Enea: boom delle rinnovabili, Italia in ritardo

Dal Rapporto Fonti Rinnovabili 2010 presentato ieri a Roma dall’Enea, che comprende previsioni di scenario a livello nazionale e internazionale ed una panoramica delle tecnologie più promettenti, emerge che in Europa negli ultimi 10 anni la capacità installata per la produzione elettrica da energie rinnovabili è aumentata del 54%, con una copertura nel 2008 pari al 16,4% del totale. Inoltre tra il 2008 ed il 2009, in UE la nuova capacità installata in impianti alimentati a fonti rinnovabili ha rappresentato il 61% del totale.
In Italia, alcune fonti, prima fra tutte quella eolica e fotovoltaica,  hanno raggiunto sviluppi molto incoraggianti. In altri settori il  Paese è invece in gran ritardo, in particolare in quello del solare termico e della biomassa in cui si è ben lontani dallo sfruttare il potenziale disponibile.
Solo una forte diffusione delle tecnologie esistenti e l’introduzione accelerata di quelle ancora in fase di sviluppo potranno consentire il raggiungimento degli obiettivi assunti in ambito comunitario, pari al 17% di energia da fonti rinnovabili sul totale dei consumi finali.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Solare fotovoltaico, Solare termico, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento