IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Una banca dati per monitorare le politiche di efficienza energetica

Una banca dati per monitorare le politiche di efficienza energetica

IEA ha realizzato un database utilizzando una serie di indicatori per misurare l'efficienza energetica nei vari paesi nei settori residenziale, trasporti, servizi e industria manifatturiera 

 Una banca dati per monitorare le politiche di efficienza energetica

Per monitorare l'efficacia delle politiche di efficienza energetica è fondamentale disporre di dati e indicatori affidabili sull'uso dell'energia. L'IEA- International Energy Agency - considerando l'importanza di tali dati, ha pubblicato per la prima volta una banca dati sugli indicatori di efficienza energetica con dati annuali dal 2000 al 2015.

 

La banca dati include indicatori relativi all'efficienza energetica e all'intensità di carbonio per 4 settori chiave per i paesi membri dell'IEA, ovvero il residenziale, i servizi, l'industria manifatturiera e i trasporti. Questi indicatori sono calcolati utilizzando i principali dati di attività settoriali.

 

Nei vari paesi il settore dei trasporti ha rappresentato la quota più alta del consumo finale di energia nel 2014 (34%), seguito dall'industria manifatturiera (27%), dal settore residenziale (19%) e infine dal settore dei servizi (14%).

 I consumi di energia nei paesi europei nei diversi settori

 

Il database fornisce preziose informazioni sui modelli di consumo energetico a livello nazionale e consente ai paesi di monitorare i miglioramenti dell'efficienza energetica in tutti i settori e negli usi finali.

 

Gli indicatori utilizzati vogliono rappresentare l'efficienza energetica nei diversi settori nel migliore dei modi.

Per esempio nell'ambito dei trasporti l'intensità del trasporto passeggeri indica la quantità di energia utilizzata per spostare un passeggero su una distanza di un chilometro e varia nei paesi a seconda della modalità di trasporto (strada, aria, acqua, ferrovia), dei tipi di veicoli utilizzati (autovetture, autobus, ecc.) e del numero di passeggeri per veicolo).

 

Quantità di energia utilizzata nei trasporti nei paesi dell'IEA

 

L'intensità del trasporto passeggeri è particolarmente elevata in paesi come gli Stati Uniti, a causa dell'ampio uso di autovetture (di cui una quota elevata sono SUV) e di voli nazionali rispetto a modi di trasporto più efficienti come autobus e treni. Al contrario, questo indicatore è relativamente basso in paesi come la Francia, dove il trasporto ferroviario è relativamente comune. 

 

Nell'ambito degli edifici residenziali gli indicatori considerano l'intensità di riscaldamento degli spazi residenziali partendo dal consumo energetico per superficie di pavimento.

Questo indicatore è diminuito in modo significativo in molti paesi dell'AIE, paesi quali Austria, Francia, Germania, Irlanda, Corea, Paesi Bassi e Spagna hanno registrato riduzioni superiori al 30% dal 2000. I paesi più caldi in genere hanno intensità di riscaldamento degli ambienti più basse, perché garantire il comfort all'interno degli edifici residenziali richiede meno energia.

 

 Consumi energetici per il riscaldamento degli edifici nei paesi IEA

 

Per l'industria manifatturiera, l'intensità energetica media di un paese dipende dal peso dei diversi sottosettori nel mix manifatturiero. Nel complesso, l'intensità del settore manifatturiero è diminuita nel tempo in quasi tutti i paesi, grazie soprattutto ai miglioramenti dell'efficienza in sottosettori chiave particolarmente energivori come quelli delle sostanze chimiche e dei metalli di base.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
22/06/2018

Ok allaccordo UE per obiettivo efficienza energetica del 32,5%

Commissione europea, Consiglio Ue e Europarlamento hanno raggiunto un nuovo accordo su efficienza energetica e Governance che prevede un obiettivo di efficienza del 32,5% entro il 2030 e dello 0,8% di risparmio energetico annuo per il ...

21/06/2018

Pubblicata la direttiva EU sullefficienza energetica

Pubblicata in GU la Direttiva UE 2018/844: entro il 2050 edifici a energia quasi zero, riduzione delle emissioni in UE dell’80-85%. Misure per la mobilità elettrica, nuovi strumenti per edifici smart     Pubblicata sulla Gazzetta ...

20/06/2018

In che modo l'evoluzione del sistema energetico influenzer l'esigenza di stoccaggio di energia?

L'Associazione europea per lo stoccaggio dell'energia (EASE) ha pubblicato uno studio che stima la capacità di stoccaggio necessaria per consentire all'Europa di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione.     Pubblicato da ...

19/06/2018

Grazie all'Ecobonus 3,7 mld di investimenti nel 2017

L'Enea ha presentato questa mattina il 7° Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica: nel 2017 l’ecobonus ha mosso investimenti di oltre 3,7 miliardi di euro per la realizzazione di ...

12/06/2018

L'italia pu arrivare al 59% di elettricit da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

11/06/2018

Gli effetti dell'economia circolare per la sostenibilit ambientale

Un innovativo studio evidenzia che l'economia circolare potrebbe consentire di mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 2°C e ridurre le emissioni industriali dell'UE di oltre la metà entro il 2050     La ricerca ...

06/06/2018

A che punto la transizione verso le energie rinnovabili?

Il 2017 è stato un anno record per le energie rinnovabili, grazie a riduzione dei costi, aumento degli investimenti e progressi delle tecnologie. Ma la transizione energetica non sta avvenendo abbastanza velocemente per raggiungere gli obiettivi per il ...

06/06/2018

Passivhaus Days 2018

Un'iniziativa che si svolge in tutta Europa che ha l'obiettivo di far conoscere a progettisti e utenti un nuovo modo di costruire e abitare, secondo il protocollo costruttivo Passivhaus.     Dall'8 al 10 giugno committenti e ...