IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Per Assotermica necessario rendere strutturale le detrazioni fiscali del 55%

Per Assotermica necessario rendere strutturale le detrazioni fiscali del 55%

Come sappiamo la proroga del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici è attualmente all'esame del Governo e potrebbe essere presa in esame nel CDM di domani. Assotermica, Associazione produttori di apparecchi e componenti per impianti termici, rimarca la necessità di rendere strutturale le detrazioni fiscali del 55%, strumento fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi comunitari di efficienza energetica e sviluppo delle fonti rinnovabili termiche. Come sottolineato da soggetti autorevoli quali Enea e Cresme, la detrazione ha stimolato una crescita esponenziale di investimenti nel settore (impianti con generatori di calore a condensazione, solare termico, pompe di calore), con benefici per le imprese del nostro Paese e per tutto l'indotto. Senza contare ovviamente l'aspetto, non secondario, legato all'efficientamento degli impianti nelle case e, quindi, ai minori costi di esercizio degli stessi.

 

"Tutti questi aspetti dovranno essere attentamente considerati dai nostri politici - afferma Paola Ferroli, Presidente Assotermica – che, nel trovare una necessaria copertura economica per la proroga del beneficio fiscale, non possono prescindere da una valutazione complessiva dei risultati maturati in questi anni. A maggior ragione, si dovrebbe dare stabilità a questo meccanismo anche dopo il 2013 e concedere la possibilità alle famiglie di recuperare il 55% in 5 anni anziché 10 per renderlo ancora più attrattivo, a parità di costi complessivi per le casse dello Stato".

 

Non da ultimo Assotermica, federata ad ANIMA, conferma l'importanza di rendere al più presto operativo il conto Energia Termico che, in questa prima fase di avvio sperimentale, dovrebbe essere affiancato al 55%, lasciando all'utente la possibilità di scegliere lo strumento più idoneo, anche in considerazione delle nuove generazioni di prodotti/sistemi ibridi per i quali altrimenti si renderebbero necessarie per l'utente due diverse pratiche, difficilmente gestibili per un singolo prodotto.

 

 

 

Paola Ferroli, Presidente Assotermica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
25/07/2017

La Guida Enea per ecobonus 70-75% condomini

A partire dal 15 settembre sarà possibile inviare all'Enea i documenti per gli interventi di riqualificazione su parti comuni dei condomini     L’Enea ha pubblicato un utile vademecum con indicazioni per l’invio della ...

11/07/2017

1 milione di interventi in efficienza energetica in 3 anni

Grazie agli ecobonus in 3 anni sono stati realizzati un milione di interventi per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti. Annunciata una task force dedicata all’efficienza energetica della PA     Enea ha presentato a Roma ...

04/07/2017

Ecobonus tradizionale versus ecobonus condomini

E' importante la possibilità assicurata dalla Manovrina di cessione delle detrazioni agli istituti di credito per gli incapienti. Ma si può fare di più     Renovate Italy, partendo dalla possibiltà introdotta dalla ...

21/06/2017

La Guida aggiornata per le detrazioni per ristrutturazioni edilizie

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato l'aggiornamento della Guida dedicata alle agevolazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazioni edilizie considerando le ultime novità normative   E' on line sul sito dell'Agenzia delle Entrate la ...

12/06/2017

Pubblicate dall'Agenzia delle Entrate le modalit di cessione ecobonus

Pubblicati dall'Agenzia delle Entrate i due attesi provvedimenti per la cessione delle detrazioni per interventi di riqualificazione energetica e antisismici dei condomini.     L'Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato i due decreti che ...

31/05/2017

Riqualificazione=investimento: il valore della casa aumenta del 29%

Dagli interventi di riqualificazione del costruito risparmio energetico, nuova occupazione e benefici per i proprietari di casa in termini di comfort e valore dell’immobile.     Gli interventi di riqualificazione efficiente e di recupero ...

26/05/2017

Estesa anche alle Banche la cessione credito ecobonus

Approvato un emendamento dalla Commissione Bilancio che estende la facoltà di cessione delle detrazioni fiscali anche alle Banche e agli intermediari finanziari   Buone notizie per l’ecobonus: la commissione Bilancio nelle ...

19/05/2017

Clamoroso passo indietro del Governo su detrazioni per ecobonus e sismabonus?

Presentato in Commissione Bilancio un emendamento che limita la cedibilità delle detrazioni ecobonus e sismabonus alla sola no tax area, chiara rinuncia alla potenzialità di stimolo del provvedimento. Il punto di Manuel Castoldi - Presidente di ...