IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Efficienza energetica: è legge il decreto incentivi

Efficienza energetica: è legge il decreto incentivi

E` stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 25 maggio 2010 la Legge n. 73 del 22 maggio 2010 di conversione del DL n. 40/2010.
Tra le novità introdotte, relative alle agevolazioni previste dal DL 40/2010 nel settore dell'edilizia, viene segnalata l'estensione delle agevolazioni anche al patrimonio immobiliare esistente ed all'acquisto di gru a torre tramite locazione finanziaria.
In particolare all'articolo 4 è stato inserito il comma 1-bis che riconosce il contributo per l'acquisto di gru a torre anche nel caso di acquisto tramite locazione finanziaria previa rottamazione (secondo le modalità stabilite dall'articolo 2, comma 1, lettera m, del decreto del Ministro dello sviluppo economico 26 marzo 2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 79 del 6 aprile 2010) e che il certificato di rottamazione deve essere prodotto a cura dell`acquirente, ovvero del conduttore nei casi di acquisto tramite locazione finanziaria.
Per quanto riguarda l'estensione al parco immobiliare esistente, il DL 40/2010 in realtà non esplicitava i settori interessati ma fissava solo l'ammontare del fondo (in totale 300 milioni di Euro), rimandando ad un successivo decreto l'individuazione dei settori, il relativo riparto del fondo e le condizioni di accesso agli incentivi.
Tra i settori agevolati il decreto del Ministro del 26 marzo scorso ha assegnato 60 milioni di euro per contributi a favore dell'acquisto di nuovi immobili con particolari caratteristiche di efficienza energetica.
Lo stesso Ministero aveva ribadito che gli incentivi si applicano esclusivamente a nuovi immobili, così come definiti dal D.lgs 192/05 ovvero quelli la cui domanda di rilascio del permesso di costruire è stata presentata dopo l'8 ottobre 2005 (il decreto 26 marzo cita esplicitamente il D.lgs 192/05 ai fini dell'applicazione dei contributi all'acquisto, comportando quindi l'applicazione di tutte le previsioni e definizioni del detto decreto), ricomprendendo le situazioni di demolizione e ricostruzione.
Pertanto per dare attuazione all'estensione dei contributi degli incentivi agli immobili esistenti, sarebbe necessario un nuovo decreto ministeriale per la definizione delle modalità di concessione di contributo e l'indicazione del fondo da cui attingere.
Il Ministero ha comunicato che, dall'avvio degli incentivi, sono già esauriti gli stanziamenti per l'acquisto di motocicli, motori e scafi nautici, macchine agricole e movimento terra.
 
Fonte www.ance.it

TEMA TECNICO:

Normativa

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
11/12/2017

Requisiti di competenza di chi opera negli impianti fotovoltaici

Disponibile la UNI CEI TS 11696:2017 "Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti sugli impianti fotovoltaici - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza"     Il CTI, Comitato ...

13/11/2017

15 milioni per le diagnosi energetiche delle PMI

Pubblicato il Bando dal ministero dello Sviluppo Economico a sostegno delle PMI per la realizzazione di diagnosi energetiche in modo da efficientare i loro consumi   Il ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il bando 2017 destinato a ...

13/11/2017

SEN 2017: Italia fuori dal carbone dal 2025

Presentato a Palazzo Chigi il testo definitivo della Strategia Energetica Nazionale, che prevede un investimento di 175 miliardi, di portare le rinnovabili al 55% nei consumi elettrici al 2030 e fine carbone al 2025       Il ...

08/11/2017

Proposte per migliorare l'ecobonus per il 2018

L’analisi di Virginio Trivella di Rete Irene del testo della Legge di Bilancio 2018 e alcuni suggerimenti per ottimizzare l’ecobonus     Virgino Trivella, coordinatore del Comitato tecnico scientifico di Rete Irene, ci propone ...

31/10/2017

Le proposte del Senato per il nuovo APE europeo

Il Senato ha approvato una risoluzione con i commenti alla proposta del parlamento Europeo di modifica alla  direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica dell'edilizia per garantire risparmio energetico ed ...

11/10/2017

Inchiesta preliminare UNI per posatori di cappotti termici

Inchiesta preliminare pubblica per norme che definiscono requisiti precisi per i posatori di cappotti termici e determinazione dei metodi di calcolo per i rendimenti della climatizzazione 
  Sono 21 i nuovi progetti di norma che ...

30/08/2017

Come cedere ecobonus condomini no tax area anche alle banche

Pubblicata l'attesa circolare dell'Agenzia delle Entrate con i chiarimenti per la cessione anche alle banche, per i contribuenti no tax area, dell'ecobonus per i lavori in condominio     L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio ...

03/08/2017

Il Senato approva il DDL Concorrenza

Slitta a luglio 2019 la fine del mercato tutelato per l'energia elettrica e il gas. Possibile per gli utenti rateizzare le maxi bollette     Dopo un percorso travagliato durato quasi 3 anni, con 146 sì e 113 no il Senato ha approvato con ...