IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Premiata la riqualificazione sostenibile di un edificio storico

Premiata la riqualificazione sostenibile di un edificio storico

Le ex scuderie del Monastero benedettino della Rocca di Sant'Apollinare hanno ricevuto la prima certificazione GBC Historic Building

 

Riqualificate e premiate Le ex scuderie del Monastero benedettino della Rocca di Sant'Apollinare

Il restauro conservativo attento alla riqualificazione efficiente delle ex scuderie del Monastero benedettino della Rocca di Sant'Apollinare, ha ottenuto un importante riconoscimento. Si tratta infatti del primo edificio certificato GBC Historic Building, protocollo realizzato da GBC Italia sulla base dei criteri di sostenibilità dello standard LEED®, considerando l’importante patrimonio storico presente nel nostro paese e le competenze di altissimo livello di tecnici e progettisti italiani, proprie del mondo del restauro conservativo.


Il protocollo di certificazione volontaria GBC Historic Building valuta il livello di sostenibilità degli interventi di recupero e integrazione di edifici storici, considerando anche gli obiettivi di riqualificazione, efficientamento energetico e diminuzione dell’impatto ambientale dell’esistente.


La Rocca di Sant’Apollinare è un'antica abbazia benedettina realizzata vicino Spina, in provincia di Perugia nel X secolo come fortezza a difesa di una nobile famiglia locale.

 

Certificazione GBC Historic Building per le ex scuderie del Monastero benedettino della Rocca di Sant'Apollinare

La Fondazione per l’Istruzione Agraria ha commissionato l’intervento di riqualificazione, restauro e adeguamento sismico dell’edificio in cui un tempo si trovavano le scuderie. Il Prof. Franco Cotana, ordinario di Fisica tecnica industriale presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Ateneo di Perugia, responsabile scientifico del progetto, ha realizzato l’intervento grazie a una stretta collaborazione fra l'Università degli Studi di Perugia e un gruppo di aziende umbre che vantano un’approfondita conoscenza nell’ambito degli interventi di recupero, di consolidamento statico e di efficientamento energetico di edifici storici.

 

Le scuderie riqualificate della Rocca di Sant’Apollinare hanno raggiunto il livello di certificazione ORO, con 72 punti su 100.

 

Il prof. Franco Cotana spiega che il complesso di Sant'Apollinare è sede di importanti eventi tecnico-scientifici e culturali spesso dedicati ai temi del recupero e valorizzazione dei beni culturali, della sostenibilità ambientale, dell'efficienza energetica e della sicurezza sismica. Le scuderie riqualificate saranno a disposizione degli studenti dei corsi di laurea d’Ingegneria e del dottorato in Energia e Sviluppo Sostenibile, oltre che dei professionisti interessati, come laboratorio e centro di analisi. Le prestazioni dell'edificio-scuola potranno essere verificate nel tempo anche da remoto, grazie al controllo dei principali parametri ambientali sia indoor che outdoor e dei flussi energetici, potendo intervenire per eventuali migliorie.

 

 Riqualificazioneex scuderie del Monastero benedettino della Rocca di Sant'Apollinare

 

Marco Mari, Vicepresidente di GBC Italia, commenta che l’edilizia storica italiana è apprezzata e studiata in tutto il mondo e che tra gli obiettivi del GBC vi è quello di preservare e valorizzare tale patrimonio unico al mondo, grazie anche a strumenti pragmatici e applicabili, partendo dalle aree recentemente colpite dal terremoto nel centro Italia. Il protocollo energetico ambientale GBC Historic Building risponde perfettamente a questa esigenza rispettando in contemporanea le richieste europee di diminuzione delle emissioni degli edifici ed i recenti Criteri Ambientali Minimi per l’edilizia (CAM Edilizia) emanati dal Ministero dell’Ambiente.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/08/2019

Pesce mangia-plastica: il rimedio estivo per liberare le spiagge dai rifiuti

Quest’anno contribuire alla pulizia delle spiagge sarà un gioco: a Torre Canne è stato realizzato un pesce mangia-plastica per liberare le spiagge dai rifiuti educando le persone alla sostenibilità anche durante le ...

09/08/2019

Il mondo a rischio "apartheid climatico"

Il cambiamento climatico avrà l'impatto peggiore sulle popolazioni più vulnerabili e i paesi meno svilippati. Secondo un esperto delle Nazioni Unite entro il 2030 potrebbe causare la povertà per 120 milioni di ...

07/08/2019

Raccolta differenziata: limportanza del corretto smaltimento

Si sa, la produzione di rifiuti è in crescita costante e con essa la necessità di attuare una raccolta differenziata efficace che possa condurre a una via di miglioramento, in un’epoca in cui l’ecosistema appare fortemente ...

01/08/2019

Il Friuli Venezia Giulia promuove il bando accumulo per il fotovoltaico

Dopo Veneto e Lombardia anche il Friuli Venezia Giulia ha approvato un emendamento del M5S per la concessione di contributi per l'installazione di sistemi di accumulo per il residenziale. Gli ultimi bandi delle Regioni per diminuire i consumi, aumentare ...

31/07/2019

Le rinnovabili nei trasporti

Pubblicato dal GSE il Rapporto "Energia nel settore dei trasporti" che fotografa i consumi energetici del settore, i cambiamenti avvenuti dal 2005, i dati sui biocarburanti immessi in consumo in Italia e la percentuale di energia ...

30/07/2019

UpTown: presentato in anteprima un appartamento dello Smart District

Si è di recente tenuta la presentazione dell’appartamento progettato dall’interior designer Andrea Castrignano, ubicato nell’edificio in linea ospitato dalla zona sud dello Smart District UpTown. Questo evento ha segnato ...

26/07/2019

29 luglio: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Il 29 luglio è l’Overshoot Day 2019, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta. Abbiamo utilizzato tutte le risorse rinnovabili. Per soddisfare il bisogno ...

26/07/2019

In UE un Piano verde da 1.000 miliardi in 10 anni

Ursula von der Leyen guida la commissione Ue: la politica, fedelissima di Angela Merkel, promette un green deal entro i suoi primi 100 giorni. La sfida del clima fra le priorità   a cura di Tommaso Tetro     Indice degli ...