. Emanuele Meloni     Indice ...

14/02/2020

La serra bioclimatica per il risparmio energetico, un progetto di ENEA

ENEA lancia un nuovo progetto sostenibile realizzando una serra bioclimatica con orto idroponico finalizzata allo studio e alla valutazione delle nuove prestazioni energetiche della “Scuola delle Energie”, l’edificio su ...

14/02/2020

Lo smog ammazza-Pianeta, ogni giorno uccide 12mila persone e mangia 8 miliardi di dollari

Il nuovo rapporto di Greenpeace disegna un quadro della sofferenza provocato alla Terra dall’inquinamento dell’aria per via dei combustibili fossili. E’ causa di 4,5 milioni di morti premature e costa 2.900 miliardi di dollari ...

13/02/2020

Nel 2019 nuovo record per le rinnovabili in UE

Nel 2019 il settore elettrico dell'UE ha emesso il 12% in meno di CO2 rispetto all'anno precedente e la quota di energie rinnovabili nella produzione di energia elettrica è aumentata in tutta l'UE fino al 35%, registrando un nuovo record. I dati di ...

12/02/2020

Nel 2019 le emissioni globali di anidride carbonica si sono ridotte al minimo

Contro ogni aspettativa lo scorso anno le emissioni globali di anidride carbonica sono rimaste invariate a 33 gigatonnellate, anche se l'economia mondiale è cresciuta del 2,9%   a cura di Raffaella Capritti     Indice degli ...