Camino solare: caratteristiche e funzionamento

Ottimizzare il riscaldamento domestico è possibile grazie al camino solare che garantisce comfort termico e risparmi in bolletta. Analizziamo 

A cura di:

Camino solareIndice:

Le rigide temperature invernali impongono di stare sicuri e al caldo nelle nostre case, magari avvolti nella calda atmosfera di un camino.

La tecnologia nel campo del riscaldamento fa sempre più passi in avanti, proponendo soluzioni capaci di conciliare e ottimizzare comfort termico e conto economico.

A questo proposito scopriremo le caratteristiche del camino solare, una soluzione innovativa progettata per scaldare gli ambienti domestici basso impatto energetico ed eco-friendly.

Camino solare: il funzionamento

Vediamo nel dettaglio la struttura e il funzionamento del camino solare. Al fine di far catturare al meglio i raggi solari per migliorare il microclima della casa, il camino termico viene posizionato generalmente nel punto più a sud del tetto.

Questo impianto è caratterizzato dalla presenza di due strutture, una adibita esternamente costituta dai pannelli fotovoltaici, mentre quella interna presenta una copertura nera.

Lo schema di funzionamento del camino solare vede la presenza di tre elementi principali: uno spazio per raccogliere l’energia solare e il calore, un pozzo di ventilazione e infine i condotti per il flusso dell’aria calda.

Le tre parti chiave che lo compongono, dunque, consentono di far confluire, raccogliere e trasportare in casa il calore: il funzionamento ricorda molto quello della “tradizionale” canna fumaria.

Come funziona il camino solare
Nell’infografica è possibile vedere il funzionamento del camino solare

Dopo aver identificato le componenti principali del camino solare ne passiamo a descrivere il funzionamento.

Durante il giorno i raggi del sole colpiscono il tetto della casa: il camino solare ha il compito di convogliarli nello spazio di raccolta predisposto, accumulando calore e luce prodotti per irraggiamento.

A questo punto si va a creare un moto di corrente ascensionale per cui l’aria calda sale verso l’alto: questo maggior flusso di aria consente di raffreddare gli ambienti migliorandone il clima della casa.

I vantaggi del camino solare

Ma il camino solare non è solamente un’ottima soluzione per un miglior microclima abitativo: raffreddando gli ambienti vi consentirà di utilizzare meno i condizionatori.

Minor energia elettrica si traduce, dunque, in minor spesa in bolletta. Inoltre questo sistema di raffrescamento non ha l’impatto negativo dei sistemi “tradizionali” poiché non vengono utilizzati combustibili fossili per il suo funzionamento.

I vantaggi di installare un camino solare sono numerosi: si abbattono i costi legati alla climatizzazione optando per una soluzione innovativa e a basso impatto energetico.

Inoltre non si utilizzano combustibili fossili ma energia pulita che migliora la ventilazione dell’aria nella casa specialmente negli ambienti più piccoli.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento