IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La stampa locale delle celle solari in perovskite può salvaguardare le risorse

La stampa locale delle celle solari in perovskite può salvaguardare le risorse

Un gruppo di ricerca dell’istituto Fraunhofer ISE ha sperimentato una nuova tecnica di produzione basata sulla perovskite e sull’inversione del classico ciclo produttivo delle celle solari. Il risultato? 12,6% di efficienza.

 

a cura di Tommaso Tautonico

 

Nuova tecnica di produzione delle celle solari in perovskite

 

Il processo di produzione delle classiche celle solari al silicio richiede numerosi passaggi, alta tecnologia e l’impiego di sostanze poco rinnovabili.

 

Sostituendo al silicio la perovskite, un gruppo di ricercatori dell’istituto Fraunhofer ISE, coordinato dal Dr. Andreas Hinsch, è riuscito a ridurre il numero delle fasi del ciclo produttivo ottenendo un’elevata efficienza. "Grazie alla perovskite, un materiale fotovoltaico attualmente oggetto di numerose indagini  e un sale fotoattivo, siamo riusciti a realizzare per la prima volta una cella solare stampata con un'efficienza del 12,6% - dichiara Andreas Hinsch -. Con questo successo, abbiamo raggiunto un primo importante traguardo nel potenziare questa tecnologia e spostarla verso la produzione industriale”.

 

Celle solari a perovskite

Riempimento in situ di una cella solare in perovskite stampata presso Fraunhofer ISE

Celle solari stampate in perovskite: il futuro del fotovoltaico passa dalla ricerca

Il fotovoltaico è una delle tecnologie più importanti per l’approvvigionamento energetico sostenibile. Dopo aver raggiunto efficienze elevate, la ricerca si sta spostando sulla produzione di celle solari utilizzando metodi sostenibili e sempre più rispettosi delle risorse a nostra disposizione. Per questo le celle solari stampate in perovskite sono al centro di numerosi esperimenti.

 

I ricercatori del Fraunhofer ISE hanno invertito il ciclo produttivo, producendo prima il modulo solare e successivamente lo hanno riempito con il materiale fotovoltaico, attivandolo direttamente sul posto o “in-situ”.


Il progetto ha sviluppato una serie di strati di elettrodi nano porosi stampabili in cui deporre i cristalli di perovskite. Nel portare avanti il progetto i ricercatori hanno ottimizzato al massimo sia la fase di serigrafia degli strati di elettrodi e sia la fase di attivazione della perovskite.  Sino ad ora la crescita cristallina è stata incontrollata, mentre i ricercatori hanno trovato un modo per convertire la perovskite in un sale fuso a temperatura ambiente usando un gas polarizzato, riuscendo a riempire in modo omogeneo e controllato i pori dell'elettrodo.


Lo strato fotovoltaico prodotto in questo modo mostra un potenziale elettrico di 1 volt e ha portato all'efficienza solare stabile certificata del 12,6% per le celle di laboratorio in situ (0,1 cm²). Gli scienziati del Fraunhofer si aspettano ulteriori miglioramenti in termini di efficienza per le loro celle solari stampate in perovskite, anche perché questo materiale ha già dimostrato di poter arrivare al 22% di efficienza.  La buona notizia è che le fasi di lavorazioni che hanno permesso di arrivare al 12,6% di efficienza sono simili a quelle utilizzate nell’industria del vetro; questo vuol dire che in futuro, le celle solari stampati in perovskite, potrebbero diventare un nuovo modello di business.

 

Produzione decentralizzata, impianti locali più semplici e materiali più economici renderanno la produzione fotovoltaica sempre più sostenibile.

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
11/09/2018

Bozza nuovo decreto rinnovabili con incentivi al fotovoltaico

Sta girando in questi giorni la bozza del nuovo Decreto Rinnovabili, già approvata da Ministro dello Sviluppo Economico, che prevede incentivi per gli impianti alimentati da rinnovabili, tra cui il fotovoltaico per il periodo 2018/2020 e introduce il ...

10/09/2018

A luglio le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia. In calo il fotovoltaico

A luglio 2018 la domanda di energia è aumentata dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Tengono le rinnovabili grazie alla buona performance dell'idroelettrico (+13,9%); calano fotovoltaico, eolico e ...

05/09/2018

Qualità e professionalità sono i requisiti minimi necessari per l’attività di O&M

Le attività di gestione e manutenzione (O&M) degli impianti fotovoltaici sono ormai diventate un segmento autonomo nel settore dell'energia solare; sempre più numerose sono le aziende che si dedicano specificamente a questo tipo di ...

04/09/2018

Fine dei dazi per i pannelli fotovoltaici cinesi

Lo scorso 31 agosto la Commissione Europea ha deciso di rimuovere le misure anti-dumping per l'importazione in Europa di moduli e celle fotovoltaiche provenienti dalla Cina      Da ieri, 3 settembre sono stati rimossi i dazi ...

03/09/2018

Uno dei più grandi impianti fotovoltaici d’Europa per Fiera Milano Rho

A2A e Fondazione Fiera Milano hanno siglato la partnership per la realizzazione dell’impianto solare che inizialmente avrà una capacità di oltre 10 MWp, assicurando un risparmio di circa 5mila tonnellate di CO2 ...

30/08/2018

Dall’Escherichia Coli l’energia per le celle fotovoltaiche

Un’equipe di ricercatori della University British Columbia, capitanata dal professor Vikramaditya Yadav, è riuscita a produrre energia modificando geneticamente il batterio e aumentando la produzione di licopene, un potente pigmento ...

09/08/2018

Acqua per Gaza: completato il più grande campo fotovoltaico della Striscia

L'Unione Europea ha realizzato il più grande campo fotovoltaico della Striscia di Gaza per alimentare progetti che forniscono acqua potabile alle persone in gravi difficoltà     La scorsa settimana l'Unione Europea ha ...

01/08/2018

Nei primi 6 mesi del 2018 rinovabili in calo del 39%

Pesante calo per le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che nel complesso a fine giugno 2018 raggiungono 334 MW, -39 % rispetto allo stesso periodo del 2017. L'Osservatorio di Anie Rinnovabili      Diciamo ...