IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Solare termico: potenzialità enormi ma troppi vincoli autorizzativi

Solare termico: potenzialità enormi ma troppi vincoli autorizzativi

Solarexpo ha ospitato il convegno convegno "Solare termico e fotovoltaico nelle aree urbane: obblighi di legge, restrizioni autorizzative" da cui è emerso che il mercato nazionale del solare termico nel 2011 ha registrato una flessione stimata tra il 10 e il 20% rispetto al 2010, ma il settore ha enormi potenzialità di sviluppo. L'installato dello scorso anno è stato di circa 400mila mq e oggi la superficie totale di collettori solari termici è tra 2,5 e 3 milioni di metri quadrati.
Ad ostacolare la realizzazione di impianti solare termici sono gli iter autorizzativi. Se il decreto legislativo 28 (Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili) venisse applicato la domanda di acqua calda negli edifici potrebbe essere coperta in maniera significativa e competitiva dal solare termico.

Nel corso del convegno è stato evidenziato che ad oggi ci sono pochi dati in merito alla reale applicazione dell'obbligo di realizzare impianti solari termici in nuovi edifici o in quelli soggetti a ristrutturazione, poiché i Comuni non hanno il controllo della situazione. "Una mancanza grave anche a livello nazionale - ha detto Riccardo Battisti di Ambiente Italia, chairman del convegno - che mostra uno Stato incapace di monitorare l'applicazione delle leggi che emana".

Dal punto di vista degli iter autorizzativi i piccoli impianti solari termici nelle aree non vincolate godono della semplificazione normativa poiché per realizzare l'impianto è richiesta solo una comunicazione. Dove si riscontrano maggiori incertezze e difficoltà è nelle aree vincolate. Qui le Sovraintendenze continuano a non voler fornire criteri standard per l'integrazione degli impianti. Questo diventa un notevole problema per gli operatori, nonostante, nel convegno, si sia messo in evidenza che ormai sono tante le sentenze del TAR di segno opposto. Sentenze che equiparano il diritto della tutela del paesaggio al diritto della tutela ambientale nell'accezione del risparmio energetico. "La Sovraintendenza deve motivare una decisione di bocciatura di un progetto ed entrare nel caso specifico - ha chiarito Battisti. - Si verifica invece spesso il paradosso che i Comuni bocciano un progetto che avrebbero probab ilmente approvato solo perché c'è il parere negativo della Sovraintendenza. Si tratta fondamentalmente di un problema tecnico-culturale che dovrebbe essere affrontato con un maggiore dialogo tra associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche".
Su tali aspetti le problematiche tra fotovoltaico, solare termico e altre rinnovabili sono pressoché identiche. La necessità di contestualizzare i divieti alla realizzazione di impianti solari o a fonti rinnovabili dovrebbe essere considerata come prioritaria dalle Regioni nella stesura dei loro piani paesaggistici. Battisti afferma che "non è possibile escludere certe categorie di impianti per specifiche aree, ma ci deve essere una maggiore precisione nelle definizioni, evitando così di fornire l'opportunità alle Sovraintendenza di dare libere interpretazioni."

TEMA TECNICO:

Solare termico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
07/11/2016

Un anno difficile per il solare termico nel 2015

Il settore ha il potenziale per poter fare di più nel raggiungimento degli obiettivi per il clima del 2020, ma 2015 ancora in contrazione      Secondo l'ultimo rapporto pubblicato da Estif, associazione europea degli impianti solari ...

30/06/2016

Aggiornato il contatore rinnovabili non fotovoltaiche

A maggio 2016 in calo di 51 milioni di euro rispetto al mese precedente il Contatore del “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi” riconosciuti agli impianti a fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici.  

30/06/2016

E' on line il portale per richiedere gli incentivi rinnovabili non fotovoltaiche

Dal GSE chiarimenti sulle procedure applicative del decreto DM 23 giugno 2016 e sulla pubblicazione bandi per la partecipazione ai registri     E' da oggi in vigore il Decreto DM 23 giugno 2016 che incentiva la produzione di ...

29/06/2016

Consumi di energia da rinnovabili nelle Regioni

Il GSE ha pubblicato sul proprio sito i dati statistici sui consumi finali da FER divisi per Regione, ripartiti per fonte e con monitoraggio degli obiettivi burden sharing       Il GSE, nell’ambito dell’attività di ...

25/05/2016

Qualche chiarimento sul Nuovo Conto Termico a pochi giorni dall'entrata in vigore

  Il 31 maggio entrerà in vigore il Nuovo Conto termico, pubblicato in GU lo scorso 2 marzo, che disciplina l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di ...

11/05/2016

850mila impianti rinnovabili nei comuni italiani. Primato nella produzione di energia FV

  Investimenti, innovazioni tecnologiche e politiche internazionali per la lotta ai cambiamenti climatici, a partire dall'Accordo sul Clima di Parigi, stanno cambiando lo scenario energetico internazionale e le fonti rinnovabili hanno un ruolo ...

31/03/2016

Inaugurato impianto ibrido a tre rinnovabili negli USA

  La centrale di Stillwater realizzata da Enel Green Power a Fallon, nel Nevada, inaugurata alla presenza del premier Matteo Renzi, per la prima volta combina tecnologie basate sul geotermico a ciclo binario a media entalpia, il solare termodinamico e ...

17/03/2016

Impianto solare termico nel carcere di Castrovillari

Negli ultimi anni l’Autorità di Gestione del POI Energia e il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con il ministero di Giustizia - Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, hanno attuato delle misure di ...