Advertisement

Laboratorio per lo sviluppo di tecnologie solari termiche a concentrazione in Sardegna

Con il sostegno del Miur (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca), nell'ambito del bando Laboratori Pubblico-Privati che vede coinvolti il CRS4, l'Università di Cagliari, Sardegna Ricerche e le aziende Sapio e Rtm, verrà realizzato in Sardegna un laboratorio sperimentale con il compito di dimostrare la possibilità di produrre con il solare termodinamico elettricità in modo efficiente e competitivo.

L'impianto sarà formato da specchi parabolici lineari ed una potenza totale do 0,8 MW termici. Il loro compito sarà quello di riscaldare l'elio nell'impianto; il calore così immagazzinato servirà per azionare la turbina che genererà elettricità. Parte di questo calore sarà immagazzinato in un particolare sistema di stoccaggio in grado di accumulare circa 7 MWh termici, in questo modo sarà possibile produrre energia elettrica anche di assenza di sole.

Estate Lab (questo il nome del laboratorio) avrà anche il compito di studiare il comportamento dei gas utilizzati come fluidi vettori di calore, la produzione di nuovi tubi raccoglitori e il sistema di stoccaggio del calore ad elementi ceramici.

Coordinato dal CRS4 (Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori della Sardegna), il laboratorio verrà affiancato dal Dipartimento di Ingegneria meccanica dell'Università di Cagliari (per la strumentazione e raccolta dati), Sardegna Ricerche (per la realizzazione del dimostratore), e le imprese Rtm (per lo sviluppo degli specchi) e Sapio (per la gestione dei fluidi termovettori).

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare termico, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento