Impianti eolici e fotovoltaici in media tensione, adeguamento per teledistacco

Nota informativa del GSE per l’adeguamento degli impianti con potenza maggiore o uguale a 100 kW

In una nota il GSE ricorda ai produttori titolari di impianti eolici e fotovoltaici di potenza maggiore o uguale a 100 kW, connessi alla rete di media tensione che hanno presentato la richiesta di connessione in data antecedente al 1° gennaio 2013, di adeguare gli impianti per consentire il teledistacco di cui all’Allegato A72 del Codice di Rete di Terna.

Come previsto dalla delibera 421/2014/R/eel dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, tali produttori sono tenuti ad adeguare i propri impianti alle prescrizioni di cui al Paragrafo 8.8.6.5 e all’Allegato M della Norma CEI 0-16 – Edizione III, entro il 31 gennaio 2016.

In caso di mancato adeguamento il GSE sospenderà l’erogazione degli incentivi e l’efficacia delle convenzioni di Ritiro dedicato e Scambio sul posto.

In questo caso i titolari degli impianti riceveranno dal GSE una notifica a mezzo e-mail con i riferimenti dell’impianto e del relativo rapporto contrattuale oggetto di sospensione.

“Tale sospensione non comporta alcuna decurtazione degli incentivi spettanti, fermo restando che il ripristino dell’erogazione dei corrispettivi sospesi potrà avvenire solo a seguito di una successiva comunicazione dell’impresa distributrice competente che attesti l’avvenuto adeguamento dell’impianto di produzione”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento