Advertisement

Il futuro del silicio nel fotovoltaico

Il silicio sarà ancora per almeno dieci anni il materiale principe per la costruzione di pannelli fotovoltaici, dopodiché lo sviluppo di nuove tecnologie per trasformare in modo sempre più efficiente e meno costoso l’energia solare in energia elettrica potrebbe spostare l’attenzione verso altre soluzioni o diminuirne l’utilizzo.
E’ quanto è emerso durante la giornata di studio “Il futuro del silicio nel fotovoltaico” organizzata a Povo dalla Fondazione Bruno Kessler, dall’Università di Trento e dalle sezioni italiane delle Società internazionali IEEE Photonics e IEEE Nanotechnology.
Esperti del settore della ricerca e del mondo imprenditoriale si sono confrontati sul tema, illustrando come nei prossimi dieci anni la ricerca mirerà sempre più all’aumento dell’efficienza delle celle fotovoltaiche. Nelle applicazioni potrà avere uno spazio importante la tecnologia della concentrazione, ovvero l’uso di sistemi a basso costo, come specchi o lenti, per ridurre la quantità di silicio da inserire nei pannelli.
Determinante sarà il legame tra impresa e ricerca, rapporto che, a detta degli imprenditori del settore intervenuti, potrà costituire la chiave di volta per difendere il prodotto italiano dalla concorrenza. “Sul piano locale il modello di lavoro messo a punto tra la FBK e l’Università di Trento sul fotovoltaico è un esempio di interazione virtuosa che bene si adatta allo sviluppo di innovazione” ha specificato Pierluigi Bellutti, responsabile del Laboratorio di Microtecnologie (MTLab) della FBK, coinvolto da alcuni anni nella produzione di pannelli fotovoltaici innovativi grazie alla ricerca sviluppata nella “Camera Pulita” e a collaborazioni con l’Università di Trento e con aziende locali. “In particolare”, ha proseguito Bellutti, “stiamo lavorando per sviluppare il fotovoltaico di terza generazione. Gli imprenditori intervenuti al convegno, produttori di moduli fotovoltaici italiani, hanno sottolineato che la collaborazione con la ricerca riuscirà a dare prospettive al fotovoltaico anche quando gli incentivi non saranno più disponibili”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento