Advertisement

Cresce l’accesso all’elettricità ma lontani gli obiettivi di energia sostenibile

Nonostante i significativi progressi compiuti negli ultimi anni, sono a rischio i target energetici globali fissati dagli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG7) per il 2030, per garantire l’accesso per tutti a energia pulita e sostenibile

Cresce l'accesso all'elettricità ma lontani gli obiettivi di energia sostenibile

Secondo il nuovo Rapporto “Tracking SDG7: The Energy Progress Report” dell‘Agenzia internazionale dell’energia (IEA), dell’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA), della Divisione statistica delle Nazioni Unite (UNSD), della Banca mondiale e dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), è possibile garantire a tutti entro il 2030 un’energia accessibile, affidabile, sostenibile e moderna, ma sono necessari più sforzi, in particolare per raggiungere alcune delle popolazioni più povere del mondo e migliorare la sostenibilità energetica.

Il Rapporto  traccia i progressi compiuti a livello mondiale, regionale e nazionale per quanto riguarda gli obiettivi di accesso all’energia e ai sistemi di cottura puliti, energie rinnovabili ed efficienza energetica. I risultati si basano su dati ufficiali a livello nazionale e misurano i progressi globali fino al 2017.

Negli ultimi anni sono stati compiuti notevoli progressi nell’accesso all’energia: il numero di persone che vivono senza elettricità è sceso da 1 miliardo del 2016 e 1,2 miliardi del 2010, a circa 840 milioni. India, Bangladesh, Kenya e Myanmar sono tra i paesi che hanno compiuto i maggiori progressi dal 2010. Tuttavia, senza azioni più sostenute e rafforzate, nel 2030 650 milioni di persone rimarranno senza accesso all’elettricità. 9 su 10 vivranno nell’Africa subsahariana. 

Cresce l'accesso all'elettricità ma lontani gli obiettivi di energia sostenibileIl Rapporto sottolinea che sono stati compiuti grandi sforzi verso l’uso delle tecnologie energetiche rinnovabili per la produzione di elettricità e per migliorare l’efficienza energetica e stimolare la crescita economica in tutto il mondo. 

Tuttavia, l’accesso a soluzioni di cottura pulite e l’uso di energie rinnovabili per la produzione e il trasporto di calore sono ancora molto al di sotto degli obiettivi. Per raggiungere gli obiettivi energetici in tutti i settori sarà necessario un impegno politico più forte, una pianificazione energetica a lungo termine, maggiori finanziamenti privati e adeguati incentivi politici e fiscali, in grado di stimolare una più rapida diffusione delle nuove tecnologie.

Accesso all’elettricità

Dopo un decennio di progressi costanti, il tasso globale di elettrificazione ha raggiunto l’89% e 153 milioni di persone hanno avuto accesso all’elettricità ogni anno. Tuttavia, la sfida più grande rimane nelle aree più remote del mondo e nell’Africa subsahariana, dove 573 milioni di persone vivono ancora al buio. Per garantire che anche queste zone siano raggiunte dall’elettricità saranno cruciali le soluzioni off-grid, tra cui l’illuminazione solare, i sistemi solari domestici e, sempre più spesso, le mini reti. A livello globale, almeno 34 milioni di persone nel 2017 hanno avuto accesso ai servizi elettrici di base attraverso tecnologie off-grid. 

Sistemi di cottura puliti

Nel 2017, quasi tre miliardi di persone, residenti principalmente in Asia e nell’Africa subsahariana, non hanno avuto accesso a tecnologie pulite per cucinare, e ciò costituisce una grave minaccia sul piano sanitario e socioeconomico. Nell’ambito delle politiche attuali e previste, il numero di persone senza accesso a sistemi di cottura efficienti sarebbe di 2,2 miliardi nel 2030, con un impatto significativo sulla salute, l’ambiente e la parità di genere. Dovrebbero essere intraprese azioni mirate per prevenire circa 4 milioni di decessi all’anno, in particolare per polmonite, malattie cardiache, ictus, malattie polmonari e cancro, attribuibili all’inquinamento atmosferico domestico. 

Energie rinnovabili 

Nel 2016 le energie rinnovabili hanno rappresentato il 17,5% del consumo globale totale di energia, contro il 16,6% del 2010. Le energie rinnovabili hanno registrato un rapido aumento nella produzione di elettricità, ma hanno fatto meno progressi nel consumo di energia per il riscaldamento e i trasporti. È necessario un ulteriore e sostanziale aumento delle energie rinnovabili affinché i sistemi energetici diventino accessibili, affidabili e sostenibili.  

Efficienza energetica

I miglioramenti dell’efficienza energetica sono stati più sostenuti negli ultimi anni, grazie a sforzi politici concertati nelle grandi economie. Tuttavia, il tasso globale di miglioramento dell’intensità energetica primaria è ancora in ritardo e le stime suggeriscono un significativo rallentamento nel 2017 e nel 2018. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento