Spalma Incentivi, lo Stato come garante dei finanziamenti bancari

In Gazzetta Ufficiale, il decreto sulla garanzia dello Stato per i finanziamenti bancari a favore dei beneficiari delle tariffe incentivanti

A cura di:

Dato Decreto-Legge 24 giugno 2014, n.91 e le successive modifiche introdotte dalla Legge 11 agosto 2014, n.116, è stato pubblicato all’interno della Serie Generale della Gazzetta Ufficiale n.17 del 22 Gennaio 2015 il decreto ministeriale Garanzia dello Stato sull’esposizione di Cassa depositi e prestiti S.p.a. per i finanziamenti bancari a favore dei beneficiari della tariffa incentivante di cui all’articolo 26, comma 5, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 116.

 

Il decreto è suddiviso in 4 articoli dove vengono spiegate le modalità di garanzia con il quale lo Stato si presta nell’esposizione della Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP).

 

La garanzia dello Stato, che copre fino all’80% dell’ammontare di ciascuna operazione finanziaria di provvista effettuata da CDP a favore di banche economicamente sane, e dell’ammontare di ciascuna garanzia concessa da CDP a banche sui finanziamenti a favore di soggetti economicamente sani, viene concessa a titolo oneroso ed è diretta, incondizionata, irrevocabile e a prima richiesta.

 

Approfondisci il contenuto del Decreto, scaricando il testo completo

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati, Normativa

Le ultime notizie sull’argomento