Master in Territorio e Architettura Sostenibili

Formazione specifica e specialistica nel campo degli interventi eco-compatibili e bioclimatici

Sono aperte le selezioni per la V edizione del Master Universitario di I e di II livello in Territorio e Architettura Sostenibili del Politecnico di Milano, erogato dal Consorzio POLI.design con il patrocinio diRegione Lombardia, Fondazione Aldo Della Rocca (Ente Morale per gli Studi di Urbanistica) e Autodesk.

Il Master, che partirà a settembre, è dedicato a progettisti,architetti ed ingegneri e offre una formazione specifica e specialistica nel campo degli interventi eco-compatibili e bioclimatici sul territorio e in quelli relativi all’integrazione energetica degli spazi architettonici nuovi o preesistenti.

Il Master risponde infatti ad una specifica richiesta del mercato che è sempre più alla ricerca di figure professionali capaci e aggiornate, che sappiano unire alle competenze tradizionali nuove tematiche e ambiti di applicazione.
Il Master ha proprio l’obiettivo di trasferire ai partecipanti un approccio conoscitivo progettuale ispirato ai principi dello sviluppo sostenibile, alla trasformazione degli insediamenti territoriali, urbani e architettonici e alla stretta sinergia esistente tra le potenzialità dell’innovazione tecnologica e quelle insite nelle risorse energetiche rinnovabili.

Il Master tende a creare opportunità di acquisizione e verifica dei seguenti aspetti:
  • valutazione interpretativa delle modalità dell’abitare interetnico;
  • approccio innovativo alla conoscenza del territorio e alla trasformazione dell’ambiente naturale e antropico;
  • conoscenza di tecnologie avanzate e di utilizzo di energie alternative;
  • progettazione integrata alle tecnologie fotovoltaiche e solare termico:
  • progettazione integrata alla botanica e all’ agronomia;
  • progettazione integrata alla rinaturalizzazione dei fiumi e dei territori agricoli;
  • progettazione integrata alla fitodepurazione e alle piscine naturali;
  • progettazione integrata alla innovazione nella concezioni delle strutture;
  • progettazione integrata alle discipline sociali ed economiche

Molti i possibili ambiti di applicazione e i referenti professionali della figura in uscita: dagli Studi di progettazione qualificati in campo nazionale e internazionale, ai Ministeri dell’Ambiente, delle Infrastrutture, degli Affari Esteri, dagli enti regionali, provinciali, comunali, alle Associazioni di Comuni, dalle istituzioni pubbliche (Aler, Consorzi, Comunità Montane, Grandi progetti pubblici e privati della trasformazione urbana come Citylife o Expo 2015), fino alle Grandi Società Immobiliari.

Come sempre per i tirocini curriculari verranno coinvolti alcuni protagonisti del panorama internazionale, come internazionale è il network coinvolto nei seminari previsti nell’ambito dell’iter didattico.

La struttura del Master è articolata in un mix di lezioni ex-cathedra tenute dai docenti della Faculty,accuratamente selezionati per competenza disciplinare e capacità di svolgere attività di ricerca integrata, interventi di docenti di altre Università e di tecnici di alto livello operanti nel campo delle risorse energetiche e naturali alternative che saranno oltretutto chiamati a esaminare il lavoro in itinere dei gruppi di ricerca. Non mancheranno fasi di Project work in aula e di Workshop quali momenti di applicazione integrata delle diverse discipline che partecipano al processo formativo.

Master Universitario di I e di II livello in Territorio e Architettura Sostenibili del Politecnico di Milano

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Formazione professionale

Le ultime notizie sull’argomento