IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Milano Lorenteggio, la biblioteca di GRAU MAGAŇA URTZI

Milano Lorenteggio, la biblioteca di GRAU MAGAŇA URTZI


  • Luogo
    Milano, Milano
  • Importo dei lavori
    Sei milioni di euro
  • Committente
    Comune di Milano
  • Progettisti
    Grau Magaña Urtzi
  • Categoria di intervento
    BIBLIOTECHE
Milano Lorenteggio, la biblioteca di GRAU MAGAŇA URTZI

 

Un edificio innovativo e polifunzionale per grandi e bambini. Un’elegante struttura a campata che dialoga con il contesto del popolare quartiere milanese. È la proposta del progetto vincitore del concorso internazionale del comune di Milano gestito dalla piattaforma dell’Ordine degli architetti. Più di duecento le proposte presentate

 

a cura di Pietro Mezzi

 

Progetto vincitore biblioteca milano lorenteggio

 

Milano e le periferie. Sono, queste ultime, le ossessioni del sindaco Giuseppe Sala, come ebbe a dichiarare lo stesso primo cittadino all’inizio del suo mandato nel 2016. Un tema, quello delle periferie, difficile da affrontare e soprattutto risolvere, ma comunque in cima alle preoccupazioni del capo dell’amministrazione milanese. Che con l’assegnazione del concorso internazionale per la realizzazione della nuova biblioteca nel quartiere Lorenteggio nella zona ovest della città segna un punto a suo favore.
 

Rendering progetto vincitore nuova biblioteca lorenteggio

A vincere il concorso è stato il progetto presentato dal team guidato da Grau Magaña Urtzi; un concorso gestito con il bando-tipo messo a punto dall’Ordine degli architetti di Milano, che ha messo a disposizione la sua piattaforma web concorrimi.it, creata apposta per semplificare le procedure concorsuali.

 

Al concorso hanno partecipato 201 progetti, segno dell’interesse del mondo delle professioni per questa forma di selezione e di assegnazione degli incarichi di progettazione. Ora, sarà compito del Comune avviare le procedure per arrivare alla realizzazione di un’opera attesa dagli abitanti del quartiere milanese: per questo saranno stanziati sei milioni di euro, tutti a carico delle casse comunali.

 

La nuova struttura, una volta realizzata, completerà la sequenza di infrastrutture su via Odazio, che include la parrocchia Santo Curato d’Ars, l’anfiteatro, la vecchia biblioteca comunale e il mercato rionale. 

 Rendering accesso nuova biblioteca Lorenteggio di Milano

Rendering nuova biblioteca: accesso e asse visuale verso la vecchia biblioteca

 

Il progetto prevede che la nuova biblioteca si sviluppi su due livelli:  il primo realizzato con una serie di archi, con l’obiettivo di estendere idealmente lo spazio pubblico all’interno della biblioteca; la seconda verso l’alto, con ampie cupole trasparenti per illuminare gli spazi.

 

Sala di lettura al secondo piano della nuova biblioteca Lorenteggio

Sala di lettura al secondo piano della nuova biblioteca Lorenteggio

 

Al piano terra è prevista l’area Forum, con spazi di gioco e lettura per bambini e famiglie, una sezione dedicata alla musica e ai nuovi media e un’ala per i giovani con postazioni internet. Al primo piano, invece, raggiungibile attraverso due scale e un ascensore, l’area Lab è dedicata agli spazi per la creatività e la formazione, mentre l’area Lib comprende la sala studio e gli scaffali di narrativa e saggistica.

Questa organizzazione assicura che i programmi possano funzionare in maniera indipendente, permettendo che ogni area possa restare aperta al pubblico anche quando le altre sono chiuse grazie a una serie di pannelli mobili.

 

La nuova biblioteca di lorenteggio, Assonometria del progetto

Assonometria del progetto (team Grau Magaña Urtzi)

 

Gli ampi archi del piano terra funzionano come un’infrastruttura urbana di uso pubblico e si aprono sulla grande area pubblica antistante la biblioteca, dividendola idealmente in tre settori paralleli: una piazza, che connette la vecchia biblioteca con il mercato comunale; un’area verde, adatta ad ospitare attività come pic-nic e cinema all’aperto; una zona di pertinenza della nuova struttura, con aree gioco.

 

Nuova biblioteca Lorenteggio, planimetria generale

Planimetria generale

 

L’integrazione tra i tre settori è garantita dalla presenza di nuovi alberi, dalla ricollocazione di alcuni di quelli esistenti, dalla pavimentazione omogenea, dall’illuminazione e dall’arredo urbano.

 

Prospetti e sezioni nuova biblioteca Lorenteggio

Prospetti e sezioni 

 

Il progetto della nuova biblioteca punta all’efficienza energetica e al minimo impatto e prevede una base di cemento, solida e in grado di minimizzare gli effetti sismici, e una struttura superiore leggera e slanciata, che supporta l’involucro superiore e la copertura.

 

L’illuminazione artificiale, a led, si alterna a quella naturale, che al piano terra penetra tra gli archi, formando giochi di contrasto e colore che accompagnano l’architettura dell’edificio, mentre al primo piano è riflessa sulle cupole. La realizzazione della facciata con pannelli di policarbonato multistrato garantisce l’isolamento acustico necessario per le peculiarità della struttura.

 

La commissione, composta da Stefano Parise, Gianni Biondillo, Daniele Camprini, Pietro Montrasi, Caterina Anna Bassoli, Donatella Fioretti, Riccardo Pellegatta, ha riconosciuto nel progetto “una forte riconoscibilità che interpreta in chiave contemporanea l’identità storica del quartiere”.

Al vincitore del concorso andrà un premio di 35 mila euro.

 

Biblioteca a Milano Lorenteggio - Concorso internazionale - Classifica

Primo classificato: Grau Magaña Urtzi (capogruppo), Hes Jocelyn  Froimovich (progettista), Cristiana Francesca Giordano (progettista), Laura Signorelli (progettista), Stefano Rolla (collaboratore)

Secondo classificato: Carmelo Baglivo (capogruppo), Laura Negrini (progettista), Matteo De Francesco (collaboratore), Jimmy D'ascenzo (collaboratore)

Terzo classificato: Gianfranco Bombaci (capogruppo); Matteo Costanzo (progettista)
Quarto classificato: Andrea Govi Andrea (capogruppo), Antonio La Marca (collaboratore), Matteo Gullo (collaboratore)

Quinto classificato: Jimmi Pianezzola (capogruppo), Lisa Segalla (collaboratore)

le proposte presentate

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO