IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Infinite R, per edifici a basso consumo energetico

Infinite R, per edifici a basso consumo energetico

THERMOEASY

30/10/2018

Infinite R, che contiene il materiale minerale a cambiamento di fase, è un prodotto molto interessante sia in fase di riqualificazione che nelle nuove costruzioni, per ottimizzare l'efficienza dell'involucro con spessori ridotti e garantire il miglior comfort

 

Materiale a cambiamento di fase Infinite R, per edifici a basso consumo energetico

 

Thermoeasy presenta Infinite R che, grazie al materiale minerale a cambiamento di fase che contiene, assorbe e rilascia calore a temperature predeterminate durante il passaggio da una fase all'altra, garantendo che la temperatura rimanga costante. 

 

Si tratta di una soluzione particolarmente adatta per gli edifici a basso consumo energetico, che diminuisce il consumo di energia e di emissioni di CO2, garantendo miglior comfort abitativo e diminuzione delle bollette.

 

Di facile installazione può essere utilizzato sia nelle nuove costruzioni che negli interventi di riqualificazione e per applicazioni a parete o soffitto, anche con sistema radianti elettrici a bassa temperatura. E' in grado di ottimizzare l'efficienza dell'involucro con spessori ridotti ( 6 mm).

Cosa sono i materiali a cambiamento di fase

I materiali hanno la naturale tendenza ad assorbire calore quando si sciolgono (cambiamento di fase dallo stato solido allo stato liquido) e generare calore quando si solidificano (cambiamento di fase da liquido a stato solido). I materiali che rilasciano o assorbono grandi quantità di calore in questo processo si definiscono “materiali a cambiamento di fase” o PCM.

 Che cos'è il PCM, materiale a cambiamento di fase

 

Infinite R usa materiali di origine minerale, che provengono da fonti ecologiche rinnovabili, che passano attraverso questo cambiamento di fase ad una temperatura vicina a quella desiderata in un edificio.

Una volta che Infinite R viene immesso in quantità sufficiente nella struttura dell’edificio, assorbe calore durante il giorno e lo rilascia di notte. Questo processo ottimizza l'efficienza energetica dell'edificio, perché vengono utilizzati meno BTU o kWh per riscaldare o raffreddare, catturando e rilasciando energia che altrimenti andrebbe persa.

 

Alcuni test condotti da una Societa di servizi hanno mostrato un possibile risparmio energetico fino al 25/30% rispetto ai sistemi di isolamento tradizionali.

 

Caratteristiche Infinite R

I pannelli che contengono il materiale a cambiamento di fase Infinite R, di 60 x 120 cm e 6 mm di spessore, possono essere facilmente tagliati per adattarsi ai contorni delle prese elettriche, telai di porte e pareti divisorie. Generalmente sono posti dietro il muro della parete interna, ma possono essere installati anche a soffitto. 

 

Richiedi informazioni su Infinite R, per edifici a basso consumo energetico

TEMA TECNICO:

Coibentazione termica

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO
Altri articoli riguardanti THERMOEASY