Accedere al Superbonus 110% con i sistemi ibridi di Hoval

Le misure di sostegno per l’economia previste dal Decreto Rilancio definiscono la possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali pari al 110% delle spese sostenute entro dicembre 2021 nell’ambito di interventi di efficientamento energetico. Tra le soluzioni contemplate dal Decreto per garantire l’accesso alle agevolazioni rientrano i sistemi ibridi.

Accedere al Superbonus con i sistemi ibridi di HovalL’intervento di riqualificazione energetica definito dal Decreto Rilancio deve configurarsi come sostituzione integrale o parziale del vecchio impianto termico e nel caso si scelga di installare un sistema ibrido è necessario ricorrere all’impiego di una pompa di calore integrata da una caldaia a condensazione.

Hoval propone una ricca gamma di soluzioni ibride certificate che garantiscono l’accesso alle agevolazioni fiscali del Superbonus 110% e non solo.

L’azienda oltre a fornire la consulenza necessaria per incrementare la prestazione energetica dell’edificio di 2 classi, offre anche l’opportunità di sfruttare la cessione del credito di imposta del 65% e del 50%.Sistema ibrido Ultra Source Top GasSe il cliente finale opta per lo sconto in fattura, questo verrà anticipato dal fornitore che ha eseguito l’intervento di riqualificazione, il quale potrà decidere se recuperare l’importo sotto forma di credito d’imposta in dieci quote annuali o cedere a sua volta il credito d’imposta ad Hoval.

Perché scegliere sistemi ibridi?

La scelta di sistemi ibridi, rispetto all’installazione di impianti tradizionali, consente di ottenere un notevole risparmio energetico in quanto prevede la combinazione di due soluzioni altrimenti distinte: una caldaia a condensazione e una pompa di calore.

La pompa di calore svolge la sua attività recuperando energia dall’ambiente esterno e trasferendola all’impianto termico con la massima efficienza; inoltre se è reversibile consente di invertire il ciclo di funzionamento e di raffrescare gli ambienti.

All’interno di un sistema ibrido è proprio la pompa di calore a coprire la maggior parte del fabbisogno termico e quando le condizioni climatiche diventano più rigide la caldaia a condensazione interviene operando in parallelo o in sostituzione alla pompa di calore, soddisfacendo il restante fabbisogno termico.

Hoval Digital per migliorare l’efficienza dei sistemi ibridi

La gamma di soluzione ibride Hoval è dotata di serie di termoregolazione Hoval Digital per la gestione efficiente e integrata delle varie componenti.

La termoregolazione Hoval Digital consente l’integrazione nell’impianto di altre fonti di energia, quali l’impianto solare termico, fotovoltaico e/o a biomassa, e l’impiego di altre componenti atte a migliorare ulteriormente le prestazioni energetiche e il comfort dell’impianto di climatizzazione, quali la VMC.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico