IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Liguria: finanziamenti per la sostituzione di impianti a olio combustibile

Liguria: finanziamenti per la sostituzione di impianti a olio combustibile

La Regione Liguria ha stanziato finanziamenti per un totale di 800.000 euro per coloro che decideranno di intervenire per la sostituzione o conversione integrale di impianti termici civili alimentati ad olio combustibile, con caldaie a maggiore efficienza energetica.

I fondi sono stati riparti tra le varie Provincie in funzione del numero di impianti ad olio combustibile presenti. Nel dettaglio risultano assegnati 405.797 a Genova, 250.435 a Savona, 81.159 alla Spezia.

Le singole Amministrazioni avranno il compito di definire i bandi per le richieste di contributo, per soggetti pubblici e privati, entro aprile 2009, sulla base di criteri comuni definiti assieme alla Regione Liguria.

"Un provvedimento importante per la salvaguardia dell'ambiente”, sottolinea l'assessore regionale all'Ambiente Franco Zunino, “in quanto finalizzato a ridurre le emissioni inquinanti e a limitare, nel contempo, il consumo di energia così come previsto dal Piano regionale della qualità dell'aria e dal Piano energetico ambientale".

L'iniziativa si affianca a un'altra azione di livello regionale - la cui dotazione finanziaria ammonta complessivamente a 338.136 euro - che favorirà sempre la sostituzione o conversione di impianti termici alimentati ad olio combustibile di proprietà di Comuni e Province. Quest'ultimo provvedimento è stato recentemente avviato dalla Giunta regionale e il bando verrà presto pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Liguria.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/05/2019

Addio plastica monouso: dal 2021 considerata fuori legge

La plastica monouso verrà definitivamente bandita dal 2021. Lo ha stabilito una direttiva ratificata dal Consiglio dell'UE lo scorso 21 maggio, segnando la svolta tanto attesa in seguito alle proposte avanzate dalla Commissione per affrontare il ...

22/05/2019

Risparmio energetico e riqualificazione degli edifici

Il risparmio energetico comprende sia gli interventi che consentono di ridurre il consumo di energia per svolgere le nostre attività, sia quelli che permettono di produrre energia a minor impatto ambientale e dispendio ...

21/05/2019

Ad aprile cala la produzione elettrica, ancora in crescita l'eolico

Ad aprile cala dello 0,6% la domanda di elettricità in Italia, l'eolico ancora positivo segna un +20,8%.  Il fotovoltaico copre il 9,1% della domanda ma cala la produzione     Pubblicato da Terna - società che gestisce ...

20/05/2019

Ambiente e lotta a cambiamenti climatici, mappa programmi per prossime Europee

C’è un po’ di verde in tutti i partiti che corrono per le elezioni Ue. Il nostro Paese sembra indietro se si guarda al Piano clima e energia. Servono scelte di fronte agli impegni decisi dalla Cop21 a Parigi. E un po’ tutti se la ...

17/05/2019

Produzione di energia pulita in crescita in Italia

Il GSE, società impegnata nella promozione dello sviluppo sostenibile, ha reso pubblico il rapporto relativo all’attività di consumo energetico in Italia nel corso del 2018, dal quale si evince che il 18,1% del fabbisogno energetico ...

17/05/2019

Record idrogeno green grazie al solare a concentrazione

I ricercatori dell'EPFL hanno creato un dispositivo intelligente in grado di produrre grandi quantità di idrogeno pulito. Installato un impianto pilota nel campus dell'EPFL.       Produrre idrogeno pulito in grandi qualtità ...

16/05/2019

Ricavare idrogeno e metano dalle acque reflue dei frantoi

In occasione dell’evento InnovAgorà, tenutosi presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, ENEA ha presentato la tecnologia che permette di ricavare energia pulita dalle acque residue dei frantoi.   A cura di Fabiana ...

13/05/2019

Energia, lItalia ha un ruolo strategico nella ricerca

Nella transizione energetica che vive il sistema elettrico l’Italia ha un ruolo strategico. Lo ha affermato il sottosegretario Davide Crippa in visita da CESI e RSE   a cura di Ivan Celeste   Da sinistra Matteo Codazzi - CESI, Davide ...