Domani, l’Ora della Terra

I luoghi simbolo del mondo, quelli maggiormente depositari di senso, domani, 27 marzo 2010, resteranno privi di luce per un'ora, per celebrare l'Earth Hour, cioè la campagna del Wwf per affrontare i cambiamenti climatici. Al buio, pertanto, la Torre di Pisa, la Torre Eiffel, le piramidi egiziane, la Fontana di Trevi e molti altri simboli mondiali.

Lanciata a Sydney nel 2007, quando 2,2 milioni di persone spensero le luci per aiutare l'ambiente, l'Ora della Terra e' giunta quest'anno alla quarta edizione, e sarà un evento record: coinvolgerà ben 127 paesi del pianeta, contro gli 88 del 2009. A rimanere al buio non saranno solo i monumenti simbolo più famosi al mondo, ma anche gli uffici di Google, Coca-Cola, Hilton, McDonalds, Canon, Hsbc, Sony, Sharp e Ikea. Il Wwf stima che in tutta l'Asia aderiranno 3,3 milioni di persone (solo a Giacarta 200 palazzi prenderanno parte al blackout) e l'evento sara' celebrato in oltre 30 stati degli Usa.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento