Francia: piano di sviluppo delle rinnovabili in “50 misure”

Il Ministro dell'Ecologia Jean-Luis Borloo, ha presentato un piano composto da cinquanta misure per incentivare lo sviluppo delle fonti rinnovabili in Francia che, ricordiamo, si trova già nelle prime posizioni della classifica europea.

Tra le più interessanti troviamo una tariffa incentivante di 55 cent/kWh per il fotovoltaico integrato negli edifici e una centrale fotovoltaica in ogni regione.

L'obbiettivo del Ministro è quello di raggiungere una quota di energia prodotta da fonti rinnovabili pari al 23% del fabbisogno nazionale.

All'interno del pacchetto troviamo dalle agevolazioni fiscali e semplificazioni burocratiche fino allo stanziamento di 24 miliardi euro per l'installazione di impianti fotovoltaici negli edifici pubblici e statali.

Per quanto riguarda l'eolico, la Francia intende mantenere l'attuale tariffa di 8,2 cent/kWh e aggiungere ai 6mila aerogeneratori attualmente installati sul territorio altri ottomila della capacità media di 2,5-3 MW, passando così da una capacità totale di 2.500 MW installati nel 2007 a 25mila entro il 2020.

Per passare dai 18 MW di potenza fotovoltaica installata a fine giugno a ben 5.400 MW entro il 2020, verrà inoltre lanciata a fine anno una gara d'appalto per la realizzazione entro il 2011 di una centrale fotovoltaica in ogni regione della Francia. Le nuove centrali avranno una potenza di circa 300 MW da ripartire secondo il potenziale solare di ogni regione.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati, Solare fotovoltaico, Solare termico, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento