Premiate le imprese virtuose in energie rinnovabili e risparmio energetico

Good energy Award 2015 premia le aziende virtuose in sostenibilità

In ocasione della prima giornata del 15° Italian Energy Summit si è svolta a Milano presso la sede de “Il Sole 24 Ore” la cerimonia di premiazione del “Good Energy Award 2015”, riconoscimento ideato da Bernoni Grant Thornton e giunto alla sua sesta edizione, dedicato alle imprese virtuose nei settori dell’energia da fonti rinnovabili e del risparmio energetico.

Il premio è stato realizzato con il contributo di Bosch e Fercam e con il supporto scientifico del Ministero dell’Ambiente, GSE, Università degli studi di Trento, Fiper (federazione italiana per la produzione di energie da fonti rinnovabili), Parco Tecnologico Padano, ANDAF, Università degli studi di Milano, AEIT, Trentino Sviluppo, TIS, Asseprim, CSR e ODCEC (Ordine dei commercialisti di Milano).

La giuria, tra le 50 aziende candidate, ha premiato Melinda (Cles – Trento) per la categoria Industria, Carrefour Italia (Milano) per la categoria Terziario, il Comune di Vigodarzere (Padova) per la categoria Pubblica Amministrazione e Pubbliche Utilities e Sinapsi Tech (Bastia Umbra – Perugia) per la categoria Start-up. Sinapsi ha vinto il premio grazie alla proposta EQUOBOX, lo strumento per Energy Manager, Amministratori di condominio, Facility Manager, Utilities, in grado di contabilizzare l’energia e le risorse di un edificio, consentendone la ripartizione dei costi di esercizio in conformità alla Norma UNI 10200:2015.
Due riconoscimenti speciali sono stati assegnati a Coopi (Cooperazione Internazionale), organizzazione umanitaria che contribuisce allo sviluppo delle comunità locali e assiste le popolazioni colpite da catastrofi, e a Efrem (Energy Freedom), onlus la cui missione è far crescere la cultura delle energie rinnovabili nei paesi più poveri.

“Anche quest’anno non possiamo che dirci soddisfatti per l’entusiasmo con cui è stata accolta la sesta edizione dei Good Energy Award– ha dichiarato Stefano Salvadeo, partner di Bernoni Grant Thornton – tante le aziende che hanno voluto partecipare, a testimonianza del fatto che ecosostenibilità, risparmio energetico ed innovazione sono ormai fattori imprescindibili nella vita di un’azienda. Questo premio per noi è importantissimo perché dà risalto a realtà imprenditoriali italiane d’eccellenza che, grazie a un costante impegno nella ricerca e a una continua volontà di miglioramento, sono state in grado d’innovarsi e affermarsi nel rispetto dell’ambiente. Risparmio ed efficienza energetica sempre coincidono con l’aumento del margine operativo delle principali aziende italiane. Ci piace poi poter dar voce anche a realtà attive nel campo del no profit.”

 “Anche quest’anno abbiamo sostenuto il Good Energy Award perché siamo convinti che l’uso efficiente di energia sia elemento essenziale per poter ottenere un vantaggio competitivo anche attraverso politiche e investimenti volti all’innovazione del settore energetico. Siamo quindi contenti di aver accolto, presso la nostra sede, le aziende candidate al premio che hanno dato prova concreta di impegno nello sviluppo di soluzioni ecosostenibili”, ha affermato Gerhard Dambach, AD Robert Bosch S.p.A.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Premi e Concorsi, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento