Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > ECOMONDO e KEY ENERGY tornano con un nuovo padiglione a novembre

ECOMONDO e KEY ENERGY tornano con un nuovo padiglione a novembre

In occasione della prossima edizione di ECOMONDO e KEY ENERGY Italian Exhibition Group vara un nuovo spazio espositivo da 9 mila metri quadri lordi estendendo a 138 mila i metri quadri totali delle due manifestazioni attese per il prossimo novembre.

 

Evento precedente di Ecomondo e Key Energy

 

L’emergenza coronavirus ci ha costretti a casa per diverse settimane, ma l’ottimismo ci spinge a guardare avanti e ad attendere impazienti la riapertura delle fiere e degli eventi, alcuni dei quali ci permetteranno entro la fine dell’anno di entrare nuovamente in contatto con le novità del settore energetico.

 

Tra gli eventi che apriranno i battenti spiccano ECOMONDO e KEY ENERGY che si svolgeranno come di consuetudine presso la Fiera di Rimini dal 3 al 6 novembre per parlare di tecnologie ambientali, energie rinnovabili, smart cities ed efficienza energetica.

 

Per quest’anno si attendono, inoltre, alcune novità tra cui LUMIexpo, la nuova sezione di Key Energy su “Smart Spaces” e tecnologie “People Centric”, e l’apertura di un nuovo spazio dedicato ai visitatori.

Le due fiere metteranno a disposizione dei visitatori strumenti di alta conoscenza attraverso seminari e convegni organizzati dal Comitato Scientifico di Ecomondo e da quello di Key Energy.

 

Tra i temi che verranno trattati durante l’evento non mancherà quello del “Green Deal”, che verrà approfondito attraverso un’analisi della nuova politica economica europea della Commissione presieduta da Ursula von der Leyen.

Le novità di ECOMONDO e KEY ENERGY per il 2020

Per l’edizione 2020 di ECOMONDO e KEY ENERGY Italian Exhibition Group annuncia due importanti novità a livello strutturale e di contenuti.

 

Ecomondo

 

Stiamo parlando dell’apertura del nuovo padiglione A8 realizzato con materiali a basso impatto ambientale e allestito per dare risposta ai clienti. Questo spazio sorgerà sul lato ovest del quartiere fieristico riminese e permetterà di accedere in modo diretto ai padiglioni A7 e C7.  

 

Altra novità è l’introduzione di una nuova sezione all’interno di KEY ENERGY che prende il nome di LUMIexpo, dedicata a “smart spaces” e tecnologie “people centric”.

 

Key Energy

 

LUMIexpo nasce per parlare di fattori di sviluppo strategico delle tecnologie digitali che porteranno alla creazione di spazi intelligenti che ruotano attorno alle esigenze della persona, ponendo la massima attenzione alla riduzione dei consumi energetici e all’impatto ambientale.

 

Si genera, così, una nuova opportunità di connessione tra chi compra, chi gestisce e chi applica tecnologie integrate in sistemi intelligenti per migliorare l’efficienza energetica e la sicurezza degli ambienti costruiti, dagli edifici alle città, alle industrie evolute.

L’organizzazione di ECOMONDO 2020

ECOMONDO 2020 si articolerà in quattro macro settori espositivi:

  • Rifiuti e risorse, concentrandosi sulla valorizzazione dei servizi per la gestione integrata e sui macchinari e le tecnologie impiegate per la raccolta, il trasporto, il sollevamento, la movimentazione e il trattamento dei rifiuti
  • Acqua, sezione dedicata a tutte le fasi della filiera del ciclo idrico integrato delle acque, dalla captazione alla restituzione all´ambiente
  • Bioeconomia circolare, puntando ad ottimizzare il business di tutte le realtà industriali impegnate nella produzione di risorse biologiche rinnovabili e la loro conversione
  • Bonifica e rischio idrogeologico, concentrandosi sui sistemi e le soluzioni di prevenzione per il rischio idrogeologico e i principali rischi climatici, le inondazioni e l’erosione delle coste

Parliamo di settori nei quali l’Italia si classifica come Paese europeo con il più alto indice di circolarità complessiva, alimentando l’economia del paese con un giro di 88 miliardi, un valore aggiunto di 22 miliardi e un’occupazione complessiva di 575 mila lavoratori. 

 

La sfida rimane comunque aperta in vista del raggiungimento degli obiettivi di abbattimento delle emissioni inquinanti predisposti dalla Commissione europea con il traguardo di raggiungere quota zero nei prossimi 30 anni.

 

I temi trattati a ECOMONDO 2020:

  • Green Public Procurement;
  • Ecodesign e mercato delle materie prime seconde;
  • Infrastrutture adeguate alle innovazioni di sharing economy;
  • Ruolo delle città e dei territori;
  • Normative sul riciclo dei rifiuti;
  • Obiettivi di End of Waste;
  • Tutela dei suoli e il loro ruolo essenziale per una completa bio-supply chain dei materiali.

L’organizzazione di KEY ENERGY 2020

KEY ENERGY sarà organizzata in quattro settori espositivi:

  • Wind,
  • Solar & Storage,
  • Efficiency (generazione distribuita),
  • Sustainable City (Digital, Electric and Circular).

Come già detto oltre ai temi della Smart City e della mobilità elettrica ci sarà anche LUMIexpo, focus tematico sullo sviluppo sostenibile degli spazi urbani. 

 

Attraverso KEY ENERGY le politiche pubbliche avranno modo di confrontarsi con l’offerta tecnologica di mercato in grado di realizzarle, promuovendo le evoluzioni legislative sui temi del momento, come la necessità di normare al più presto lo sviluppo delle comunità energetiche.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
26/05/2020

Le osservazioni di Italia Solare e Legambiente per far partire le Comunità energetiche

ITALIA SOLARE e Legambiente hanno risposto al documento di consultazione sulle comunità energetiche inviando ad ARERA le proprie osservazioni in 7 punti     ITALIA SOLARE e Legambiente hanno inviato ad Arera un documento in 7 punti con ...

25/05/2020

Le rinnovabili ad aprile coprono il 47% della domanda elettrica

I dati pubblicati da Terna confermano il calo della domanda di elettricità ad aprile; forte crescita per le rinnovabili che hanno coperto il 47% della domanda, contro il 36% del 2019. +26,9% per il fotovoltaico, in calo l'eolico     Gli ...

22/05/2020

Efficienza energetica e condomini: la guida ENEA

I condomini in Italia sono milioni e promuovere gli interventi di efficienza energetica su questi edifici permetterebbe di ridurre le emissioni, migliorare le prestazioni del comparto edile e aumentare il benessere di molte persone.   a cura di Arch. Gaia ...

21/05/2020

Accendono i colori della natura e valgono oltre 150 miliardi all’anno, il lavoro delle operose api

Dalle api dipende il 35% della produzione agricola mondiale per un valore economico stimato di 22 miliardi soltanto per l’Europa. Ieri è stata la Giornata mondiale a loro dedicata, istituita dalle Nazioni Unite. Operose come pochi altri esseri ...

19/05/2020

Lockdown, fino a -75% di emissioni nelle città a intenso traffico

L'infrastruttura Europea ICOS – Integrated Carbon Observation System ha analizzato l'andamento delle emissioni in 7 città, caratterizzate da intenso traffico, nel periodo del lockdown a causa del coronavirus: importanti cali, fino al 75%, ...

14/05/2020

Transizione energetica: l’evoluzione e l’incognita Covid-19

Secondo il World Economic Forum, tra il 2015 e il 2020 la transizione energetica è andata avanti. La crisi Covid-19 potrebbe essere un ostacolo, ma anche uno stimolo   a cura di Ivan Celeste     Indice degli ...

13/05/2020

Il coronavirus taglia i consumi di energia del 7%, le emissioni di CO2 crollano del 10%

Un’analisi dell’Enea sul sistema energetico nazionale parla degli effetti del Covid-19, e fa presente che a marzo c’è stato un picco di riduzione del 15% per i consumi; la stima per il secondo trimestre 2020 è di un calo del ...

11/05/2020

In calo le emissioni di CO2 nel 2019 in UE

Le stime pubblicate da Eurostat segnalano che nel 2019, prima dunque dell'emergenza coronavirus, le emissioni di CO2 nell'UE a 27 siano diminuite del 4,3%      Eurostat, Ufficio statistico dell'UE, ha pubblicato le stime relative ...