Protocollo Anci-Acri per risparmio energetico ed energie rinnovabili

Anci – Associazione nazionale dei comuni italiani e Acri – Associazione che rappresenta collettivamente le Fondazioni di origine bancaria, hanno firmato un Protocollo d'intesa per promuovere insieme l'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili e il risparmio energetico.
I due presidenti, Sergio Chiamparino e Giuseppe Guzzetti, hanno spiegato che l'obiettivo del Protocollo è quello di stimolare lo sviluppo di progetti e iniziative diffondendo presso i propri associati le conoscenze e le modalità operative sviluppate individualmente nonché la realizzazione di attività congiunte.
"E' un atto di notevole importanza perché il tema del risparmio energetico è molto sentito dai Comuni". Lo ha detto il presidente dell'Anci, Sergio Chiamparino nella conferenza stampa di presentazione di firma del protocollo d'intesa Anci-Acri.
Con il protocollo, che favorisce la tutela e la valorizzazione dell'ambiente, Anci e Acri stimoleranno, presso le due compagini associative, Comuni e Fondazioni di origini bancaria, lo sviluppo di progetti e di iniziative per l'educazione e la formazione ambientale, la tutela e la valorizzazione delle biodiversità e la promozione del risparmio energetico e dell'utilizzo di fonti di energia rinnovabili. "L'intesa nasce da un'esperienza fatta dalle fondazioni con i comuni della provincia di Novara e Verbania, centrata sul monitoraggio del risparmio energetico e con questo protocollo si vuole diffondere la pratica in tutta Italia – ha detto Chiamparino. Quella di oggi è la prima di una serie di atti d'intesa che sottoscriveremo con l'Acri, che riguarderanno altri temi rilevanti, come l'housing sociale o l'attuazione del federalismo fiscale".
Nel protocollo d'intesa firmato l'Anci si impegna a sensibilizzare i Comuni alla buona gestione degli edifici pubblici di pertinenza e all'adozione di condotte di risparmio energetico, di riduzione delle emissioni climalteranti e di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, mentre l'Acri solleciterà le Fondazioni associate a mettere a disposizione dell'Anci informazioni sulle proprie attività nel comparto e a destinare risorse economiche a iniziative da realizzare congiuntamente con i Comuni. "Con la firma del protocollo – ha aggiunto Chiamparino – i Comuni, e anche quelli Piccoli che di solito non hanno a disposizione molte risorse, avranno la possibilità di poter utilizzare risorse economiche per intervenire sul fronte del risparmio energetico". 
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento