IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > 30 milioni alle imprese toscane per energie alternative e risparmio energetico

30 milioni alle imprese toscane per energie alternative e risparmio energetico

La Regione Toscana grazie ai fondi strutturali europei continua a promuovere l'efficienza e la sostenibilità, fornendo un aiuto all'economia regionale per affrontare la crisi. Entro la prima metà di giugno infatti la Regione emetterà un bando rivolto ad imprese, enti locali e Asl per assegnare circa 30 milioni di euro destinati a finanziare progetti che prevedano la produzione di energia da fonti rinnovabili, il risparmio energetico, la cogenerazione o il teleriscaldamento. Questi incentivi attiveranno investimenti per 150 milioni di euro.
I 29,2 milioni saranno erogati in due fasi. Nella prima ci sarà tempo fino al 30 settembre prossimo per presentare le domande per accedere a 21,7 milioni di euro. Nella seconda le domande per ottenere gli altri 7,5 milioni, potranno essere presentate nel periodo 1-31 gennaio 2010.
"Si tratta - ha spiegato l'assessore all'ambiente Anna Rita Bramerini- di un importante aiuto che arriva dai fondi strutturali europei. In totale, fino al 2013 la Regione metterà a disposizione altri 23 milioni e mezzo, per un totale di quasi 53 milioni".
I finanziamenti sosterranno sosterranno i progetti che prevedono l'utilizzo di soluzioni e tecnologie a alto rendimento e a minor impatto ambientale,  attraverso l'uso delle fonti rinnovabili, fotovoltaico, eolico, idroelettrico, biomasse, geotermia a media e bassa entalpia, della cogenerazione e del teleriscaldamento. Il bando prevede che i lavori siano realizzati entro due anni dalla concessione dell'aiuto.
I contributi concessi dalla Regione copriranno una percentuale dal 15 al 40% dell'investimento. I progetti verranno valutati da una commissione formata da esperti regionali che potrà assegnare, seguendo precisi criteri di selezione, fino ad un massimo di 100 punti a ciascun progetto. Tra i criteri che ne favoriranno l'accoglimento, figurano tra l'altro la cantierabilità degli interventi, l'utilizzo di nuove tecnologie, la riduzione dei consumi e degli impatti sull'ambiente.

Le domande potranno essere presentate esclusivamente per via telematica collegandosi al sito www.artea.toscana.it  e richiedendo username e password. Non appena il bando sarà pubblicato, allo stesso indirizzo sarà possibile trovare un apposito manuale.

Per ulteriori informazioni
www.regione.toscana.it/creo

30 milioni alle imprese toscane per  energie alternative e risparmio energetico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/06/2019

Il potenziale delle innovazioni agricole per combattere la siccit

Lo scorso 17 giugno, in occasione della Giornata Mondiale per la lotta contro la desertificazione, il direttore generale della FAO, José Graziano da Silva, ha sottolineato la necessità di utilizzare strumenti ad alta tecnologia ma anche ...

19/06/2019

822.301 impianti fotovoltaici in esercizio nel 2018

Il GSE ha pubblicato sul proprio sito il Rapporto Statistico sul Solare Fotovoltaico 2018: lo scorso anno il nostro paese con 822.301 impianti fotovoltaici in esercizio, ha prodotto circa 23mila GWh. Cresce il numero degli impianti, grazie soprattutto ...

18/06/2019

La Commissione Europea chiede pi ambizione nel piano energia e clima al 2030

La Commissione ha pubblicato le valutazioni sulle proposte di piani presentati dagli Stati membri in attuazione degli obiettivi concordati dell'Unione dell'energia, in materia di energia e clima per il 2030. Pur apprezzando l'impegno dei paesi ...

17/06/2019

11 milioni di persone occupate nelle energie rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Irena: in crescita gli occupati nelle energie rinnovabili (lo scorso anno erano 10,3 milioni). Un maggior numero di paesi ha sfruttato i vantaggi socioeconomici della transizione energetica. Il fotovoltaico occupa un terzo ...

14/06/2019

Milano green: presentato il progetto di piazza Cordusio

È stato presentato lo scorso 10 giugno il nuovo progetto di restyling che interesserà piazza Cordusio a Milano, per la quale è prevista la piantumazione di alberi e un’accessibilità limitata ai mezzi, prediligendo il ...

13/06/2019

Benessere e sostenibilit: a Milano la Summer School dedicata

ASviS lancia un nuovo progetto per il benessere e la sostenibilità nelle città e organizza una scuola estiva dal 31 agosto al 7 settembre, in collaborazione con il Comune, le università milanesi e la Fondazione Eni Enrico Mattei. La ...

13/06/2019

Plastic Road: lidea green dellOlanda verso strade sostenibili

Sostituire le tradizionali strade in asfalto impiegando plastica riciclata. Così l’Olanda ripensa le strade del futuro in termini ecologici. A pochi giorni dalla giornata mondiale degli Oceani per la tutela del mare, l’ONU ci ricorda che ...

10/06/2019

Forti precipitazioni in crescita: allarme frane e alluvioni sempre pi alto

Una ricerca condotta della University of Saskatchewan e dell’Università di Bologna, pubblicata sulla rivista Water Resources Research con il titolo “Global and Regional Increase of Precipitation Extremes under Global Warming”, ha ...