IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuovo polo turistico green alle porte di Parigi

Nuovo polo turistico green alle porte di Parigi

Innovativa citt vegetale composta da cottage e appartamenti di pregio

Aprirà nel 2016 Villages Nature, progetto immobiliare in costruzione, ideato da Joe Rohde e Thierry Huau, che comprenderà 1730 residenze composte da cottage e appartamenti di pregio, che complessivamente coprono solo il 10% della superficie disponibile. Le tre ambientazioni possibili per le abitazioni – Bulle, Nature e Clan – sono pensate e realizzate con un’espressione stilistica ben precisa. Il progetto nasce con l’obiettivo di realizzare una fusione tra architettura e vegetazione e mettere la Natura al centro dell’architettura, assegnando il ruolo di protagonista agli elementi architettonici naturali quali il legno, i muri vegetali e i giardini pensili.
Villages Nature varia costantemente da una stagione all’altra consentendo ai suoi visitatori di vivere tutto l’anno al ritmo della natura.

​Si tratta di un parco naturale a 6 km da Disneyland Paris e a 32 km da Parigi destinato a diventare il più innovativo polo turistico in chiave green in Europa.

Joe Rohde, Vicepresidente Senior di Walt Disney Imagineering, commenta: “Abbiamo scelto due metafore che sono presenti in tutto il sito: quella del giardino – per cui in qualunque punto di Villages Nature è possibile scoprire quanto di meglio la Natura e l’uomo hanno da offrire insieme – e quella della presenza geotermale, espressa nel cuore del sito attraverso la star del parco, Aqualagon”.

Thierry Huau, paesaggista, urbanista ed etnobotanista francese di fama internazionale, descrive così il concetto alla base di Villages Nature: “La Natura è celebrata ogni giorno attraverso l’arredamento, la cucina, i giochi e ovviamente le fonti energetiche provenienti da madre natura: la geotermia, il sole e il vento”.

Nella realizzazione del parco e nella sua fruizione sono fondamentali la valorizzazione della biodiversità del sito, della sua flora e della sua fauna, così come la sensibilizzazione dei visitatori alla loro preservazione. L’obiettivo è quello di minimizzare l’impatto del progetto sulle specie presenti nell’area.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/07/2017

Polo deccellenza made in Italy a Nairobi

In via di realizzazione a Nairobi un centro ospedaliero d’avanguardia realizzato in una zona green nel rispetto dell’ambiente     E’ stato presentato nei giorni scorso l’East African Kidney Institute Centre of Excellence ...

20/07/2017

Riqualificazione efficiente secondo il protocollo CasaClima R

Il progetto vincitore del concorso Viessmann 2016 per la riqualificazione energetica e il miglioramento del comfort abitativo interno di un edificio a Riccione       Lo Studio Tecnico Associato Newton è stato premiato lo ...

20/07/2017

Tour Marachre, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

14/07/2017

Per le situazioni di emergenza la casa rinnovabile e autosufficiente

LIFEHAUS è un progetto che sviluppa abitazioni neutrali a basso consumo energetico e autosufficienti, partendo da materiali di riciclo.
     L'architetto libanese Nizar Haddad ha realizzato il progetto LIFEHAUS ovvero ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

12/07/2017

Casa Smart Plus a emissioni quasi 0

Un sistema costruttivo innovativo che assicura contenimento dei consumi, risparmio in bolletta e utilizzo esclusivo di energie rinnovabili     Presentato recentemente a Casale sul Sile, in provincia di Treviso, il primo cantiere aperto Casa ...

12/07/2017

Eco-villaggio sostenibile H20S in Senegal

Nasce l’eco-villaggio progettato dallo studio veneziano TAMassociati all’insegna dell’ecologia e dello sviluppo comunitario.       In un territorio come quello africano desertificazione ed emigrazione sono solo alcuni dei ...