Build Upon, i LED al servizio dell’edilizia europea

Programma promosso dai Green Building Councils per raggiungere i più alti standard d’efficienza energetica e ridurre le emissioni

Ridurre le emissioni di CO2, rendere il Vecchio Continente più efficiente, migliorare la qualità della nostra vita: questi gli obiettivi di “Build Upon”, il progetto lanciato dall’organizzazione internazionale dei Green Building Councils ad Aprile 2015 con l’intento di riqualificare l’edilizia europea attraverso strategie per ottimizzare l’efficienza energetica.

L’organizzazione no-profit promuoverà piani efficienti per ridurre siginificativamente le emissioni di CO2 causate dall’edilizia europea, che ammontano a circa il 36% dell’emssioni totali.

Il nome Build Upon comunica già il in sé il pensiero alla base del progetto: gli stati membri si sono attivati per incontrare le richieste che l’Europa aveva avanzato già nel 2014. Adesso è di primaria importanza proseguire il lavoro cominciato, sviluppando su solide fondamenta l’iniziativa dei Green Building Councils.

 

Il progetto prende forma attraverso un calendario ricco di eventi che si terranno nelle più importanti città europee di 13 paesi. Gli incontri, già programmati con date e tematiche consultabili su sito ufficiale dell’ iniziativa (buildupon.eu), avranno lo scopo di educare la nostra sensibilità ad un comportamento più “green”.

Una serie di 80 incontri programmati fino ad aprile 2017 hanno già raccolto l’adesione di più di 1000 stakeholders  – inclusi governi, società, banche, organizzazioni locali ed internazionali.

‘Build Upon’ offrirà consulenza e supporto per attuare piani a lungo termine con l’obiettivo di raggiungere i più alti standard d’efficienza energetica. Tali strategie dovranno essere consegnate entro il 30 Aprile 2017, secondo una direttiva dell’Unione Europea.

L’idea che anima l’iniziativa è quella di costruire una solida comunità sensibile a risolvere l’impatto disastroso che lo spreco d’energia e le emissioni di CO2 hanno sul nostro pianeta. Un progetto che crede nella cooperazione per implementare le strategie e rendere l’Europa ancora più “green”. Da qui la volontà di coinvolgere ONG, governi ed enti pubblici, in quanto lo sforzo del singolo cittadino non è sufficiente.

Tra le soluzioni prese in considerazione, spicca l’utilizzo dell’illuminazione LED. Incoraggiare la sostituzione delle  lampade convenzionali con soluzioni a risparmio energetico, come per esempio la tecnologia LED, aiuterà gli stati europei, l’edilizia e gli inquilini, a raggiungere target importanti relativi ai risparmi energetici e consegnare benefici per una migliore qualità di vita.

‘Build Upon’ mette al centro del progetto il benessere del nostro pianeta ed offre un’altra alternativa per stimolare un’ azione ecologica concreta.  Il progetto è  una delle più importanti collaborazioni a livello globale interessata al rinnovamento dell’edilizia. L’ Europa ha la possibilità di rappresentare un esempio per il resto del mondo.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Illuminazione

Le ultime notizie sull’argomento