IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A che punto è la tecnologia digitale nella filiera dell'energia?

A che punto è la tecnologia digitale nella filiera dell'energia?

A Milano il 23 novembre la presentazione del Digital Energy Report per fare il punto su potenziale dell'energia 2.0 nei suoi diversi aspetti 

 

Il 23 novembre a milano presentazione del Digital energy report

 

L'Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano presenta il 23 novembre la prima edizione del Digital Energy Report. A che punto siamo nell'utilizzo di tecnologie digitali per "controllare" i consumi di energia? Che cosa significa effettivamente "Digital Energy", al di là della possibilità di usare le tecnologie digitali per controllare i consumi di energia? 

Queste le principali domande alla base dello studio.  

 

Quello del Digital Energy è un mondo in evoluzione che coinvolge l'utilizzo di tecnologie digitali sempre più avanzate nell'ambito di tutta la filiera dell'energia, e che interessano ogni fase, dalla produzione alla vendita. L'impiego potenziale del digitale va ben oltre il solo controllo.

 

Sono 3 in particolare le famiglie di tecnologie che vengono approfondite nel Digital Energy Report:

  • la prima permette di raccogliere dati sulle condizioni di funzionamento di un dato;
  • la seconda consente la trasmissione dei dati;
  • la terza coinvolge le tecnologie che possono valorizzare i dati raccolti, come ad esempio strumenti di Big Data Analytics che permettono di individuare dei pattern ricorrenti all'interno dei Data Lake.

Le analisi del Report approfondiscono l'applicazione di soluzioni digital nei tre ambiti dello Smart Energy & Grid, nel Smart Manufacturing e nello Smart Building. Per ognuno di questi vengono presentate le architetture maggiormente diffuse, classificate in base alla complessità tecnologica e alle funzionalità offerte. Inoltre nel report è presente un'analisi costi/benefici delle architetture implementabili, evidenziandone i costi di investimenti e valutandone i benefici energetici e non.

 

Il Digital Energy Report propone anche una panoramica sugli attori attivi nella Digital Energy, a partire dalle principali startup italiane e internazionali che offrono soluzioni Digital, sono poi proposti i possibili modelli di business dei principali operatori incumbent (Utilities, ESCo, Software House, IT provider, ecc.) interessati allo sviluppo del mercato, con particolare attenzione alle problematiche di gestione del transitorio di cambiamento e alle strategie già implementate per affrontarlo. 

 

Ai partecipanti al convegno sarà consegnata in omaggio una copia del Digital Energy Report - 1a ed.


La partecipazione è gratuita ma è necessario iscriversi

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/06/2018

In che modo l'evoluzione del sistema energetico influenzerà l'esigenza di stoccaggio di energia?

L'Associazione europea per lo stoccaggio dell'energia (EASE) ha pubblicato uno studio che stima la capacità di stoccaggio necessaria per consentire all'Europa di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione.     Pubblicato da ...

12/06/2018

L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

11/06/2018

Gli effetti dell'economia circolare per la sostenibilità ambientale

Un innovativo studio evidenzia che l'economia circolare potrebbe consentire di mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 2°C e ridurre le emissioni industriali dell'UE di oltre la metà entro il 2050     La ricerca ...

06/06/2018

A che punto è la transizione verso le energie rinnovabili?

Il 2017 è stato un anno record per le energie rinnovabili, grazie a riduzione dei costi, aumento degli investimenti e progressi delle tecnologie. Ma la transizione energetica non sta avvenendo abbastanza velocemente per raggiungere gli obiettivi per il ...

06/06/2018

Passivhaus Days 2018

Un'iniziativa che si svolge in tutta Europa che ha l'obiettivo di far conoscere a progettisti e utenti un nuovo modo di costruire e abitare, secondo il protocollo costruttivo Passivhaus.     Dall'8 al 10 giugno committenti e ...

05/06/2018

Approvate le norme sulla diminuzione dell'inquinamento

Approvato dal CDM del 29 maggio il decreto legislativo che promuove il raggiungimento di livelli di qualità dell’aria che non creino problemi alla salute e all'ambiente     Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso ...

05/06/2018

REBUILD 2018, l’innovazione radicale

Per decarbonizzare l’edilizia la strada è ancora lunga. Ma REbuild 2018 ha dimostrato, esperienze alla mano, che si può fare. Ma occorre vincere ancora numerose resistenze, che non appartengono solo al settore delle costruzioni del nostro ...

01/06/2018

5 giugno, giornata mondiale dell’ambiente

La Giornata mondiale dell'ambiente organizzata ogni anno delle Nazioni Unite il 5 giugno, vuole incoraggiare la consapevolezza e l'azione a livello mondiale per la protezione dell'ambiente     Come ogni anno dal 1972 il 5 giugno è la ...