3 premi europei per rinnovabili, fotovoltaico negli edifici storici ed efficienza energetica

La Commissione europea ha istituito tre ‘premi Horizon’ dedicati all’integrazione del fotovoltaico negli edifici storici, ospedali a basse emissioni e diminuzione significativa delle emissioni di CO2
Sono 3 i premi Horizon 2020, il programma Ue per la ricerca, istituiti dalla commissione europea a sostegno di  rinnovabili ed efficienza energetica, nella lotta contro i cambiamenti climatici.
Il primo è dedicato all’integrazione di sistemi fotovoltaici negli edifici storici, sottoposti a tutela e che quindi richiedono soluzioni innovative per utilizzare la tecnologia fotovoltaica, nel rispetto del patrimonio culturale di determinati quartieri.
Sarà premiato il quartiere storico europeo nei cui edifici è stato integrato un impianto solare in grado di assicurare la copertura di almeno il 50% del suo consumo di energia elettrica, includendo tutti i componenti necessari, con il minimo impatto visibile .
La soluzione suggerita deve essere replicabile in altri distretti, visto che uno degli obiettivi del riconoscimento è spingere gli investimenti privati e pubblici.
L’Unione Europea mette a disposizione 750mila mila euro, i candidati hanno tempo fino al 26 settembre 2018 per partecipare.
Il secondo riconoscimento è dedicato all’utilizzo di 100% energie rinnovabili negli ospedali, che integrino diverse tecnologie sostenibili, garantendo sicurezza e affidabilità dell’approviggionamento in considerazine della natura intermittente di alcune energie rinnovabili, come solare o eolico.
L’Europa mette a disposizione 1 milone di euro e c’è tempo fino al 3 aprile 2019 per partecipare.
Il terzo premio è dedicato allo sviluppo di prodotti che possano aiutare a tagliare le emissioni riutilizzando l’anidride carbonica. L’obiettivo è che i vari attori che lavorano in questo campo migliorino i loro processi e prodotti per ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera, inventivando investimenti in R&S, creando nuove partnership, superando gli ostacoli tecnici, commerciali o finanziari.
I candidati hanno tempo fino al 3 aprile 2019 e l’Unione ha messo a disposizione 1 milione di euro.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Premi e Concorsi

Le ultime notizie sull’argomento