Progetto di sostenibilità urbana Italia-Svezia

Il "Source", Soustainable urban cells, è un progetto di sostenibilità urbana che l'Italia ha stipulato insieme alla Svezia.
Si tratta di un'iniziativa pilota bilaterale tra l'Università la Sapienza di Roma e il politecnico di Stoccolma (Htc), che si inserisce nel quadro del programma europeo "Urban Europe". "Source" è nato da una partnership tra il ministero dell'Istruzione, Università e ricerca (Miur) e la Farnesina.
I fondi sono del Miur, ma il progetto è stato scelto e seguito – dalla sua nascita fino all'avvio – da una commissione mista, composta da funzionari dei due dicasteri. "Source" è stato presentato recentemente a Roma alla riunione del gruppo di Urban Europe, e in quell'occasione l'Italia è riuscita a far passare un messaggio molto importante: si può cercare nell'ambito dei bilanci il modo di reindirizzare i fondi esistenti su iniziative utili a livello comunitario e che rafforzino la partecipazione dei paesi verso l'Europa.
Peraltro, come nel caso di "Source", finanziando progetti di questo tipo si preparano le comunità scientifiche a lavorare insieme in vista della pubblicazione dei bandi europei (call) per l'assegnazione dei fondi. "Source" era stato presentato a Stoccolma a metà marzo dal direttore generale per l'Internazionalizzazione del Miur, Mario Alì, in una riunione con la sua omologa svedese, Katarina Bielke. Con lei, il direttore aveva anche concordato una serie di attività congiunte bilaterali e a livello comunitario. Infine, Alì, aveva incontrato una folta rappresentanza di ricercatori italiani che lavorano presso enti svedesi.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento

Italian Energy Summit

Italian Energy Summit

Il 29 settembre e 30 settembre si svolge con un nuovo format digitale l'Italian Energy Summit ...