IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Tiered Garden Complex: l’esperimento urbano per la città di Chengdu

Tiered Garden Complex: l’esperimento urbano per la città di Chengdu

Il Tiered Garden Complex è il progetto visionario dello studio di architettura ODA per la città di Chengdu in Cina. Un masterplan che stravolge l’idea di comunità, punta sul commercio ma non rinuncia a spazi verdi, green roof e agricoltura urbana.

 

a cura di Tommaso Tautonico

 

Tiered Garden Complex: l’esperimento urbano per la città di Chengdu

 

Indice degli argomenti:

Sviluppato su una superficie di 90 mila metri quadrati, il parco urbano misto prevede la realizzazione di edifici residenziali, spazi commerciali e verde pubblico. Un progetto in grado di coinvolgere la comunità aumentando l’esperienza di strada.

 

Su invito del governo cittadino della città di Chengdu in Cina, lo studio di architettura ODA di New York ha creato un masterplan visionario per la città che enfatizza la mobilità pedonale e la vita indoor-outdoor. Sviluppato su una superficie di circa 90 mila metri quadrati, il progetto prevede la realizzazione di quattro grattacieli di 13 piani ciascuno e un grande parco commerciale, il tutto realizzato per capovolgere il classico concetto di ritrovo cittadino.

 

“Ci sforziamo di creare più intimità all'interno delle comunità attraverso progetti che offrano un equilibrio tra l’interno e l’esterno degli edifici - dichiara Eran Chen, fondatore dello studio di architettura ODA - dove possiamo introdurre tecnologie in grado di promuovere la salute e il benessere delle persone e creare una comunità culturalmente autentica e universale. Questo progetto offre l'opportunità di testare un nuovo format di asset urbano, difficilmente realizzabile nelle aree metropolitane già consolidate, poiché richiede un modo nuovo di intendere la vita di quartiere”.

L’esperimento urbano per una nuova vita di comunità

Gli architetti hanno lavorato al progetto immaginando che oltre alle abitazioni residenziali, il quartiere possa ospitare un mix di uffici e negozi rivolti prevalentemente ad ospitare attività creativi: spazio dunque a studi di architettura, progettazione grafica, incubatori di startup, studi di moda e interior design.

 

Tiered Garden Complex a Chengdu

 

Al piano terra è dedicata la vendita al dettaglio, necessaria per “attivare” il paesaggio urbano e far vivere il quartiere. Tra gli spazi a disposizione: gallerie d’arte, cucine comunitarie, mercati, studi di artisti, panifici, birrerie, altri negozi e ristoranti.

 

Secondo il progetto tutti gli uffici, le residenze e gli spazi commerciali avranno accesso diretto all'esterno, mentre l'architettura sviluppata su più livelli garantirà un ampio accesso di luce naturale e aria in tutta la zona.

Design, agricoltura urbana e tetti verdi

Il design di ODA prevede che i grattacieli siano provvisti di giardini terrazzati sopraelevati che si affacciano alla zona del commercio al dettaglio di sotto, mentre i tetti dei negozi rimangono esposti il più possibile alla luce naturale.

 

A livello strada l'architettura si intreccia con l'agricoltura urbana, tetti verdi, cortili e a piccole piscine d’acqua. Uffici e residenze sono progettati con avere un accesso esterno diretto, aree salotto ombreggiate e giardini comunitari. La tipologia di architettura a più livelli e con giochi sfalsati permette di agevolare l’ingresso della luce naturale e allo stesso tempo creare spazi più riservati.

 

Tiered Garden Complex: l’esperimento urbano per la città di Chengdu

 

“Il design combina sicurezza personale e spazi comuni che consentono ai vicini momenti di convivialità e di connessione tra loro", dichiarano gli architetti. “L'idea è che il masterplan sfalsato possa creare il giusto mix di spazi riservati, luoghi di aggregazione e angoli di relax. Questo è ciò che significa per noi design intelligente per il futuro: un’architettura che sia in grado di soddisfare tutti i nostri bisogni e che parli di comunità”.

 

Img by oda architecture

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
27/05/2020

Seafire Resort: l’eco-resort di lusso che strizza l’occhio all’ambiente

Oltre al comfort e al lusso dei suoi spazi, il resort sostenibile presenta diverse caratteristiche ecologiche, tra cui energia solare, illuminazione a led, materiali da costruzione riciclati, piante autoctone e persino una illuminazione turtle ...

22/05/2020

Rispetto della tradizione e innovazione

Sono iniziati a Bolzano i lavori di costruzione dell'albergo La Briosa. Il progetto firmato dagli architetti Felix Perasso e Daniel Tolpeit unisce sapientemente il rispetto delle tradizioni altoatesine e un design innovativo     Tradizione e ...

15/05/2020

Progettata a Dallas la parete verde più alta del Nord America

La società di investimenti Rastegar Property Company ha annunciato l'intenzione di realizzare a Dallas la parete verde vivente più alta del Nord America sulla facciata di un grattacielo di 26 piani.   a cura di Tommaso ...

05/05/2020

The Rainbow Tree: il grattacielo in legno con la doppia certificazione ambientale

La città di Cebu nelle Filippine ospita uno dei progetti architettonici più innovativi mai realizzati. L’uso combinato del legno con le tecniche di progettazione bioclimatica passiva e con le fonti rinnovabili, riduce la sua impronta di ...

04/05/2020

Rice House: alimentare l’economia circolare con la paglia di riso

Nell’ambito di un incontro virtuale organizzato dall’università di Pavia l’Architetto Tiziana Monterisi ha spiegato i principi che governano Rice House, start up nata dalla ricerca di soluzioni sostenibili e alternative ...

28/04/2020

Le proposte di Rete IRENE per rilanciare la filiera dell’edilizia post coronavirus

Rete IRENE ha avanzato, attraverso la pubblicazione di un Manifesto, 10 proposte concrete e specifiche finalizzate al rilancio della filiera edilizia per il post-emergenza da coronavirus.     La situazione con la quale l’Italia si ...

09/04/2020

Una galleria d’arte che produce energia dalla forza delle onde

La costa di Sochi, in Russia, potrebbe ospitare la Hydroelectric Sculpture Gallery, una galleria d’arte parzialmente sommersa. Oltre ad essere autosufficiente, grazie all’energia prodotta dal moto ondoso soddisferà ...

03/04/2020

Dune House, una casa vacanze nelle dune del Massachusetts

Una casa vacanze scolpita nelle dune di sabbia, completamente autosufficiente dal punto di vista energetico che conta sulla raccolta e riciclo dell’acqua piovana. Iper sostenibile per invertire il contributo dell’edilizia al cambiamento climatico, ...