Advertisement

DDL Milleproroghe: la Camera cancella proroga obbligo rinnovabili al 35%

Si torna a quanto stabilito dal D.Lgs. 28/11, l’obbligo delle rinnovabili al 35% parte dal 2014

La Camera ha approvato, con qualche modifica, il disegno di legge di conversione del decreto Milleproroghe, il DL n. 150/2013,  che ora torna al Senato per il via libero definitivo entro il 28 febbraio. L’Aula, in seguito a emendamenti presentati da M5S e Sel, ha annullato la decisione del Senato di far slittare di un anno, al 1 gennaio 2015, l’obbligo di dotare i nuovi edifici e quelli sottoposti a ristrutturazioni importanti di impianti di produzione da fonti rinnovabili che coprano almeno il 35%, come disposto nel d.lgs n. 28/11.

Si torna quindi ai precedenti termini, dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2016 i nuovi edifici e le ristrutturazioni importanti dovranno prevedere il 35% di fonti rinnovabili per la copertura dei consumi di calore, elettricità e raffreddamento. Dal 1° gennaio 2017 si passerà al 50%.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Normativa

Le ultime notizie sull’argomento