Idrogeno verde: al via il progetto pilota Fronius Solhub

FRONIUS

Hanno preso il via i lavori di costruzione del primo Fronius Solhub, il sistema completo per la produzione locale, lo stoccaggio e l’utilizzo di idrogeno verde che alimenterà il nuovo stabilimento di SAN Group in Austria.

Inizio dei lavori per la realizzazione di Fronius SolhubFronius Solhub rappresenta un progetto pilota, ma ha già ottenuto un importante riconoscimento: il premio Mission Innovation Austria Award nella categoria “Tech Solution e Local Hero”.

Il sistema servirà a rifornire i veicoli aziendali e a garantire l’autonomia energetica della sede di SAN Group a Herzogenburg, con 100 kg di idrogeno verde prodotti ogni giorno. L’avvio dell’impianto è previsto per la primavera del 2022.

La realizzazione di questo primo progetto-pilota è un importante passo verso un futuro alimentato al 100% da fonti rinnovabili“, afferma entusiasta Martin Hackl, Global Director della Business Unit Solar Energy, Fronius International GmbH, “Consentirà, infatti, di produrre e accumulare direttamente in loco l’idrogeno verde prodotto dall’energia solare e dall’acqua. L’idrogeno, prodotto grazie all’energia solare, servirà per rifornire i veicoli aziendali e potrà essere riconvertito in energia elettrica anche durante l’inverno, garantendo così una fornitura sostenibile 24 ore su 24.

Massima sostenibilità con l’idrogeno verde di Fronius Solhub

Il sistema completo Fronius Solhub utilizzerà per il processo di elettrolisi l’energia pulita prodotta da un impianto fotovoltaico da 1,5 MW di potenza installato sui tetti del parco industriale di SAN Group.

In questo modo sia avrà una produzione di idrogeno completamente pulita che garantirà una costante alimentazione al parco veicoli di SAN Group. Le stime parlano di 100 kg di idrogeno verde prodotti giornalmente, la quantità necessaria per il rifornimento di circa 16 autovetture.

Grazie a Fronius Solhub sarà possibile accumulare e utilizzare energia solare 24 ore su 24; inoltre, la presenza di impianti che sfruttano il calore residuo e la riconversione in energia elettrica dell’idrogeno in surplus, permetteranno di alimentare l’intera sede di SAN Group.

Con questo progetto Fronius fornisce un’alternativa sostenibile all’uso dei combustibili fossili per la mobilità, offrendo alle imprese una possibilità concreta di imboccare la strada della transizione energetica, come spiega Dominik Mittermaier, Technical Sales H2, Fronius International GmbH: “Le aziende come SAN Group hanno un ruolo di apripista in questo processo, perché sono tra le prime ad investire nell’applicazione di tecnologie che promuovono l’impiego di fonti rinnovabili. Grazie a Fronius Solhub si migliorerà l’impronta ecologica dell’azienda (riducendo le emissioni di CO2), si creerà del valore aggiunto a livello regionale, si punterà sempre di più sulla mobilità elettrica e l’autonomia energetica sarà finalmente possibile con l’aiuto di un’alimentazione di backup.

Fronius e l’esperienza nel campo dell’idrogeno

Fronius gode di un’esperienza ventennale maturata nell’ambito della ricerca e dello sviluppo di soluzioni ad idrogeno ed è proprio grazie a questa esperienza che si è conquistata una posizione di leader d’innovazione nell’ambito dell’idrogeno verde prodotto con l’energia solare.

Le numerose collaborazioni, i progetti-pilota innovativi e lo scambio di idee ed esperienze all’interno di comitati leader hanno permesso all’azienda di rafforzare il proprio livello di conoscenza e intraprendenza.

Ne è una testimonianza il progetto in fase di realizzazione della costruzione del Fronius Competence Center, la struttura di ricerca e sviluppo interamente dedicata all’idrogeno nella quale Fronius svilupperà avanzate tecnologie riguardanti questa fonte di energia pulita, il cui utilizzo sarà sempre più indispensabile.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Notizie dall'Azienda