IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Adottata dalla UE una strategia anti plastica

Adottata dalla UE una strategia anti plastica

Nell'ambito del processo di transizione verso un'economia circolare la Commissione Europea ha adottato la strategia per proteggere l'ambiente dalla plastica 

 

Adottata dalla CE una strategia anti plastica

 

La Commissione Europea ha adottato una precisa politica per proteggere l'ambiente dalla plastica, promuovendo in contemporanea la crescita, l'innovazione e una maggiore occupazione.

 

E' un vero allarme quello lanciato perché, come sottolinea Frans Timmermans, primo vicepresidente responsabile per lo sviluppo sostenibile, se non si interviene in modo chiaro e deciso nel modo in cui produciamo e utilizziamo le materie plastiche, nel 2050 nei nostri oceani ci sarà più plastica che pesci.

E' necessario diminuire i rifiuti di plastica e riciclare il più possibile questo materiale. 

 

Basti pensare che ogni anno gli europei producono 25 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, ma meno del 30% viene riciclata; le materie plastiche rappresentano l'85% dei rifiuti sulle spiagge e le microplatiche tanto nocive per la salute, si trovano nell'aria, nell'acqua e nel cibo.

 

Secondo la nuova strategia verranno completamente trasformate la progettazione, la realizzazione, l'uso e il riciclaggio dei prodotti nell'UE. Tra i provvedimenti adottati tutti gli imballaggi di plastica sul mercato dell'UE saranno riciclabili entro il 2030, dovranno diminuire l'uso di sacchetti di plastica monouso e l'utilizzo intenzionale di microplastiche. Sono previste inoltre misure per limitare la dispersione dei rifiuti di plastica in mare, assicurando che i rifiuti generati a bordo di imbarcazioni o raccolti in mare non siano abbandonati, ma riportati a terra e lì adeguatamente gestiti

 

L'Europa può e deve avere un ruolo di primo piano nella transizione verso un ambiente efficiente e il sostegno allo sviluppo di un'economia circolare della plastica, orientando gli investimenti in questo senso.

 

La Commissione monitorerà i progressi compiuti nella transizione verso un'economia circolare a livello nazionale e di UE e darà indicazioni alle autorità nazionali e alle imprese europee su come ridurre al minimo i rifiuti di plastica. Il sostegno all'innovazione sarà aumentato, con 100 milioni di EUR di finanziamenti ulteriori per lo sviluppo di materiali plastici più intelligenti e più riciclabili, per processi di riciclaggio più efficienti e per tracciare e rimuovere le sostanze pericolose e i contaminanti dalle materie plastiche riciclate.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/07/2018

+2% per le rinnovabili nel primo trimestre 2018

Pubblicata l'analisi trimestrale Enea per il periodo gennaio-marzo 2018: crescono i consumi di energia e le rinnovabili grazie all'ottima performance dell'idroelettrico. Emissioni CO2 stabili     Enea ha pubblicato il consueto Rapporto ...

12/07/2018

Continua il viaggio intorno al mondo del catamarano 100% rinnovabile

Rimarrà fino al 16 luglio a Venezia la prima imbarcazione al mondo a zero emissioni alimentata da idrogeno che ha iniziato a navigare nell'estate 2017       Energy Observer è la prima barca al mondo alimentata a ...

10/07/2018

La "Super Finestra" che può far risparmiare 10 mld di dollari l'anno di costi energetici

Il Laboratorio Nazionale Lawrence Berkeley del Dipartimento dell'Energia (Berkeley Lab) sta lavorando con i produttori per portare sul mercato una "super finestra" che sia almeno due volte più isolante del 99% delle finestre presenti sul ...

05/07/2018

Qualche suggerimento per affrontare i rincari di luce e gas

In un recente comunicato ARERA ha anticipato che le nostre bollette subiranno rincari significativi, pari a +6,5% per l'elettricità e +8,2% per il gas. I piccoli accorgimenti per limitare gli aumenti       ARERA, Autorità di ...

29/06/2018

Efficienza e risparmio di CO2 dalla corretta gestione degli impianti di condizionamento

Entro il 2060 la domanda di energia per il raffrescamento sarà superiore a quella per il riscaldamento, con aumento del surriscaldamento. Pubblicato il Global Opportunity Report con indicazioni per l'efficientamento degli impianti di ...

25/06/2018

Risparmio energetico di luce e gas: come contenere i consumi e rispettare l’ambiente

Qualche consiglio pratico per evitare sprechi energetici nei consumi domestici di luce e gas   a cura di Fabiana Valentini     Luce e gas, quanto mi costate! Nel 2018 le bollette sono diventate ancor più salate rispetto agli anni ...

20/06/2018

In che modo l'evoluzione del sistema energetico influenzerà l'esigenza di stoccaggio di energia?

L'Associazione europea per lo stoccaggio dell'energia (EASE) ha pubblicato uno studio che stima la capacità di stoccaggio necessaria per consentire all'Europa di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione.     Pubblicato da ...

12/06/2018

L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...