Ricerca Eurac su isole fotovoltaiche galleggianti sui laghi in montagna

I pannelli fotovoltaici installati su isole galleggianti producono circa il 20% di energia in più

E’ in corso un progetto sperimentale dell’Eurac, Istituto per le Energie Rinnovabili, condotto dal fisico David Moser, su incarico della Provincia autonoma di Bolzano, per verificare le potenzialità di sviluppo degli impianti galleggianti ad alta quota. I pannelli galleggianti possono arrivare a produrre il 20% in più di un impianto su tetto, se installati alta quota e dotati di un sistema di inseguimento solare, il vantaggio aumenta fino al 40%. In questo caso infatti i raggi del sole sono più forti e gli impianti beneficiano  dell’irraggiamento solare riflesso dall’acqua, ma anche dalla neve e dal ghiaccio.

In particolare obiettivo dello studio di fattibilità è valutare i vantaggi di impianti sui laghi di sbarramento di Zoccolo, in val d’Ultimo, di Vernago, in val Senales, e di Resia.

I pannelli sulle dighe potrebbero sfruttare le infrastrutture già esistenti degli impianti idroelettrici, limitando dunque l’impatto ambientale. “Per il lago di Resia, stiamo valutando una porzione pari all’uno per cento. – sottolinea Moser – Un impianto di pochi ettari sicuramente meno invasivo dei grandi parchi a terra che intralciano sia l’agricoltura sia le attività turistiche. Secondo le prime stime, la copertura dell’uno per cento del lago di Resia potrebbe accrescere la produzione a livello provinciale di energia da fotovoltaico del due per cento”.

Rimangono da risolvere alcuni problemi, primo fra tutti quello del costo elevato: a grandi linee, 1 chilowatt nominale installato galleggiante costa circa 1500 euro più di uno  “normale”.
La tecnologia inoltre non è ancora matura. “Sono aspetti ingegneristici da sperimentare”, riconosce David Moser. “Potrebbe però valerne la pena nell’ottica del potenziamento della produzione di energia alternativa in loco”.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare termico

Le ultime notizie sull’argomento