IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Condominio PIÚ, risparmio dalla riqualificazione degli edifici esistenti

Condominio PIÚ, risparmio dalla riqualificazione degli edifici esistenti

Convenienza economica e risparmio garantito grazie al sistema di Riqualificazione Energetica dei condomini esistenti promosso da RETE IRENEe Legambiente 

 

 Condominio PIÚ, progetti di riqualificazione energetica integrata

 

RETE IRENE propone, in collaborazione con Legambiente Lombardia, la campagna Condominio PIÚ che ha l’obiettivo di promuovere una cultura dei vantaggi legati alla Riqualificazione Energetica dei condomini esistenti in classe energetica bassa, caratterizzati dunque da alti consumi, notevoli costi in bolletta, basso comfort e scarso valore immobiliare.

 

La campagna, che fa parte della Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A” coordinata da ENEA e promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, vuole in particolare rendere più consapevoli i condòmini dei benefici in termini diefficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, grazie a degli interventi accessibili a tutti e basati su due elementi: convenienza economica e risparmio garantito.

 

Per far comprendere i grandi vantaggi, verranno selezionati 10 condomini lombardi su cui effettuare interventi di riqualificazione integrata a costo zero. Proprietari e amministratori saranno coinvolti step by step diventando in qualche modo protagonisti di ogni fase: dall’informazione iniziale allo sviluppo di una proposta, dall’attivazione del progetto alla realizzazione fattiva e gestione dell’intervento.

 

RETE IRENE nell’ambito del progetto “Diventa Condominio PIÚ”, fornirà la propria competenza e i servizi specialistici legati alla riqualificazione efficiente, supportando ogni fase. Prima di tutto verrà effettuata una rilevazione degli elementi strutturali, architettonici e impiantistici dell’edificio individuando le criticità e i dati relativi ai consumi energetici degli ultimi tre anni, cui seguirà, grazie all’uso di un software diagnostico di modellazione energetica, l’analisi tecnica delle informazioni raccolte. Verrà poi definito un programma di possibili interventi per migliorare l’efficienza energetica dell’edificio, e dopo una valutazione tecnico-economica delle soluzioni di efficientamento energetico più efficaci, verrà definita una specifica proposta di intervento di Riqualificazione Energetica con il miglior rapporto costi/benefici.

 

Rete Irene si occuperà anche della ricerca delle soluzioni finanziarie disponibili e sostenibili, predisponendo un programma di ammortamento economicodell’investimento con un piano di rientro calcolato per ciascun condomino.

 

In assemblea di condominio saranno presentati tutti i dati in modo che i condòmini possano valutare la convenienza della proposta di intervento e decidere se procedere o meno.

 

Ricordiamo che rete Irene, grazie ad un network di aziende coeso, è in grado di assicurare una serie di importanti plus a sostegno della realizzazione di interventi di riqualificazione, a partire dal finanziamento dell’intervento al 100% fino a 10 anni, grazie ai rapporti instaurati con alcuni istituti di credito.

 

Per poter aderire ed entrare a far parte dei 10 condomini selezionati, amministratori, rappresentanti condominiali e gli stessi condòmini potranno compilare il modulo di partecipazione sul sito di Rete Irene.

 

Possono partecipare i condomini Lombardi, costruiti prima del 1990, con un un impianto termico centralizzato (o autonomo con almeno 20 unità immobiliari), e che abbiano la possibilità di fornire le bollette energetiche dell’ultimo triennio e l’ultimo bilancio condominiale approvato.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
11/12/2017

Una banca dati per monitorare le politiche di efficienza energetica

IEA ha realizzato un database utilizzando una serie di indicatori per misurare l'efficienza energetica nei vari paesi nei settori residenziale, trasporti, servizi e industria manifatturiera    Per monitorare l'efficacia delle politiche di ...

07/12/2017

Bando in Toscana per l'efficienza energetica degli immobili

C'è tempo fino al 28 febbraio 2018 per partecipare al bando per i progetti di efficientamento energetico degli immobili delle imprese     Nell'ambito del Programma operativo regionale FESR 2014/2020, la Toscana ha pubblicato il nuovo ...

06/12/2017

Allarme siccità dal CNR, mai come nel 2017

Il 2017 è stato l'anno più secco dal 1800 e il 4° più caldo, con temperature di +1.3°C al di sopra della media. I dati del Consiglio Nazionale delle Ricerche        L'anno meteorologico va da ...

06/12/2017

Nella SEN priorità a efficienza energetica

Daniela Petrone, Vice Presidente ANIT, ci propone un'interessante analisi della SEN, considerando obiettivi e priorità di azione mirati al 2030, con particolare riguardo ai temi dell'efficienza energetica     La Strategia Energetica ...

05/12/2017

Le nuove opportunità di crescita di Centrica Business Solutions

ENER-G si trasforma in Centrica Business Solutions mantenendo lo stesso servizio di eccellenza e le medesime competenze e soluzioni energetiche già presenti oggi sul mercato       In occasione ...

04/12/2017

Legge di Bilancio 2018, emendamenti approvati dal Senato per l'edilizia

Si è concluso l'esame in Senato del testo finale della legge di bilancio 2018. Per i condomini la soglia di detrazione prevista per ogni inquilino sale a 40.000 euro     Il Senato nella seduta del 30 novembre ha dato il via ...

01/12/2017

Più occupazione e meno emissioni con l’edilizia green

130.000 posti di lavoro, meno emissioni di CO2, risparmi in bolletta e benessere abitativo. Avete ancora dei dubbi se investire nell'edilizia green?
I dati recentemente presentati nel primo “Studio sull’innovazione energetica negli ...

30/11/2017

Soluzioni di riqualificazione energetica dei centri commerciali

Il progetto EU CommONEnergy coordinato da EURAC Research ha studiato una serie di soluzioni in grado di diminuire i consumi elettrici nei centri commerciali di oltre il 40%, tagliando le emissioni di CO2  
  Un progetto europeo ...