IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Un eco resort che unisce design e ecologia

Un eco resort che unisce design e ecologia

Naman Retreat Hay Hay è il resort eco-friendly di Vo trong Nghia Architects in corso di realizzazione nel cuore del Vietnam

 

L'eco resort Naman Retreat Hay Hay,un connubio di design, verde e bambù

 

Il Vietnam offre alcune delle spiagge più belle al mondo: qui sorge il resort lussureggiante che prende il nome di Naman Retreat Hay Hay, il cui progetto è stato curato dallo studio Vo Trong Nghia. Il Naman Retreat è una gioia per lo spirito e per gli occhi: la bellezza del design contemporaneo viene esaltata dall’uso del bambù, uno dei materiali da costruzione più antichi dell’Asia.

 

Il progetto per il Naman Retreat è un armonioso mix di verde, pietra naturale e bambù: il connubio di questi elementi fa sì che gli ospiti possano godere di un’esperienza di relax assoluto.

 

Vo Trong Nghia ha utilizzato il bambù come materiale principale. La scelta di utilizzare pietra locale e materiali naturali fa subito intendere la volontà dei progettisti di realizzare un resort rispettoso del territorio, così da esaltare ancor di più la bellezza della natura vietnamita.

 

Il resort progettato da Vo Trong Nghia si estende su una superficie di tre ettari e vede la presenza di un 80 bungalow finemente arredati, un’incredibile spa, un bar, conference hall e una piscina. 

Il bambù: una scelta ecosostenibile

Vo Trong Nghia Architects ha scelto di utilizzare il bambù: è leggero eppure resistente e durevole nel tempo, tanto da meritarsi l’appellativo di “acciaio vegetale”. Scegliere il bambù significa scegliere un materiale resistente, economico ed ecosostenibile: il mix di tutte queste caratteristiche lo rende davvero una risorsa unica per la bio-edilizia.

 

Il Naman Retreat Hay Hay in vietnam è realizzato principalmente in bambù

Il materiale scelto per la realizzazione del resort è il bambù, resistente e duttile.

 

Gli edifici di uso comune sono stati costruiti in questo materiale così da realizzare spazi aperti adattabili alle diverse tipologie di eventi. Il progetto del resort vede la presenza di grandi pilastri formati da fasci di bambù disposti verticalmente: grazie alla grande flessibilità, il bambù è in grado di assumere forme diverse per ogni edificio creando incredibili “colonne vegetali”.

 

Per questo progetto sono state selezionate due tipologie di bambù: il luonge, utilizzato per le colonne, e il Tam Vong una variante più flessibile sfruttata per realizzare le strutture ad arco presenti nel complesso.

 

La conference hall, primo edificio che accoglie gli ospiti, vanta una superficie di 700 metri quadrati e ospita fino a mille persone. Altro edificio in bambù è il ristorante che si trova di fronte alla spiaggia, davanti a un’infinity pool. La struttura è essenzialmente lineare, punteggiata da due cupole in bambù.

 

Il bar dell'eco resort vietnamita Naman Retreat Hay

Nell’immagine vediamo il bar del resort, la cui particolare struttura è a forma iperboloide.

 

Altrettanto mozzafiato è il bar del Hay Hay Restaurant, un edificio di forma iperboloide galleggiante sull’acqua. Il bar del Resort presenta una struttura interna davvero particolare: i fasci di bambù hanno una forma avvitata culminante in una copertura in rattan.

 

Progettista: Vo Trong Nghia Architects

Luogo: Vietnam

Cronologia di realizzazione: 2015-2018

a cura di Fabiana Valentini

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/04/2018

La casa green che mantiene fresca la temperatura interna

La casa green di Jakarta che ottimizza le condizioni naturali di raffrescamento grazie all’utilizzo di piante, legno naturale e di una piscina.   a cura di Tommaso Tautonico     In pieno centro a Jakarta la casa realizzata ...

12/04/2018

Da area degradata a quartiere modello per la sostenibilit

Una nuova vita per l’area degradata di Porto Sant’Elpidio: lo studio Fima si occuperà della riqualificazione dell’ex Fim con un progetto ad alta sostenibilità   a cura di Fabiana Valentini     Grandi passi ...

05/04/2018

La casa dove vuoi tu: incredibili edifici sostenibili e trasportabili per vivere ovunque

Piccole dimensioni, grandi performance: queste abitazioni si possono montare e smontare in pochissimo tempo
  a cura di Fabiana Valentini     Vivere davanti al mare e il giorno dopo fare una passeggiata tra i sentieri di un bosco. No ...

30/03/2018

Casa passiva grazie all'integrazione edificio-impianto

Tra i progetti vincitori del concorso Viessmann 2017 la realizzazione di un nuovo edificio residenziale passivo, in cui sono stati integrati gli impianti a fonti rinnovabili e ad alta efficienza    Il progetto “Casa passiva con serra ...

22/03/2018

Architettura green: le torri simbiotiche di Dubai

AmorphouStudio ha firmato il progetto delle Symbiotic Towers di Dubai, le torri che mitigano il calore, progettate per rispondere al clima torrido della città.     Dall’incontro tra natura e architettura nascono opere incredibili: ...

16/03/2018

Renzo Piano progetta il nuovo tribunale di Toronto secondo lo schema LEED Silver

Il progetto realizzato da una collaborazione tra Renzo Piano e lo studio NORR Architects & Engineers sarà realizzato entro il 2022, con massima attenzione a risparmio energetico e idrico, riduzione delle emissioni di CO2 e ...

15/03/2018

Un edificio di design e "mangia smog"

Progetto CMR firma la nuova sede di UnipolSai Assicurazioni, un edificio bello da vedere e ad alta efficienza energetica, interamente disegnato in BIM e che sarà alimentato da fonti rinnovabili      Che Milano sia una ...

26/02/2018

Una cesta di legno sostenibile che si illumina di notte

Pareti vetrate, struttura e finiture in legno di abete per la nuova bellissima Scuola di Danza di Reggiolo, edificio sostenibile realizzato da MC A Architects     E' stata inaugurata domenica la Scuola di Danza di Reggiolo, in ...